CORRIERE DELLE PUGLIE della compagnia ed il concerto eanzonettistico. •\ *'N ^ : '. Stasera due rappiesoritaaioiì ! : la pviinn allo 18 e la. seconda alle 21. hi darà // Ccnie.rn/e di Madrid. .Domani, sera debutto della compagnia di operette Fabrini col ììoccaccio. Corriere Giudiziario •Corte d' Assise di Bari l'ilienza del tiri aprili! Per l'onore Presidente Monetti — Giudici Mattioli eMontulli — P. M. cav. Pilolli — Avv. di P. C. Guaritii Donato — Avv. di difesa (di Francesca Chiumarulo) Mirenghi cav. Alfredo, idi Zampetta Isabella) Suglia Passeri Domenico o Siciliani Tommaso, idi Chiuroarnlo Margherita^, Lorusso Attoma \ ito Nicola, idi Cliiumarnlo Pasqua i Reochìa Domenico e Roppo Vincenzo — OimceìUert) (Vrrauo. L'udienza si apre alle IO. Ha per Jtfimo la _p^"oJa l:avv. Lonu.s., Attornii., ;|!J»J dTà^vi^f iinalizzfttido tutto il processò per niriio.'irai'e, con argomenti po^e.'Ofri, 1; i 'n'icenza delia Zampetta e delle due scrollo di Francesco, torabattendo gli argomenti dulìa P. 0. .11 cav. Mirenghi, che ha subito dopo la parola, |a mKwminnta analisi d«l processo, e <w»fc & Jw»* sòl i ta fona a e]. agmite, dimostra che la IVancesca au;ì i t',r causa d'onore ed 8 porciò irresponsabili;. Infine l'aw.F.ecchia pronunzia una ì.r.v ve poderosa arringa, sin(,t;tixzando le nirinp;hfì dei suoi compagni di diiWa H rliiedendo iva wrcleito assolutorio. Dopo il riassunto <!ol Pvesidout.^ i giurati si ritirano nella sala delle deliberazioni ed escono dopo pochi minuti con un verdetto compiutamenteiiegativo per tutte le imputato. Tn Bagnitn e tale vedette» il Presidente dichiara assolute LY.iuoe.sco, Pasqua, Margherita ("liiumariiìo e la loro madre Zampetta. Alle 15 si toelif l'udienza. Stafoei¥il8 del 28 Aprila 1906 MATRIMONI' ' Loizzi Luigi di a. t!;.i, commerciante, con Manzari Maria di a. 27. . 11 ritta Cwmeio ui 28, cuoco, con Scoditt Cunegonda di a. iM. Campanella Vito di a. 'iti, fabbro, con Morcavallo Lucia di a. 18. Ciurli Pellegrino di a. 1>7, ferrov ere, co:; De Marini» Maria di a. 20. Ambruoso Giuseppe di a. 25, tintore, con Lal'or^'ia i''r.;.ncosco di a. 20. NATI Castoro Michelino fu Michele — De (jrirohuno !)on:,t:i <ii Ant^ilo. MORTI" Soiacovfrììi Maria di Angelo di a,') livonco puliuonite Sasanelli NicoIoUa di Francesco di a. 32, bronco alveolite — Fanelli Gaetano di Giuseppe di a. 87, insufficienza della mitrale — Ventola Ettore di Benedetto di m. 1, bronco polmonite— Pagliarolo Vincenzo di Nicola di xn. 17, dissenteria — Bonante Palma fu Vito di a. 78, inrleuza Cortese Maria di Angelo di g. fu.!, (ieiicienza di sviluppo — ('ataccìiio Serafino di Vito di m. '•), menengilt' Trapani Nicola di Martino di in. 10, bronco polmonite — Lorvtsso Maria (ìi Domenico di m. 6, pleuro polmonite — De Giglio Saverio fu Luigi di a. 62, pleurite — Piperis Paolina di Vito di m. 18, bronchite — Straziota Marco .'ii "MiWìc .1; ,i. :;:"!. paralisi carfiavrona vit«xMi>. T:'.v;iriìli Aiv:mp,vla di SaVf'rii. ci; m. ii i• <• t:mì;• fì.'X. '.'.•• > :i '.l'ii^raìnu'ia musicalo i.bo OKegiliiv. !a Iv.uaa ninnici;'.'.1.' •~':\\\n II alii; 12 lp. Oalzeìii Marcia. Petrella Tono, atto •_'. Miwcagui ~ Iris Inno al tiok'. Puccinì — Bohème, atto '•'•. La banda muMicale dellVi. «^e^uii 't i seguenti pezzi dalle ove IH allo ISi.ifO. Sintonia in L:i. b Bonnoli. l'inalo •_'. Lucia di Liiinmurmoor — Donizetti. Atto •!. — La Gioconda •• l'oncliielli. l('ant.ì<sia Manon Lescaut — Puecini. Estrazione del latta piìiiie& Rari 31—24— 72— 188 Firenze 15—21—31—11—83 Milano' 01—88 2—17—2B Napoli .1 —4G—(Ì2—53—45 Palermo 70—12—32—64—49 Roma «2—38—87— 6—25 Torino 1)9—58—10—56—37 Venezia CI—17—70—87 UI/TIM' ORA {per telegrafo e per telefono al Corriere dello Puglie; L'ultimo volume comprende gli aller Uomo 28 i provvacSIÉrdl pi! Mezzogiorno Le modifiche ai primi tre titoli (M.) In una conferenza tenuta oggi fra. il ministro delle finanze! ori. Calandra, l'on. Giuseppe Maiorana relatore della commissione per la prima parto del progetto dei provvedimenti a favore del Mezzogiorno, e i capi servizio del ministero delle iìnausje, sono state concordate le seguenti modificazioni Ira la l'ommistiione ed il Governo, sui primi tre titoli del provvedimento. I. Impedire ai co/unni od alle pruviucie le eccedenze: II. Limitare le anticipa? ioni nei contratti agrari: IIL Definire l'cfsonziùnu avi fabbricali rurali nei centri abitati: (V. Stabilirei ntia scala di fjseneioriH Bulle quote minime dei tributi locali, più confacente ai bilanci comunali; V. Rinviare le disposizioni sulla Cassa di Crudito di Napoli; \ I. Aggiungerò alivole/.:;!; fi.40.nli per il credito agrario. 'JV.nto l'on. Ma tornii a che l'on. Orlando hanno gi;\ pronLu lo relazioni, elio martedì saranno preseli ate alla commissione, i)i stidnt'i plenavii1.. ìi Re e V « Avanti » \JAcanti, nei pubblicare iì telegramma, inviai.) dal Re al prof. Lombroso a. Torino, in ocefisions delle onoranze che a Lombroso si ìanno par !'m:iuj>UMcWSÌaue del Congresso di Antropologia criminale, cosi lo cornr.'i • ' « Diarii , 1'altÌBSÌmo ;,L,tlr.' ,, ; •• ,. l.'ii.'.. ciule ortodosso, eh vinto l'iali. dell'indegno e 'Ir'la 'iouriua. con n >••legrcinima del Ri si inchina ;il vecchio ribelle scienziato o politico, ohe nella Rcienaa e nella politica lottò « lotta tuttavia, con giovanile ontìiKiasmo, contro tutto ciò c!ie, di reazione « di dogmatico, <;r:tv:i sull'anima urne uà. •• ìi primo Io occasione dei priico muglio gii operai romani si T*Ìuniranno MI f'iaiii'u ^'arnese. Li formeranno un con , • .iiilo '•. seguilo àn concerti 2n\;;,iea!., rrc.uidofi All'Orto >)0tani.o. Parleranno l'on. Andresi Ci Unione Sooialisfi 'ievnui:'. e mera di J^avoi'.', e I'iv,. V. anarchici. Nei pomeriggio vi su rumriunioni iampe^tri. delle v;> zioni e leghe, fra cui l'Asso••.: raia OostituzionaU» o J'A.vo.Ila e Savoia. • " per SUIUÌ manna La fine é&ì lavori La Commissiom». rina militare, li' cl suoi lavori. Domani terrà un'ultima brurolti seduta, per adempiere nd aicunvi ìbncìtliu'i di ufficio. La Cominiasiono ii'iiHìiiesii iniziò i suoi lavori il primo giugno Hi1)!, ci ••<•vvebbe dovuto presentare i risultati delle suo indagini il ). luglio 1905. Occorse però una prima proroga sino ai iU dicembre lt)05 ed una seconda prò. roga, sino al 30 aprile corrente. La commissione tenne in R.oiria 100 adunanze d'istruttoria. Per le indagini marittime la, commissione si trattenne 3 mesi e mozzo a Spezia, un mese a Napoli e CasUillanimaitì, 16 giorni a Venezia, 15 giorni a Taralito e 4 giorni alla Maddalena. 1 lavori sono costati sino al :ju marzo 1. WiMì.iH), compreso il versamento fatto allo Stato della tassa di ricchezza mobile. Aggiungendo a questa cifra le spe.se occorrenti a tutto aprile, quolle delle stampe dello relazioni, ni raggiunge la cifra complessiva di 175 mila lire. Le relazioni t,i suddividono nello seguenti materie: corazzo, proiettili, cannoni, viveri, contratti, carboni, personale e naviglio. Quelle sulla contabilità, e sull'erdinamento generalo sono precedute e seguite da un proemio e da una conciti» one. Le prime (i materie della relazione formano capito i, a parte. .Si conferma che tutte le relazioni in corso di stampa, saranno presentate, contemporaneamente ai Senato e alla Camera il 5 maggi'». il " Domani „ e un articolo dei nostro " Corriere „ II Domani, nelle ultime notizie telegrn.fip.he e telefoniche pubblica sotto il titolo un. articolo onesto del Corriere del'e Puglie, un sunti) dell'articolo pubblicato dal nostro giornale nel numero di venerdì che avea per titolo Nttove agitazioni nel leccese:' E riferendosi n quel periodo che finisce con queste parole: <•• II sangue o di agenti o di cittadini « non è certa un mezzo di quella pacifi(• cazione, che deve imporsi come primo « e sicuro criterio alle autorità del LecC6•;•;•! •, Conclude con le stesse parole del Corriere e questo esplicito e sincero il nostro voto. il Lord Mayor dai Re Si ha notizia da Londra che il nostro ambasciatore ha fatto sapere al Lord I\iayor che il Re d'Italia, lo riceverebbe insieme agli Heherirri durante la visita elio essi faranno in Roma nelle fusto della Pentoi'Oiu', dopo la permanenza a Milano. Per i anzianità dei capitani Gli esperimenti per l'anzianità e le promozioni dot capitani che fanno parie d'A X, XI e \"ì 1 Corpo d'Armata, avranno lungo in lìuma presso il comando del IX i i:!i,i (i'ArnuitH, anziché in .Napoli l'orpo. .'.i.> della guerra ha autorizzato iì .".liquido de). IX <'',>;•>>< d'Armata di e..;!..puiLaro di qualche giorno i limiti del 10 giugno, stabilito dal concorso. Contro ffìtìrcaleili II giudizio del Consiglio del ministro dogli esteri, contro il coinni. Mercatolìi, ilovr.'i ancora ritardare, attendendosi tìa Adoiì una nuova deposizione. Mascagni nella commissione di arte musicale 11 maestro Arrigo Roito.per motivi persoiiuli MÌ è dimesso da membro della commistione (li .irl« v.ni«ical« e di arte drammatica, che ha .sede pruriso il miniMLWJ'O della P. 1. il ministro Bussili ha ]irovveduto a K i.uituire, il maestro Boito, nominando M! :Ì'Ì.» pu;itt> cmi rtii'Kntfi dficrety) il mafinl.lii ì'il'lro MurtCiiglli. L'inchiesta contro iì giudice Anione .'••n ; molte lo accuso che l'on. Coliuaniii portò alla Camera, contro il magistrato Anione, attualmente ({indice 1Htrutt'.'i'o a 2ilace>'ati\. (s;u la <"oi\e ili i ' ... ..elione a sezioni rini;a<. ha iloiiu.vaio di procedere ad una inchiesta a ."Rey.yio <'«labria. ed ha incaricati dell'iiK'hicìsta un corsiglitre di (Jaasazione. ii collegio di Anagni .11 collegio e.ieUi,rft!e politico ili A ungili è convocato par il f.'ioi'no ^'0 maggio. H ieiefo.'io senza fili Oggi al palazzo delle l'oste e Tei egra11 in "Trastevere, ove lui sede l'istituto Scientifico Elettrico, il prof. (jiiiriuo Maiorana, direttore dello Istituto, ha esposto la sue ricerche sul telefono senza iili. Ora iì pj'of. Maiorana è sicuro di poter stabilite una corrispondenza radiottìlefonictt ad una distanza di 100 chilometri. Assistevano alla importante conferenza il sottosegretario on. Morpurgo, il senatore. Blaserna, il deputato Battelli e alcuni membri dei Congresso di Chimica Applicata. Le malattie nervose nei postelegrafici Essendosi constatato in parecchi impiegati telegrafici e telefonici frequenti malattie di carattere nervoso, il ministro Baccelli ha incaricato vari professori di studiare la questione e proporre gli adatti provvedimenti del caso. I direttori del telegrafi .ed i concessionari telefonici del Regno, sono invitati a concedere ai suddetti professori ogni assistenza e dilucidazioni. Dall'Italia Un temporale devastatore nei comuni vesuviani Napoli 28. — (A. S.) A Pomigliano d'Arco la scorsa notte una impetuosa corrente ruppe l'argine del torrente dello Spirito Santo, allagando la borgata Namiano e minacciando Pamigliano. Le campagne di Ponticelli, San Sebastiano, Ottaiano, San Giuseppe sono stare danneggiate dal temporale. L'inaugurazione del V! Ooipsso di antropologia criminale Torino 28. — >A. S.l Stamane in occasione dell'inaugurazione del sesto Congresso di antropologia criminale vi furono nell'aula magna dell'Università, decorata con drappi e arazzi, solenni onoranze a Lombroso. V'intervennero uno stuolo di notabilità scientifiche italiane e. straniere. Parlarono Chironi, Rettore dell'Università, in nome del .sindaco assente e in nomo dai professori dell' Università: Brusa in nome del ministro Beselli. l'oxmini*ìro Bianchi, quale presidente del comitato delle onoranze; il rappresentante di Verona, città natale di Lombroso a il colonnello medico Ferrerò, qualo rappre«entante del ministx'o della guerra, essondo stalo Lombroso medico ini Sitare. Si oliarono a Lombroso una tai'ga simbolica, una medaglia d'oro e due albums eoiiieuenti scritti in onore di Lombroso. 11 JBe g Lombrico Toriao 2$. — Nell'odierna cerimonia all'Università in onore di. Lombroso si tasse fra vivis«imi applausi iì telegramma di auguri o felicitazioni che il Ite ha diretto a Lombroso. Questi dalla cattedra ha espresso vivi ringraziamnnti • » D odii' La congiura per rovesciare la repubblica. L'inchiesta giudiziaria Parigi 28. — (A. 8.) I giornali pubblicano larghi particolari circa lo perquisizioni operate a Parigi e in provincia per accertarsi dell'esistenza de! complotto per favorire l'abitazione mineraria a scopi politici reazionari. Non si hanno informazioni ufficiali circa l'importanza dei risultati delle perquisizioni. Vari giornali affermano che avrebbero dato risultati scarsi. Il consiglio dei ministri ioraera avrebbe esaminato tali risultati e conferito sul seguito da darsi all'inchiesta giudiziaria. I giornali ministeriali felicitano il governo per la sua azione e lo invitano a stabilire nettamente le responsabilità. I giornali di opposizione negano l'esistenza del complotto e affermano che trattisi di una manovra del governo. Perquisizioni e sequestri di documenti I sospetti snl conte ili Beauregard Parigi 28.—iA.S.l II Tewp.t dice che nella perquisizione oporata nella sede del gruppo anarchico Roubaix, si sequestrarono documenti ed opuscoli rivollizionari e giornali anarchici. La Liberfe annuncia che il governo avrebbe la certozzft che il conte di .Beaiiregard inviò ai promotori dell'agitazione nel dipartimento del Nord i fondi a nome de! principe V ttorio. La Liberti poi afferma invece che il principi.; Vittorio fece pregare il B. :\i;re{•;nrd » non più occuparsi d>'i suoi .'vh'iri. D'aitrondo il Beauregard da panv.chi mesi i' a fretto da malattia nervosa e ricorse ad uno specialista. 1! 'J'etnps dic« olio l'esplosioiio ili Argentoni fu un attentato criminoso. L'esplosione fu intesa ad una distanza oi otto chilometri. Dalle indagini l'atto è impi>.:; "•> cÌKarn la l'arma dell'ordigno. Un r csvimeito offerto dalla colonia italiana Atene 28, l.v. S.i All'I io te! S vi fu un ricevimento dalla ool<>; italiani intervenuti alle toste. Vi intsrvennero il miu:stro comm. Bollati, le notabilità della colonia, i deputati Luechini e Mantico, i senatori Mosso, Pierantoni e Serpicri, : ìapprcsentanti del comitato delle Olimpiadi. Parlarono applauditi il comm. Bollati o l'on. Luechini. L Italia Alle ore lrì trii' a tario Costanti no e. Nicola. 11 principe creii: Ionia all'invito t lingua ititii.'ina \'ii 1 presenti rispo* Vi è stato gran:; nii< Le eiezioniPieiroburs;j 28. in 10 province e trobnrgo i>. ì! •• . per la Dmur» n< furono' eie! li •<•> centro, 42 di .sinin latti a PietrubtiiLr1. i i lar te ;i eri ili • i i e •o il r jllilH \ ) r i mi ini ,: l,r sii ir la '. (in . 1 ra Al'i'ie )\',ii •ipi njn'ii , / /; •• A Du !,.,•; . 1 .1 : •ipe ( > i i .• •;?','' •H.;: ' C: ìì'.'d vi m e •i (il i eli 1"J 1 eredirgii? e U> CO'.i do in <, /'.•. f'uono ui Piepi itati •• 0 dei :eUi (,. lìcerti. EGITTO Grave sìiiuizione per la frontiera anylosglziana Loodra 28. v. s' ''"• '.••/••••1;'';i llriiter pubblica In • :|:1;' •)']:"(' •'•'•'•••! che della frontiera turcoegiziana è con,,iùerata gra"S'(;. Si )ia i..'.ioi;e ;ii credere che il gabinetto in«.;li4fl >ìi occupi o^.ri di tale questione, li ,i la decision unii m eonosce. L'.ingl'iilieri'i". noi". Ita;;;; •'•• : " •; ni alhi decis'iono chi' il_ Sultano , • : . •:, ,',,,. giorni fu; ma vi ha mo'i\ • • '.tr.ere che 1' Inghilterra inteni't; di vodere ]a Turchia rilevare senza dilaziono le truppe dal territorio egiziano. L'Inghiitorra apjirendeudo al Cairo cìio i turchi avrebbero tolto certi segnali limitanti la frontiera, inviò hi nave da, guerra Minvrra nei paraggi di Elarish per fare un'inchiesta. Frattanto di fronte all'attitudine del •Sultano lo disou?Etfini tvp. Cairo <• Coptantuiopoli sono ci". ... 1 negoziali HÌ COÌ,^.Ì\V:.XÌ^,,, .l'.ra innanzi tra Costali ti nopoli e, Londra. 0ire«ore Prop. MARTINO CASSANO Gerente responsabile, LrnNAPDO MORISCO rUICIUPTC Ti} \TN intfressaiite opuscolo KUIIHItULlrj UUtJlàla blenorragia o suo metodo cnra.tivo. Indirizzo P.'i "li'?il ACl A TF DESCA, LurTO Cru,o;ìi,o •KAfOLL Siab. Tip. del "Corriera delle Puglie" Non parole Le Pillole Piùk danno jtrove. 1 discepoli di S. Tommaso sono numerosi. Le persone elm si accontentano di parole sono in minoranza reclama. La maggioranza prove. Le Pillole Pink sono raccomandate dallo persone che le preparano e le mettono a disposizione dei malati. Noi non diciamo: le Pillole Pink sono migliori per tale o tale malattia. Diciamo invece, per esempio, cosi: A Venezia esse guarirono da uno sfinimento generale il Signor De Gobbi, nunzio della basilica di S. Pietro di Venezia. A Orentano, Firenze, hanno guarito dai mali di stomaco che lo facevano soffrire da due anni, il Signor (xtiido Buonaguidi. A Pradleves, Cuneo, hanno guarito di una malattia nervosa, che lo tor; montava da 8 anni, il Signor Inaja Chiaffredo. A Robecco d'Oglio, Cremona, guarirono il Signor Rosa Salvatore, brigadiere dei Reali Carabinieri, ii quale scrive: r^**—> àVrTrf. —n SI. ÌÌOSP. Salvatore Fot,. Totram Milano « Da ;5 mesi circa non stavo più bene. Ero all'etto da grande debolezza che aumentava ogni giorno più. Soffrivo forti dolori al capo e al ventre. Non avevo appetito. A i|uesti malesseri bisogna aggiungere violenti mali di stomaco, emicranie e vertigini. Quando ebbi prese le Pillole Pini; tutti questi malesseri e parvero ed ora godo perfetta salute. Desideroso di dar prove sempre più evidenti, fummo i primi ad impiegare un nuovo sistema di rliriit'x. i quali ci permettono di mostrare fedeimenti"1 il ritratto delle persone, guarita. Le Pillole Pink .".'nnviroim ninnerò.;! casi di anemia, clorosi. ne\ir. ;;e!iirì. debolezza generale. m;>li •< ,,t. I:MÌ matismi. emicranie, nev ciati.:n. Le Pillole Piiik sono in vendila in tutte le farmacie e al deposito A. Merenda Via S. Girolamo. 5. libino, L. IÌ.'M) 'la scatola, L. 18 IH li scatole. iVaiico, Un medico addetto alla casa risponde gratis a tntte le domanda di consulto (SORGENTE ANGELICA) ACQUA MINERALE DA TAVOLA ESPOSIZIONE! INTERNAZIOJNAtE 3181S. 1.350.000 PRIMO ! i I PREMIO L I. Uo Premio Un Premio L, 50.000 AltrrPrenii peri. 200.000 9 Prezzo del Biglietto j,irelDIIE.* Il pagamento dei Premi esfatii vorrà fallo == rialla Sede Centrale di Milano riei'a Speli. == BANCA COMMERCIALE ITALIANA = Per l'acquisto'del BigliettiTimettere Nmporto con vaglia bancarìo.%.vaglia postale o .lettera raccomandata «alla SEZIONE'LOTTERIA DELL' ESPOSIZIONE INTERNAZ.^MILANO. Piazza Paolo Ferrari, fi. — Letdomande per la rivendita .del; Biglietti devono 'essere dirette pure alla SEZIONELOTTERIA. ' I biglietti della Lotteria di Milano 1906 ttmimo pressi tulli ICinblHalult.B.Frinii»; tee. tfithggt. Li t; Anne 1503 fceci u\ìl ùipitsSe L, !•'>. Anno 1906 ÌI Marzo Sad 26/028 " C;);:i.àie !.. " "" ' • T;L!I) IO ì:viìt'P;'.i> I>> :i;i;v.'i;. . . x rita delia Cassa Muii;» C'jopcraiiva iii^ per (e Pensioni, Tuie in.. • • •" è assi olirai • j)6r quota, i ig'hiii!;". j'.ih. .. . ,. 5 quoto, Ohioden • i. '•'••• alla Direz: l'orino '•;.;.•' Ma»'? — i'C : • • eia Bari 110. Barletta^— BOCCHEIni E. — Yiw.no Indeterminatezza nei propri atti pesantezza al capo, cambiamenti frequenti e impronvisi di umore, dì desideri, di volontà, insonnia o sonnolenza, acutissime entrambe secondo i casi, palpitazioni di cuore, mormorii ali' orecchio, malinconia, senso di profonda oppressione così fìsica come morale, smania di parlare a tutti dei propri mali, timori, fobie.... questi sono i sintomi più costanti della nevrastenia, detta ancora la malattia del secolo. Con ottimi risnltati si cura con VAntinevrotko De Giovanni, tonico ricostituente del sistema nervoso, ricetta del Prof. Achille De Giovanni di Padova, preparato dalla Società Italiana per ''Antinevrotko De GiovanniBologna. La BANCA CGMERCIALE ITALIANA SUCCURSALE DI BARI Via Sparano N. 62 incassa e sconfa effetti stili' Stalla e su!P Estero. Gapsuls Santa! Salele Emery (Vedi avviso iti FfltVERI VICHY i MOHTECflTlHI SALI USO KARLSBAD C. DUPRÈ & €. Bologna Grand Prix: Parigi, Londra, Sant Luis (America) In vendita presso Paganini Villani e C, Monteleone Fratelli, IMPOTENZA STERILITÀ INDEOLIMENTO NERVOSO Ounrigione certa, innocua, duratura con l(i pillola JOHiMBiNA MELAI al fesfostrlcoococaferro. Il risultato è potente e rapido perché rigenerano subito In forze fecondataci. Lo vere pillole si vendono solo nella Farmacia Melai, Lame 48, Bologna Le due scatole L. 13,50 franche di posta. Segretezza: Cenlflcatl medici provano ie guarigioni ottenute F9MIELIÌ1 é 0. ROTH & C. BABi, telefono N. 5 io o Ktiibilimciito rioiie|Piccone Estraiunnile mm FRBNCO DOMICILIO IN CITTE Vinu legavo rosso o bianco 35 cont. il litro Vino robusto » » 40 » s « Tauraso > 50 » „ Pagamento alla consegna di minimo 25 litri, barili e fiaschi da restituirsi. CASA DI CURA CHIRUHWCA E &INEGOLOBICA •si nìV Os]>c(lale Civile di PFTKÌNANO DIRETTA DA ì iVoT'iMW i date. Virile., e. I31 "!•' <:s*ÌK!r"h "V//' (H^'achirurgicaiUl, ,/, lìologna e , ìiìmrqn uinto nel li. Ospedale di (hoxsc/o VISITA TÌJTTT T G IO UNI DALLE ORE 8 TN POI TARIFFA OFORNALTERA SALA COMUNE L. 2,50 CAMERA PRIVATA L. 4,00 tutto compreso meno V onorario ai sanitarii. Grande Esposizione 1 PER LUCE ELETTRICA MICHELE GASSANO FU ONOFRIO EAIU • Corao Viti. Era. 13 e 15 BARI PRIMA DI FARE 1 VOSTRI ACQUISTI 1)1 STAGIONE V.s.tete i masaul»! 0. TABERNACOLO (Grande assortimenti e massimo billmassima buon mercato) Telerie, stoffe ili iillhixtJ\orili) jìer IÌ; .i'>m.Y. t*a]>]nlii ' '• il! ('il l>!11il bi 11. • • '' "tl!jc ^''M'iiie jier finestre da IJ. ;>.75 paia. Vu:a i» in . !.. .'.io i L. l._Ti in 1,40 |,. L. C'.TO in hopra. : ' ' Ui.'llv (.Gl'i' :;,|0 L. ;;.00. Briil ,n( 1... TTabernacol ni Hhasori possidenfi ili iii! e i" tVdtoIosi IMÌ(! *oso premia «il •• "ÌIÌ3J! lì ifVi liELuca Paàìeocliia8 Bari trtr\ì:,:vn: i'i^tipp li acciaio si•<;.<':wst» s nw••••;• ..ÌJI eoiiiw» <> I». pìi scip?r'givii. IV^zzj iiiodieissiini. ^ N.BJ.JI (•nsoT^.iiurnII.'ìd!,)!.,;.» Domenica 29 Aprile 1906
CORRIERE DELLE PUGLIE te meridionali. ìl'lilll•> una provCorriere Agrario e Commerciale t,:,,,. u lineine Mercato dì Bari •J'r/'Sr.i correnti): VINI: Da taglio superiori (Ett.) :.!0(&i,00; fini 24[27.00; correliti 17f>^.00, bianchi 15 a ' 20,00; — Mosti fini —r—,.—; corr. — •]••UVE DA PiUÌAIiK: Pitie [—,—; poifeti ' 'odia • sottoponiamo <,i:i' =!lr~ capo, por lo industrie r/ià es/steiiii, le. facilita j tunzione del pitittìttocomin. zioni agli opitioii nuovi l'ossero tali, da dd di d i hi i diii gii ai IÌ Luigi. !>':••< rt p , ivi Kiiaiti "Ferri raccomandando di provvedere ecn non porro i vecchi in condizioni troppo Tninnato sollecitudine a sollievo di MÌC^'I'infelici. [ svantaggiose ed obbligare questi ultimi a OLI'D'OLIVA: Extra ; ilo\on tratti! e la causa congni do! tro la signora 31.issa vi'tova D'Addato, ii'uia, per la, famosa citazione dol Professore ... •;, ..L .iinp'.'ta Canonico .Mauro 'l'eriizzi, ma per l'ir, ter•pro,'xr:tti!ii:u musi vento de' IVeiore, ii Torlzzi, ritirò y. li. Argenta, i sua oitjixiuiie lirmundo ur.a ilicbiiii'aziono, I na.xcitmv. quest ritirarsi davanti ai nuovi concorrenti. Se questo giustissimo temperamento non si vuoi ammettere, si deve dfsdnrue, cito il Coverno vuoi uccido!1.: le industrie esistenti per favorire, le supposto lica ..i Ciri vi terrò informati non appellami I ,"M r •ara dato ic ì_ci!:i. ! princi noti poi (.he le industrie esistenti, atten imi iouveu: i(!. . i.MI V.,),io(J>>.r), 2'S.Bor ,—; avena —1'2'2.7,"); 1 ••• ' f' ;T •:.•'. ^i r/.~*.••'./: ia'/o foraggio l!i;l'i,50; ceci na —[—,.; {t\_ cottura —I—,—. .IAÌNDORLE: 1. Bari gen. 17l,Ki, —,—•. i > i i nuove —.—;—,—; future — —r—.—. CAKSÙRE: A me!.' ,• p,—; massa ,— a 2 \00. Ci il •'.JiOìlt ;•> vA iì pi& \ \ ! > i ! : ,:bo j emì, specie da ('orato o da ile. , si .Lino fu: ii linoni pio *l!i o ; ;• nost. • • , ,tVii sione. .hi*) lino —, —; senape fiori tì0[ti5; id. .. a, j">?.,%•>. COLOV • •' vo 12 l—S,—,ernii '• iL CAMBÌO PER LE DOGANE il per LinuMÌ a L. )00.< t Roma "; (A.S.J 11 prezzo che applicheranno 1'orarie ne: !a settima:;:» d:. 1 :0 Apr. a! •"• •:. per i 'L . > «ori a L. 100, / i principalmente in alcuno pr^vineie, non i sono così poche come pare si creda. Y) i Tanto per la verità mentre mi e grata cciisioni: per protestarmele.,;, Dev.mo Ì'IMUAU CO I:\KI.IO Presidente, dell'Associazione iOiiiiìiercia/t' ed industriale Per l'orario della itapìTarairto • pèlviIn armino ami:: ir: g. LnCi.tario I• «'ance;;.1,..1, ac ; to pittoresco, e vi . .>totn un momento T. ., , . . ,. l»i mandolini, cantò beni \ ,]J pa^va a li,.,. , i...i,>. mut., in un I/On Abrnzzeso, preoccupandosi degli <•«,, Ir .Ielle : datando ia ,..,„,,',.. di corso ,w lo vari.. M'..r,,,,,,'s> i '"C'nvenu.nli a rii. <b. 1 uogo ratinalo .• tutti. CI,;,.... ii panini ! |,iìe Hi cnvalP tró<.toii i 0!'an" 'u'll;i 'f'Tl)Vla Baiwar..uil.oI_i>e ha ( ; ir 1 '•lt :. HI e iand ir mbiiin pus* a spii •A va i Ì ; •'.••; i.', • i.nt. >, , • •i:(ì i<:rì ìro"a ippi'O ,i <| lipst' mente IO! • , •ni iin la i'. i e [fi, ,M V.c iip O " il,II dei ( i lia l hit. t radi con anz •,,,.; 1 bi i. a;.>:ii interessato il ministro dei hivori puhj blici, li fjiiaie gli bit ìispo.ln niti >o \ gì,etiti termini: (inorerai? ccl/et/u. ! Mi pregio d'informarti cbo 1:0 dato di! sposizioni, perdio si,no <\<:uuiiu,ti ci n i tutUi ci.ra o s>*l!e,i'' ' • : • ••' ' " I zioni (Voi iirio su lia ; Sfolta cordialità pd animazione regnò durante il lunc.heon e furono pronunziati dei brindisi, a cui rispcis» ringraziando e commosso il cav. Netti. p ..'..ibili in b: LO in L. 100.0."i. (Qt!otn.z;oìii di ieri] [1 pinzaci ùel Ciirnbi'i iì e.!;* dei si L'arsi' /iùAi U.ital. 50Ì0C. Roiiia |Mi!ano|Gsr»ivaj Firenze »Blf20iÒfrc •<•*>. • H 0|0 fi.', • . a d'itulia 11 . . ,:i. J ti.liano , ila.,a Conim. Oo.ì, N,:v, eii. Ita!. ">0'i. ' iirr. Meiid. [ ' Mediter • OAJIBI chi.que, j Fluii eia ! f'arlgl chias. Fran.:ìùì0 uri) hwo,— o.js,— ! ! 475,00.D7 lì!),07 ;.K),05l 9'.i,0r> 2u.ir>! j5.lt;! 25,15) 25,14 1 ,—j —,\ —iVienm I. Austr.0H.:'*|B. Ancr. Aus.» SOtOper.{ 08.:<~;B, Ang. AUS. f..i]iana5 U[0 jlOÓ.H1;!;. Au1,, ì"ntr. Cani. Londra, j251,".',; X.ipoj. d'oro ' it.iiia j li '• i |Ca:n.s. Parigi Iwi.,1. 'ì'urc.i I D.i.l.'i » Londra i • si.'ilo il li ili V i VÌI i fu co,, o nitri <x\ì le,, p gì: ininguauii il prof.Vii.ìinc, hi loro maestra o le i ine: ,;:::;. e :,(>:> iigjia Titilla Aiboi'O | huiz.i. (lOii'altro lueefov'o * 'eoi Iu Coniiìlvo ecn ito!, ' ' !i:i oiegiiii!issimu; .'.,ii splendidi i :;: del cav. M..r:no , Cfvi e di boni.:/,,,." àareiiio con io :.i; gnoro \ ineo;i7ol:;i () (iiulia Marcii io. • t'!!<;, cop<> I Xotato r(j.(|t!ipiig'.:'io del conii,). !;ic\l. i'rovv. ; errilo Iaituiizzi con la signora ih,;ioa nnniiì.:,t "Ci ; ì'iiincp.ì.'a Marchio '.: la. signorina Annina kinnuzzi. Fra gli altri numerosi ecjuiiiKii'gi quelli di donna Cristina Coci, di ii l;.tt,i, <ii Michele cav. .Marchio, di • Lotti, di Poiziotln, di S'rjuadriHi. di iijva, di Porro, di Utìiiedotto D'i'rso, o iella vedova Cróiero. !ji.!.giiiiiit.. ! Fra i tanti eipiipoggi ammiratisiino momento ì onello di Taniioia. Notata qualche assenza. Via Tram', comò sempre presentava un licdlis.sirno ìi.spett.o. Tutti t halconi erano ii di blì isignorino Luia .N'ardono, Giulia t Caro i gremiti di belle signore, che, facevano Ima J'o." : •' •• ;am]>;>. il vostro! più beila la giornata, che noi ili Atiiliói JHT |Rcnd. Pae Berlino •CCl.l i:; indi ... ,,...1,,.l :,.,,,, si.:a od infine dagli zi un fiuadì'i,". , li io in ìtn alt' Tan^i.i accollo (•vvi\a. Alle i.S tuttidine. fero ; : •. • ìPititut., ;i tutti i: aliri ahi arti j considoriamo, come l'entrata u;iiiifai.! della Priniuvora. : Ct)RATO 28. — Conferenze . aerane. Donionicu, scorsa, '2'> eoir.. iì jii'of. Bri| g.mti tenuo, nella salii dei teatro coninI naii, una ioni'ereijza :,uj rema: • .\vv»:r•i alla prfp:ivazioiiif e all'apì rati, amenti, ctiiiici per coni' d,( ila vi te ilc'iiiu;!, j»ji;••!! i i• ;.!!:(. coi;u>r>!i;• i, (!:•; ,.i;o;uro di qui e d;i/.•;li ilit'.'1'vennl.i. iì.'oit. p!'ij.';anli ha ,;laÌOIILO di traLtenei'e questi a,9,T:eol1oi i, \ < .<!ii ;;;i"Ye.dì, iulnriK'ai più ÌJilui'cs,iai:t i pOÌJ'fiIll. ddi' Riservandomi di tenori coniiiiii.uxii massima stima ,. :: ,., . ' .10 lllmi e; interi e o con jJev.ino Allo quattro gli sposi accompagnati dai parenti ed amici si portavano alla staKtone di (Jioia per iniziare il loro viaggio di UOZ7AÌ. E COMI si svolse la lieta festa, in cui si ebbe ancora una prova della squisitezza e signorilità di. casa Netti e dell'affetto di cui essa meritamente è circondata da tutta la cittadinanza. Un inconveniente Ci si scrivo facendoci notare che il cavalcavia posto all'estremità di via Cavour attraverso la strada ferrata la sera è completamento al buio: cosi che, specialmente nelle sere dei giorni festivi, è un continuo succedersi di spintoni, di incidenti e di vere sconcezze. K noi, unendoci a chi ci scrive, domandiamo alle competenti autorità perc'r.h non si illumina il cavalcavia, sia pUi'e con dei fanali a petrolio 'i Opinioni «les,?i IHnstvi professori (1»rdare!H e 7>e Amici»; Sulla eti'iiiur.ia dt,ii\\coua di Tele.se, • •• •',<> nomino l'opinione favorevole di edi Rar,ri!;ua. Kssa è d'indiseu. io efficacia nei morbi per alterato rì? •ambio organico: nelle affezioni cronicho delle mucose degli apparati 'gastricoir te.stinali e respiratorio: nell'esauriment Pec il i>rof. 11 giorno 1() oiirreli della R. Scuola Sniieii\ fu spedito il seguente, i'i''if. Maiiemyi, Osser P. ìtttoiìf'.ci 1 d'.i.lbi nire./iuiiti \v, ili C..!;,.i;,iieio "b;gviiiniu;i: o/aiio \ untf/'aiio Najioiij > Colleglli questa Koin'ìn Superiore(Jommei'cin ntìiibinmi iniai'ii'n crpi'imerlo loro :i.mmiirt/,iono sua contiot::'. ispirata altissimn invititimcntf.i 'iovoro o, elio eonierni:i. com>', idtula sctenza .sia lo;ito, oruiebe ;izinÌ ha Di ••etimo fi. • V\.<SA o.i.r'..uto il prol'. Matteucci nuie ap|in ;..••: •!•• > : •••.••'/•• :'. '• ..•/../•,• i'(,ÌHÌHP.IVÌO • •• pTegola timenti gratituùine ;benovoli co.uunogp vonti parole dirottemi da codesta onotovi'ic Si.imla Siiperiore Commercio o gradire miei particolari rispetti • . M \|ii. Paesi iù.s.j i.nnirt tiim. ,...r JC. su Londra| » Parigi VO.Òdj > Italia HuroiO. SL Aust. :!Mtd. ita!, p. » fin. Lij'Vi/iiR.Mid. Ture» i ' I •1.; 5 il ifìl/ \l eli'1 non l'hniputo . I'ÌI'Ì :^ zioni una £T<ir. • iisposizi sia ii ÌI l'rl \'< Ì j.a mi |. l"l'o. 1 ; ' ' , i n> rie onui 1 ir iti,iitit Mtiia u/'U cambii . i Cunibio a vista su Francia t'"r U i 'iini in •IIP ay. ÌI:Ì !'J'2.IÌ"I iii'.T'; Bari • ì" tratti fi Moccia !)„ o a va]) ire .•'da. 'i. ••oli orosi coi ti <iot iniiiiriii per I<II.IÌ;.I .i >i (lelfTìrtinet'fhlie jìiiro mia. fli.'ieien/H Tìf bilaiici comunali, fht1 iìvrrIilx' liisngno dil coiHor.so (Ic'iln siaìn. fi non inieiKÌH concecnidere questo concorso, senza di le a mulini strazi orti municipali sarebbero iostretfe^ a gravare ancora la hi tvrimpost a, cioè ad a ppenantire ancora sul reddito della proprietà rurale elle ricadrebbe iti altro tormento di tas^a. Queste ossfrvazieni non snaturano t progetti di leggo e quindi noi insistiamo sulla necessità, di un accorcio tra iniiupfero e commissione: ;II•.••orcio tlie si connette ai più vi;. • l'esse, che si proclamo CÌOH Vf..i:ii/miie del Mezzogiorno. Dal fonogramma di ieri che pubblichiamo si scorge un primo accordo col ministro delle finanze. A itioci che così sia per tutto ii i.>h»; giacché il disaccordo è non* .solo dannoso, ma pericoloso — ed il pericolo sta appunto nelle conseguenze d«'l ritiro del progetto di legge, o nel danno se questo pas.^n1 • f'isì com'è. i Sovrani d'Inghilterra a Napoli Un pranzo a bordo v \\'< M,!•'>•.!. lersersi a bordo del 1 mi / ;iU.', '• • •;' , *'Ì'H * ciuchi M'Aita. *£&YÌ (\\\ ' ,,U • V N'APolJ •>* gbilte;: rientr:Sovrani inglesi bordo della ì'it w.)lt A '•ti ieri Titvvi un pranzo, cui TP i Sovrani inglesi, i Hinliasciatore inglese K•iini, il console inglese . Mjggi dfl seguito. Pompei "sjgi ì Sovrani d'Iu•'•:itn Pompei. . iO, donde, i sii Lincia .>i recarono it ,ria and Ali ieri. Maiali dulia p§lls sp .Gabinetto di Consultazioni private diretto <i»t Dott, Arturo Nepl già Assistente nella Cllnica Dermosifilopatico della R. Univar sita di Siena. Tutti i giorni dalla ore 9 •Ile 12 — Via Lmnbardi N. S p. 1. e quartini p«v abita> villeggiatura in Via na e salubre posizione. ' ÌV < i Sig. TeoVmldo Ster» ('nvVittorio Emanuele 87. Ql Iftfl'inft fi«artì e vi lUuQiitf viiine f> v iterali, nr.i. •ienxiosi ci, j J'.•:(/iiiii, 7V'/r,>v; ('.'ìi;jf(i)iiniiP., ìii'iri1, /i'o,u''(jnol (.'as/rnciirii, r.;iore. ere. Elettroterapia Nello Stabilimento i f'"»osito di tutti que: • i d hi i! sorg«nt., &') I somn.gfinpre un iio si. posi bi plof'. AÌanl'reoi cui' ' 1 v. . v 1 \ \ j i i>ic<i prossima, gauti. àob.i (.': i.a lavriaz dizioni tali', dei l.i loio :''rail ^. " Alla ... iuioru'i/.'o! \':\ ilo eo ni: : : • riportava •• ! insigne o ti iiori. Halle, col,,: ([Uililli al • nost i" ' — (:•' . o i)Hj. la ni/" Cuaiereiua i t • • = :!•;!. bsae, iiori i ;i.>vot;;ho i iiosira agricoltura. !>o, inlatti, veii. concimazione, di (\ ine f'iiT!]i'(>:iii,iitn di li q Ì!r:'.ci; ili Hii;;:int: le oro : piante •nfeivi!pro pali a iii\i istituire, colia sua eli:' ••>•'' • i", alcuno provo diti'.osirntiv. M> di tradurrò in pratica c.'.i'insi., .. ..LÌ CIIH inaii ..'lano v;i. svolgendo ncili1 conlerenzi.1. DALLA PROVINCIA J)l MHUilA Corriere foggiano "FUGGiA J in Cnpilauata Mafifrciioiita — conUid.'i'ii lav pi'iotai1! agri, vivi'ie. (!,i i;: torità. i soìii '.'.ii ;•• ì • TÌ ,1,.! tal1;: ne, i l'or ì turi a Agitiiiioiii Ul cciitadSui • e <3 ; se ì:~t ioni Uei sUisiiucti <H ! ,e agitazioni iVa i .ile terre, ed • prooii si mantengono sempre iisieriro seriamente io aujiii 'li .Mrtnìrf.uoiìla oolite. o'ei;:rio, hanno ,,nitopoì. libo.'.ìii d<f:!bl .Via. i! comm. '.*<•. e I'I . .il i II! ',i i li)0(li io,".! '• 3'iiivito aiicor.'i. a •li/a una rìunio(ii lavoro, elio t;t« Ciiitiiii.ini non :iesono acquistare da chi voiesse l'aro i bagn termominerali nel proprio domicilio. L' eleganza e la proprietà dei locali e degli apparecchi tutti rinnovati, l'inappuniabilità del servizio e dell'assistenza medica, nulla lasciano desiderare di quanto si trova nei migliori e più rinomati stabilimenti del genere m Italia. LA DÌKEZIONK. SÌ Iflfd lln <Jnarfco (^' K*'' vani e cucinaI lUlid con grande terra'/viit snll'Estrai! in faccia albi Barrir:;* di volpcrsi a! .si.j;. M ' i i nostri urtici. (larhn'iidolvia "viadon••'o/io pt;.1 Un avvc Spaoco d! caikoni. 1M ,1,;lì A,,,, \. 5 e propriarnwiti: ditiutixt t<> ali M ).j;i>dale Militare, i irn.ii" " ' di Gioia barino aperto un inni :i vendita al minuto ed ali'iimrr..o u, cìaboni di legna, a prezzi di tutin '•oiivi'iii^:ruii. NELLE TRE PUGLIE (Lettere, cartoline e telegrammi) DALLA PROVINCIA DI BARJ ALTAMIJRA Ti. — Festa Se lasiica — Passeggiata ginnastica — Ieri la Ti. Scuola Tecnica fece una splendida passeri»tei ginnastica. Il battaglione scolastico, preceduto dall'intera banda dell'orfanotrofio, gcntilìin'iite concessa, era. diviso in tre plotoni comandati dai capi squadra signori ('atinella Raffaele, Lorusso V'ito e V'iti i*<\xirtoppe sott» gl'immediati ordini del valoroso prot'. Loreto ('alia. Seguivano tutto i(: aliiuuedella Scuoia 'I'IÌCUÌCH, comandate 'Idììa loro maestra di ginnastica, signo riia Vittorina Cagnazzi. All'uscita della bandiera poitata dal j vinciale di H;ni alcune lil ciiia dell'iivvciiii»! tmiuii tuti* io malattie, e specie quelle infettivo, reclama tutto i'hiUire..saiiKiiiio di r.bi ò preposto alia COPII pubblica. <ici a MoltV.tta viirc un sisteviia t utt'iiltrn clic itnonico tollerato por vero da tutl.n le amniiiiistrazioni <;he da tempo ! • .libilo si sono succeduti:. _\on vi i. "i|j essere nottambuli per assistale ai uno sjiettacolo ribiittantómciite passivo, ma basta rincasare; allo ore 10 di sera per es..ti^ spesso in luti'" !n. estensione dì'lla pillila a.ssalitn ila i..thmon i prodotta da svuotamento di l'ulne tatto senzu il coiicur..o di pompo inodore, cosi cnui .i «sa in tuftf" le. Città civili. coltevaniio ìiiM. \ odremo come si andiù j a iiniic. ì '•'• '•'•"• *\':"."nzo C:\pparelli ha. rasse; ..;i iia sindaco di Man.,.„, , Cappf>ri'lli ha rotto )o sorti di quel comune por oitre il anni, o la, po|i/)la.'/,ione, iinoia, iimi sa ;< cìio atii:ìi .:•••• iale ropont.iiia di ri.ioue. èvunita la. pit.ijfibililà di avere por maggio una compagnia ìiri°a, al nostro Diurni), pare cbo vi \<^iia concrctar« (jiialelie cosa di somiserio. So KOII rose... .Miv coire più la probabilità che ii inoltro Datino resterà chiuso. Deplorovo"CRÒNACA in... esaurimento nella nourastenia, e nella ipo1CIVOSO :;ondriasi, etc. .'IJ«gni o le bibite di acquata i.HRhor.tno il ricambio materiale dell'organismo; sono utili nell'orticaria ricornite, nella pitiriasi varsicolore di"Z ll' llWitrasma, etc. ,> Ite Aiìiicis: In forimi i sul lavoro nell eczemu, ! . i , . C"lpi <!lS!?Vaziftt<"me:lte alla maini desini con una lima. clu a ;> scempiila eìi La superiori na signora. • iviario, sia;isi ingoiando do! del suicidio, ma uialo.ii ia che da i è pos...i>to mi , • r : a. • i' ,>!i :o ,, ;;;: i l : ',:obivi. (.!!•' ';. •• Inerzia di atitorhà lì ritiro di una curiosa citazione //. li' damiti risa|nito quanto lonipo ! i àiiitorponjì;ino !e autorità per elidere a ni» rioi l'alunno sig. Cosmo Guerrieri, rullarono ì timi bari mentre hi banda, intonava ia marcia reale. • Dopo alcune evoluzioni ginnastiche, il fotografo sig. D'Alessio riprodusse diverse fotografie: per l'occasione due aItirine dell'istituto stesso, signorine Carolina Pellicciar'., di una delie più distinte famiglie <ii Gravinn <•• Ln:•• (,'ervo 'igliuola dell'egregio e ' delle Imposte, reggevano '•• • . ,110 di 'larta su cui era scritto: li. ^ciioln 'l'ecJ'HÌ! t]i Alto ili lira, l'assef/f/iaif! (fin'/teistica. :}(> Aprile I!)OH. Indi, le squadre, accompagnate anche da tutto il corpo insegnante con a capo il direttore, sig. prof. Michele, Marvulli, presero la marcia nell'ordine suddetto, attraversando il corso Federico irctlo (il. snssie! iHHC, <]eparinio (tei ,: !,; pinto Ufjtvio li fllresione ed umminintia.sioìie dorso l'Ut. Emnn. A. iO'?. TKÌ.KÌONO N. Wfì VAI,t<:Nr>ARÌO • (30)| — Domenica l<>. — H. Pietro Lova il iiolti allo oro 5,01 o tTamontfi allo orti <i,r,ii. l'i imo quarto ii giorno .'!(). Bollettino Metereologica Quotidiane de.WOsservatore di Ilari Altezza sul livello de! mare m. 28,2 Giorno 2^ Aprilo lflO6, ore 7 Pressione barometrica a 0. niill. 7'H.22 Temperatura gradi centigradi Vi,'.) Umidità relativa 0]0 5S Tensione pel vapore mm. fj,07 Vontn ( direzione SW \ emo ( velocità ali' ora Km. |8 Nebul. iii decimi di cielo copertoStato de! mare Nei le U ore precedenti: tranq. N'ipfi/i, Oss. Vesuviano Per ! Ospizio degli orfani a Napoli Somma precede nto, L. "J'iTiUX Pagati ini Villani 0 C, fiìiala ili Ilari • l(Kt.(,«) Cuoiano Alterio, Foggi;1. •JO,(.K) Totale. L. •SM>:\0>) Uiit'isiiiiliià pensiona pnn'ìU^iuln In forza del disegno di leggo approvato dai Hoiuito, la pensione pi'c.viii^i'Jii goduta dai padri dei militari rimasi i morti in Africa passa ;tlic mauri dopo .imaste VCÙOVii. 11 Sotto Comitato li'egior.ii!,1 (iolia Croco ('.issa .Italiana ili Ilari a. mezzonostro no il». eoiTinnienzioue a tutto .incile ve dovi; olio si trio.'ano m coiidizu ne di ot tenevo bi 11 versibiiit.i 'liihi y:',i::''!ie, <>•• inoltre a (jiiello. madri vcJnv. oo, loqual'. la Corto dei Conti lìcite *:i iti eoib risposi ÌI uegativu, ]ierejiò ^i:1.1: >.• •!;«.•• rinuovfira <; ]>reKi'!,tiir<; i do, irnienti necessari i. l.e domande J.ivri'.niio o'isei'o rimosse al Comitato Centioie (ielin Ctnccs lìossa in iioma, il qui'lo, he del caso, ne assumerà il patrocinio. Un banohHto d'addio lersont, in una ;..:.'t dei U:,'nrnid Hebeccliino, simpaticamente iui.iobuaUi a iiori, ebbe luogo un cordiale bauohtitti offerto da molti amici al capi5:'1 'l'ii. tramutato con ioo<.ii te deoi '•>'.< ;:: ed al .signor ..riunì 'Mostro'1:. . :: do!!1' V,.. ,1 ,",•!.;,;;„.. j.i.si',,: .• e: :• uf Ili io pi; • .,. le :..'v';'.' li' I •'.'!.o\v. Al bauchotta, s.ontno ini:pjri!ntaì)ilui<';no. pr.•..,• venti interveiiuti: pervciiiievo : ::.iep p;i recchie. lettere di ;iik'>!"ìi,: o \.,: 1: ole gr;vmnii da amici, lontani. i'u notato fra gli altri IMI :".:.O. i 'io•••• • bigli'.:tt'.i di adesione invii.l.u da ,':. ii. 1' ttiienilo Mario Lamberti, cutnainiam.c il nostro Corpo d'Arniaki. Alio 1 l:auì/ia</i/e, brincbiroiio ai partont, •vivamente applauditi, i'avv. Aul()iiio de Palma o! il signor Uino Provincbdi. <iiìetto.'o. dolili Società Anonima 'iianv.o, ai (jituli riiq.osoìo commosHÌ di tanta aifettuosii uniicbev'ole dimostrazione ii capitano 'l'oti ed il ..igr.oi Buisirocchi. Ai duo distinti giovani, ohe, la..oiano fra noi un cosi gradito ricordo, ben giungano fini Le i nostri salini • !: nuirio di 11 un continua biiibinuTiro :t vf.lo •'.'iii;nni;iist;itzio::: i|.i Circolo rende noto, clic in occa.'..;'.fie dello priwtiime lesto di S. Nicola, vi .'.arunno dolio gari^ 11 ibi fjii ì:> lia. il di eoi ine:eso .sani :t btv nel,.io dei (t:inno;'y ini i <Uil Vesuvio. l'it o.'igi U'.l our. iillc, ole 15 i \'J coiiiiiiofrainio lo e.ioicil;izii.iii ui tiro, :i cui ìinii'iuiiio piombro jdiiae .•incliti i non S' n:i. l'.r iilteriori sbinrimouti rivolgersi dal signor l.oion/.o Carrassi, vili Almi" Ciininn '•'<<). (')'Oi(JK'il H«Sil No;:/e UutelllNetti Ciovt •!'; soorso furono in Sanluramo colol'i'uto, io nozze delia signorina Rosa Nel1.iitoi e.i.v. Luigi col signor Enrico Gotoili tenento dol lo. rogg. fant. a (lenova. La testa, a cui partecipò tutta la Condotto alla i'. A., il doti.. Sciacovolli gli riscontò una ferita lacero contusa sul nervo della superficie palmare del dito mignolo, interessante i tessuti molli. il Traversa ne avrà per una diecina di giorni, fio. mm sopravverranno complicanza. Piccole note dì cronaca L'altro giorno, certa De (ionnaro Carui.'.ìa, esercenti) l'albergo del Vesuvio in via Argiro, sciorinò delia biancheria sulla terrazza della ruia nbitnzìono. Recatasi dopo Mjialihe temili) por ritirarla, non va la trovò più: ignoti ladii l'avevano involata, arrecimio , così nlia De Gennaro un d.inno di lire Io. Il furto fu denunzi.tto in (Questura. ;l,, iluoiiii tis:iiiza ] fVìUelli Andiiiiiii Lijipoiis in memoria delia, loro madre inviano lire i(K) all'Ospodalelto dui bambini. La 4. 0 ò. c!a,.';o dolio scuole a pagamento, insegnali te signora Oinneppina Ma«sarelli liro il,lo: la :ì. classe diretta dalla signora rivira Ottomano lire I,ìì5. la 1. classe diretta daìla, signorina AmaSin Maio!:,,se IÌÌ.J l.'.'ti: os.o visitando Po:») eilnìe" i > b:in:iu olU'ìto dotto somme. •i Y• L. da Lecco in memoria • ' Andriafii i.ipjiolis manda lire ÌO :ili'( iKpoi.hiletto dei liambini. Jl (JabinHio «fi Cura, per Je maiali! titoli ocelli itiN;Ito dai Dottori Cav. Prof. Lucoioìaé Cav. Dufiwiti, è aperto tutti i giorni dal le 8 allo Ili per consti mozioni, medicati! re ed operazioni. N.B. — Le operazioni rii Cataratta von gotto eseguite in apposita «ula riservati! ruau.;sa al Gabinetto; ove gli infermi aw aistiti da personale BCIMÌO, restano sotto continua vigibxiiKa dei firf.nita.ri, klAÌàiwiìn di cura por ic malattie (folle donne e disturbi •»"•• gravidanza dirotto dnl Dott. Prof. (V Vtsfsill'l, (fi (TOTMIV I pii'i /•','.>/ ..nto. p:;v;;iato ali' Unii opci azioni.. ......... 1. p. e (..'oSoraie i,,;,r f"!;.e<,;iii e Norifà uno us.soi'uiìuìnti) 200 Massima gradi eentig. 19,2Temperatura Acqua Totale dell'acqua caduta dal 1. ( caduta ( evaporata mm. Settprnl.re liJOo ">,00 mm. 372,8 II Direttore — O. PORGKLLI ..aperedio per gii positate pio..so ia < BMIIOO di Napoli, p, .Mauri) 1* .Spoiv. Ai:. . . :';gioro età. Con ulti 0 r .. . . .: • . :n« 0, lebìiraio scorso voniici'o rlo.to nitro libroito simili jier i m 'i'.,uia ''ins'ppe 0 'fodisco Lucia. '. ' ite sollecitudini l'atto ' •, .une aile richieste suddette, In • . ;;o provinciale, dopo lion dieci un V1" tati\a, non si benigna ancora di rispondere, mentre quei poveri infelici attendono quel daiutro rome il vendo con esso pagare pare sopportati per metter su una ca.uiocia. impressionati di quanto avviene, vivamente deploriamo l'inerzia della nostra j dotto. Essi si limitarono a proporre che 1 ì icovi.i no e pii iil,i ;ch ia ino: Hi/rti/i" /•" • .''• ••••"No! ini.iiR,le1 S! (l(>^»'nHiOv: J 1 1 ".o.i., •', olio, il (juverno, nella riunione dei '.io corronto tenuta dalb". Commissioue I'tirlaIIICUIHIO ohe esani imi il disegni'di legge l'rorredinie.nti pel Mrxntit/ioriio respinse gli anieiiiìam'i; ì ; proposti dalla Commissiono suddr. l.i. s!:.';ii coiieri dalie imposte per ;, : ni!:t,, 1 :.* nuove, dichiarando ohe p;.\ \ .Ì.'.X; ugge, ili pochi non et,':, a'itisto soppriniei'8 un vantaggio goU'.'.Ulo. \*.~ insussinterìte ohe gli industrii.li. tanto della iirovincia di Bari quanto !i (ioi)o :,' •incie, dol Mezzo, ;. iibbi:;!. • o la so]i]iressiono cligii esoneri agii opitioii di industrie. nuore iu,n esi.r/iitli nello poovincie sudcittadinanza, si svolse sploniiKlinnente. Am.miratissirna la leggiadra sposa, elio indossava una ricca ed elegantusiuifi toilette, in erOpe decitine bianco. fi corteo delle carrozzi 'i portò al palazzo comunale, ed alla Chiesa Matrice fra gii augurii o le be.nedi/.ioiii deliri folla e. una pioggia, di fiori elio cadeva dalle IInestre. Fu compare dell'anello l'ing. Putruno e testimoni, il cav. Luigi noli AccoltiOil, il cav. JRaft'aeie 8ava, il dottor (xiuKe,],pe cav. Simone e ii cav. V'ito da Stasi. Al Municipio funzionò da ufficiale dello Sialo Civile il li. Commissario cav. Segni, che offrì alia sposa una penna d'oro, ed il matrimonio religioso fu celebrato dal reverendo Padre Raffaele Netti dell'Oratorio, zio della sposa, ansi.itilo dall'Arciprete e dal Clero di Santeramo, all'altare di S. Anna di casa Netti. Splendidi, moltissimi, ricchi i doni giunti agli sposi, infiniti i telegrammi di a ti euri. l'opo squisiti rinfreschi serviti agl'invitati in casa de! cav. ..N'elti, la sposa offri dei magnifici xactieix. il prof, Achillo Lancellotti disse dei versi di occasione, molto applauditi. Dopo la festa ebbo luogo un limcheoii, a cui parteciparono i parenti, i testimoni e gl'intimi amici. ' •',. <.". ''/•<' .niy.UIIH' SI! :'ilisitm, j/ÌC.••;:!> '•' premiai..1, l'inlirica di Ituiìtcheria O'iu'•"I>/y itami. Dottor Inìiseppo dirci Gabinetto vrf'r maluttio degli ooohi — Piatita ,S. Barbira al Corso V. E. Bari. Consultazioni dalle 8 allo 13. Ombrellini Tonni Ultima novità, creazione di Parigi splendido assortimento ombrellini Tosca presso la profumeria I'YÌIMOO.ÌCO Sorrentino. 11 Dott. C.'JT.'IÌSH ì.nxvrUni Prof. pi.r.. • • Pnichintvica nel!' i:.o • .,, . . l'i, • 1:, oiiiio Provinciale di ]»•• ••'• , pòi*liiue consultazioni di Mulatti.; Nervoso e montali, al pviu'o giovedi d' ogni me,so. Ricevo all'albergo Ciivour dalle 0 11 l'Io I.;Ì. Agricoltori e proprfetori Assicuratevi contro la (Grandine alla ^ptitt. Società Catiniica di \'erona; essa tratta con serietà, lealtà e larghezza i suoi assicurati. Per schiarimenti « lariife rivolgersi BÌl'Agonte (ioneralo per lo Puglie, signor cav. Nicola Sagarriga Visconti, via Fiocinili N. 5, Bari. KoeMà di Navigazione ti vapore « Puglia » — Kari ii ibi issi j/ri'::zì (li passaggio Sì rondo noto che per tutta la du/atfi del In prossima .Esposizione di Milano, cioè dal i.° Maggio al ;50 Novembrft p.v., la Società di .Navigazion» « Puglia » accorderà il ribasso del 50 ".',, sui. prezzi normali di tariffa, vitto escluso, per trasporti di passeggieri da tutti gli scaìi delle sue linee per Venezia. Per maggiori schiarirneuti rivolgersi alla Sede della Società in Bari, Via Piccinni ìi1. oppure alle Agenzia nagli scali di approdo dai piroscafi sooiaA,!. Unico deposito Apparecchi d' illnmiitazicdie elottrio della Ditta Rodolfo Ditomr presso: Trl fono Diasparro — Bari. Alla Pubblica Assistenza Guardia medica dalle ore 8 alle 20 i dottori Ugeuti. SciacovolK e Positomo. Corsiere Teatrale Al De (iìosa Toi'rfoi'a per la serp.ta d'onore della pri•ma attrico signora, Carmebi Moretti al De tìiosa accorse moltissiirio pubblico che festeggiò la seratante. Appianai «libero tutti gli altri artia Domenica 29 Aprile 1906
PÀOLO Gioia del *s' \ \ GRANDE E PREMIATA FABBRICA DI COGNAC DISTILLERIA, RAFFINERIA DI ALCOOL E STABILIMENTO VINICOLO Grandiosi depositi di oltre 12000 ETTOLITRI DI COGNAC invecchiato e premiato colle massime Onorificenze in Italia ed all'Estero. La R. Finanza Italiana pentisce con certificato che il COGNAC è esclusivamente distillato dal vino. LA DITTA È FORNITRICE DI TUTTE LE 1 FARMACIE MILITARI DEL REBNBDi Terra e di Mare. La vendita si esegue in fusti ed in bottiglie. Ogni bottiglia resa franca in qualunque stazione del Regno costa L 3. Dirigersi in Bari presso i Sigg. Frat. GARGIULI Piazza Umberto I. N. 19. „ „ Gioia „ lo Stabilimento P. Cassano e Restaurant Stazione. PAPA GlAMNi liquore tonico digestivo Dopo molteplici ed acouratissitn esperienze si può assicurare di iver indovinato il miglior liquore da tavola. Diploma d' onore e medaglie d'oro ANTICA PLERA Liquore forte aromatico Anche per questo si ha avuto forfcijna di aver ottenuto la perfetta imitazione dalla grande Chartreuse francese. Gran premio rl' onore, Parigi 19(X). SALVATORE Liquore di China ed altre sostanze toniche igieniche Uarentiscesi, con tutta coscienza, contenere 50 gnn. di vera china calisaia.— E' un amaro, fra i tanti, il più gradito. Diploma d' onore e medaglie d' oro. LIQUORE APPULUS Con questo nome volli mostrare ali' Europa intera che in un cantone della Puglia si fabbricano dei liquori deliziosi e sublimi benaccetti da tutti i buongustai. Membro del Jnry — Esposizione FrancoItaliano — Parigi 1903. ESTRATTO DI PONCIO Liquore salutare per le sue proprietà toniche aperitivo, digestive e corroboranti. Principale pregio è la fragranza che si sviluppa servendolo ben caldo. Destò entusiasmo a Londra nel 1003. Socio corrispondente della Società Nazionale dei ChimiciFarmacisti di Palermo. MARSALA CHINATO Questo marsala, che ritiro dalle primarie fattorie di Sicilia, viene da me accuratamente drogato con china ed altre sostante toniche e ricostituenti. Massime onorificenze dove con corse. Deposito presso il Big. VITO CASSANO DI DOMATO BARI Vìa Abate (Umilia 47. I«*oritto i»e*Ilt» Parmapopoe trftfioiiates elei ^ PREMIATO ESP. NAZ. FAllM. l«04 ESP. NAZ. I)' UiIKNK 1000 CON MBOAGIvIA !>' OKO SCIROPPO PAGLIARO depurativo e riofrescatiTo »t<i sau^uo del mi ERNESTO FAGLIANO Il nostro Se roppo è preparato sullo * ricatte originali ("he noi possediamo). j§ il nostro diritta è irrevocabilmente riconosciuto chi Magistrato. Sentenza (Corte App. Venezia 1908. Casati::ione Firenze 1904). niRtra Marca df Fabbrica N •> bH 'iti, suMA DfìI 1 N.B. — Badnre alle fala^ficsac'o'i. V.\ w ilAl ULI Dirigersi JR*c»1f. JSJTJ itswto X»£*f£l.L£*ii.«t, 4. Calata San Marco. ILLUSTRI CILINIC concordemente liA1NNO IHCII1 AliATO II TREPSO del Dott. Sallusto IL SOVRANO TRA I RICOSTITUENTI hai/.. .•dine il TREPSO '!•• TUTTI I MEDICI cliinoa "} >;l IMt 1 i'iil';2,("licn EDIC SAUJ'KTO (la iiiu. <• irli itliilllìiliil l il TREPSO <•'' "i rii rovaio .vieni itico della ! • • ,, j^iovitti (lifhiarano il TREPSO '•''"' Dnitf(r SALLTTSTo IL MIRACOLO DELLA SCIENZA i di malaitia i ni'ii.i ci.i^.ij>'liano i! i'''»11'^^^1' organiche in g'ciH'r.i iiiictiii"Ì!''. in'i |ì'i;ìnmi di «'* 'iiiiliUiif viimorr* tu imi Zii. ì1 .: (li inorili •'. '• 1 ni 111111 'iliii <;;:>! Hi illl pel •;/.ii.iiìUi)<'iilo i!a!ì (li'u'iuiiiinc por ,;,,,)• i, ingiii:.i nW.«',;li 1 HiSJOlìH' UKiirsl IH 111. '.<' il' •' I.U'I : 11< •• •'! I linlivì'in Fabbrica di Lampade ad ACETILENE ìissima economia «aniiizia di sicurezza L. l'unti ii,e;> ;;•••'; l.i'i ,1 : •li ...|.>. Mi .. ni lct;iu su • • fta. l'Io SolLÌl!l;i.n,;"> fli l\a«'iiihif . li :\./'iVi'CHELh W Oi ili Luigi t VITELLI Conceria Nuova 7.a traversa S, Giovani!! a Tettuccio (alle gabelle) Corso Garibaldi 'IS'i UÀ POLI GRANDE DEPOSITO DI SUOLA E l'ELLUIIJgTEHI E AZIONALI Specialità in Vacchette di propria concia Articoli per Calzoleria tlffono 9"»S{Tc:«^rainm': Caccavo N {.'(ili il C?v, Doli Salvatore B^naduca De fiitjtfitihfc N. '208 ACarica 200 f>T. V' ".in B (,'ariea HOC) gr. X. \>'.)H C Carica 500 J>T. X. ììO1 modello ditone nielieìhuo l'oli corripana. porcelluna L. S.Of). A IIIIJIKI X. l'21 (iiia.aìseK)loL,r,.r>0 X. :>10 «ni £iiiIKIP riH(»t1'l|l' lliclicl \.. (),5(). l'ff Ut l'Ilio tovzii (li \)~) ffitulflii iliivalii 5 lli'l! N.'2!»r, A stinplicoL. :j,.r)0 N. 21*5 H con tazza. LA '>') , JN. iti:, <" con cimi,: ' K. '2H9 con vaso maiolica \ molto «•Ic^an. I',. 7.ÒO. ! \. il)!» Jiampatla a gazoinctro per yiaidtni t: ^'moclii • Ielle lioccic forza, TiO cnixlele iiiicitore ]iot.eii1e l'a^H'io a 'ÓIMnetii. duraiii (i oiv Liie /•'t'itoli per hìr'tilplta "X. 7.S0 come disegno L. A. X. 781 bis Panale si £>etieriiioviì slai.cato. l'orza M) cauilcle. l'ansio a 50 mcti'i Lire 8.50. N. 78i; Laìiìpiitìiita l'c.rfi'cltt senza Impili. L. 0.50. potenti e, solidi al paio L. 0. Iii'lii'izzaii' coiuinissifini ft VITTORIO BONOMI L0f\£ IL AM6U.OR RIAtlilO bl EFFETTO BMoUi. TB/AEHTE MCÙRO E PRONTO toHTRo I DOI9RI bt CBPO h\ OGttì tiBlClRB. EAitRBMlB. MBLfci bO\QRl HEVRBUltl E REtlABTICI, Cof\t <?\ VO HEGU BCCE^f B9MHTlCf':' 5oPPRinE I CiolPRf CHE II RE<Iol§ i( ibi: 7i troiano io tutte^'é farmacie 8'»Si5'«i ^1 SODETÀ ITALIANAHcisTEFt L'uaus * BRÌÌN«M& NON TRASCURATE ! di visitare i'accreditatissima casa di ammobigliamcnto e tappezzeria • i Nicola Porcelli | Mei'! dal ' l;i |. tic!.(inni l'i p (li conlh.llo 'el!: Mi!, ti'nn; nato 32 — Via Vincenzo Monti — 'V2 111 ;;;s;;(;;;!;; J . MI LA NO ' ^'i:i l'io Ì (.r;ìlis tx riiliie^tit il cauilo^'o spt.cial ; di Ai'el.il.llc >. imi MI un ina . A^'ivc illlCOV'ìl rcirclecopyrtt umilio nii ^f / iirurili. tlt'lmìi. anemici ! Snjihirt <• ijturiin .'/, ilfil \'i> con H' al TREFSO lJii'srr< Prezzo della bottiglia L. :}.' n Por posta L. .*.<»•» — P.>r soi boniglìo tire t«.'franco li ogni .pesa in inno il W(^'ii<>. <'nnir.» vinies>« aniuipato. su<> trineràUK RUSI l'utalano N. :{O — NAPOLI. Il •>.' (.ir•!.'.il elio trovasi in Via Costantiuopoli 118 a 1:21 »>d angolo Via Broggia 21 NAPOLI CASA FONDATA NEL 1875 Vastissimo assortimento in mobilia di qualunque stile Stoffe per mobili, storBUapprti^sp Bechi arazzi E affini Lavorazione esclusiva su cuoio, a rilievo uso cinquecento. Economia Solidità e Precisione Qualunque forma di Malaria avelie gravissima guarisce in breve tempo con I' srnparpf'gij'.l>ile. A£!T^&L£R£CO TORELLI reservaUvo, febbri lago, louicoricostiuiento, deostruente unico che tiou trova ostacoli nei bamb'iii e mJi dispeptici, perdio «d'operabile per bocoa,, flisteri, catafo;?:!) (••l<ìl.t.rics. Approvato dal patronato M•••lieo Italiano (Milano) f> premialo <;< n pri'ji.; oiiorifìcca/.e a Monaco, Napoli, Nizza, Perugia, Rn st, Ai\', Hado:. Prezzo: Bot,t.igl;a picc la (basievole per setto giorni) li. 2,30, Bottiglia ;grtìiide L. 4,10.C. BGNAVIA » Fo S. NE&fll « Co — BOLOGNA | Unico Coneessionuno per la vendita • ' M.»:I. !,•.. V «rtnrn'itvv. S .ili/ JtV. Jt*C J&ls SS* M. %*J ^CAPUANO Via Quercia J. e S. ynr.a dei Lombardi N. 7 — NAPOLI II suolo ER' RISTENPFLASTER é L ( Tatfetta <t«l Tourlste» ) ^CALLIIIIDURilMENTG i".i rotoli oltre al mareliio rii fabbrica ( « ALPIMSSTA » sovrapposto &lìfl finn* li r»v ed (sull'astaooio I» ic mnrsa i"po:ti ,t,^ (riprodotte qni iti fianco) delia Ditta \\ Rifiutare qua/siati rotolo privo di fotta marca, nsflo** (Wf</ qV9gjj articoli oh« imitando eoi Barattar! ttiorni dalia aontttzionatura il taro ' LUSER'2» T ti II IR ISTE» FFL'ASTEW Mn Tatto si eseeuisce con vera rapititi ane»e aei.ro uu n,iuy™*™,iU» <.; r^., | Si accettano ancha orJin»»iioaj per So impianto e msBnwnaiono tu |)ubn,;i e privat NO, UOSA, OKNOV*, uni** oouowntionftria p«r la ',, i\ti\ih di ,3w|,(,o prodotto. ad altro «AB O croa>"» una confusione ad a tarfènfoi^ }a buona feda dai Rotolo L. JL,4tO e tfaflw» iM^r nfsNh» <*««tro L. Domenica 29 Aprile 1906
CORRIERE DELLE PUGLIE ANNO XX Corso Vittorio Emanuele, 102 (Conio corrfnle con la posta) NUM. ABBONAMENTO: IN ITALIA: Anno L. 16 — Semestre L. 8 — Trimestre L. 4 — ALIVESTKRO: Anno L. 35 — Semestre L. 20 Trimestre L. IO. — Gli Abbonamenti si ricevono presso l'Amministrazione del Giornale in Bari e presso lutti gli Uffici postali del Kegno — Pagamento anticipalo — Un numero, Cent. «5 — Arretralo, Cent. IO. Le Inserzioni a pagamento si ricevono esclusivamente presso l'AnimiliEstrazione del giornale in Bari. — TAUIKKA: Prezzi per linei o spazio di linea di 7 punti: IV pagina, L. 0.50 — 111 pagina, L. 1,50 — Corpo del giornale, prima della firma del gerente, L. 2,00 — Avvisi funebri, L. 1,50 — Comunicalo, dopo la firma del gerente, L. 2,00 — Pagamento anticipalo. UGGIA UNGARICA Società Anonima DI LINEE SETTIMANALI Bari Marsiglia Valenza Linea A Da Valenza, Marsiglia e scali RAKOCZY LED.SANDOR •CASSA ANDRASSV 'i Apr. 906 0 » l(i » 21 » La •; » inaugurazione osizione ini Le entusiastiche accoglienze ai Sovrani L'animazione della città Le visite del He e della Regina L' esposizione por Trieste e Fiume. Da Trieste e Fiume MAT. MIRAI.Y 4 Apr. 90(5 RAKOCZY 11 > LE». SANDOR lo » IASSA 25 » per MessinaJtleggio Calab., ttiposto, Catania, Palermo,Napoli, Genova, P. Maurizio , Marsiglia , Barcellona e Valenza. ADRIA ARPAI) ZRINVI SZ. LASZI.O ADRIA Jdnea li Da Fiume e Trieste 1 Apr, 900 8 15 22 29 (per Catania, Malta, Raggio Cai., /Mossiua, Napoli, l Nizza» Marsiglia B. G. DE FREITflS 8 C. Da Rotterdam e Amburgo \per RoMerdam, Am,burgo,Brema e staUISITANIA 5/8 Apr.WC/zioni interno aul 'Reno e sull'Elba 20 > > ii<son traa1>. aRotjterdam od Ani• burgo. BYZANZ Per schiarimenti su noli ed altio rivolgersi in Bari all'agente Generale per le Puglie, Signor TITO DI L. AICAlfcJM Le elezioni rii URI' Le elezioni della fluma son quasi compiute. Esse hanno offerto all'estero ed alla iiussia stassa l'esempio del grado di civiltà al quale anche le rnsisse russe in poco tempo sono assurte. Lo Czar perennemente nell'incertezza di dovere o non dover concedere ai suoi sudditi un governo a sistema occidentale, dall'assieme dei componenti la Duina si persuaderà che la grandissima maggioranza del popolo slavo è ormai matura al regime costituzionale e non vuoi più sapere né di assolutismo, e tanto meno, di autocrazia, fi partito vecchio, dei vecchi ohe nelle prerogative orientali v.d assolute del sovrano scorgeva il simbolo dell'unità e della salvezza russa, venne sconfitto. E si che i mezzi da esso tentati per influire sulle elezioni non gli fecero difetto e non mancò di usarne anche oltre la legalità. Candidati annullati, imprigionati; elettori condotti por forza alle urne; propaganda dei partiti liberali e deinocruli< i impedita con ogni mezzo, lecito od illecito. Ma a nulla servi tale conlegno di un mondo tendale già. morto alle modernità ed ai sentimenti della grande maggioranza. I funzionarii del governo stesso, esposti col vecchio regime all'idea «Iella legge dei sospetti, alle i appresaci io dei burocratici che tutto e di tutto si servivano pur di servirà ai loro fini spesso, se non sempre, personali, e poco onedi, preterirono mutai e sistemi», f votarono per i candidati, costituzionali si, nia democratici. La nuova assemblea che com'è allunimeli le costituita e col potere «li cui dispone poco conta, saprà, a poco a poco, «rado a grado, acquistare quell'influenza Sie aspetta ai rappresentanti di ima naseione civile. Lo magagne del rierviziv) d" guerra, io siacelo deil.i marina russa rivelarono apertamente a tutta la .Russia. in ijualu #MJSSI e, con qualo ioseenz.ii H •denaro destinato paese yeaiva sputo. russi in Asia fu iaia < ere d suprema diteci dui La .sconfitta dei <peiiobi che lece >piiisi, degli 'i 1 a].iu<.i,n dei Imo traboccare il bicchier dei abnsi. TI patriottismo nisso tu «noi uomini sotto la ,sventura gli ocelli o eunobbe.ro la causa mali. A qnestf il novello istituto parlamentare porrà seriamente rimedio: ed il lavoro di riordinamento e di ricostituzione di tutti od almeno dei principali •congegni economici olia reggono la missione, verrà dalla Prima ** n'amenUì intrapreso. Le elezioni quasi «crini nato dando, a mal grado d'ogni *orU <ji ustacoli, la vittoria al partito ilemoccati... costituzionale, hsuuuo hfc&tinu ia definitiva condajina dell':utoi'iv5i.i.; «*_*•**' suoi partigiani. Lo Czsir il grai; j>iVcolo pa Sre » ha ora sintomi non mdnbL,' delln strada nella quale devv arri vai <• J'mi)»,,.,j (daini dipendenti: la binubi miusf i;i della civiltà e dell'inuuniìs'i. MILANO 28. li suo significato Degno coronamento dell'opera colossale compiuta dal lavoro italiano col traforo del Sempione è questa grande Esposizione che oggi viene inaugurata. J'"" un'altra grande Esposizione che oggi si apre: è una nuova fiera del lavoro bandita a festeggiare ima conquista della sciei.za e dell'industria italiana, a cui gli industriali e gli artisti di ogni paese hanno entusiasticamente aderito, noncuranti dell'enorme dispendi" di energia e di danaro. Questa è la prima Esposizione internazionale in Italia e la grande cittsV Lombarda ha volto ogni sua energia alla riuscita dell'opera immane e feconda. (Quando si ponsò di festeggiare l'apertura della nuova via internazionale con una semplice esposizione internazionale di mezzi di trasporto non si poteva certo immaginare questo magnilico periodo di risorgimento economico che ha raggiunto n'n punto cosi splendido. l''n questo movimento ascenzionale del1 lavoro italiano che costrinse gli organizzatori della Mostra ad aggregare al primo nucleo le molteplici altre manifestazioni dell'attività umana nel campo dell'industria e dell'arte. Ne risulta quindi un complesso imprevisto di mostre, di ciascuna delle, quali venne man mano aumentando l'importanza, cosicché oggi, se non una vera e completa esposizione generale. nel parco e nella piazza d'Armi si raccoglie un complesso ili Sezioni che abbracciano le branche scientifiche, artistiehe. industriali più importanti. 10 cos'i l'Italia può dimostrarli che è oconoiiiicamonte entrala nel numero delle grandi potenze, fra le qiuijieiii annoverata solamente pel suo esercito e per la siisi Motta. I partecipanti Tutto il tuonilo del hivoro e non è l'ol'tlllisititniente misi fnts.c i'sitlsi si è dato convegno iill'Lsposizione ili Milano. l'iù che la nos't ra parola vale i n proposito l'elenco degli .Stati che vi pai tecipano utìicialmmite: Austria, Belgio, J'iancia, (ìernninia, Inghilterra, Olanda. Svizzeri!, Ungheria, Turchia, (ìi.tppone, Tiipolitama, Tunisia, ('analisi. Portogallo, ('ma. Principato di Monaco. Bulgaria, Marocco, Rio Grande del Sud. Cile, (ìuaUmala, Perii. San Doiningo. Ktissist e ('uba. Sono . poi largamente r.ipprcM'iititti: l'L'ragtiai, gli Stati Uniti, la Danimarca, la Norvegia, la Spaglisi, la (irecisi, il Montonegro, l'Argentimi, la Persia, la l'umania, il Brsisile, l'Indi'si, la Svezia. l'lOgitlo, la ('alilornia, il Messieo. Lo Stato che occupa l'area maggiore è la Pi.incisi: seguono la < iermaniii, i'Ausliiii, il litigio. l'Inghilterra, l.i Svizzer.i, l'lungheria ecc Gli edifìci La Mostra OCCHIISI SiO.000 metri quadrati di superficie etl ò divisa in (lue parti '.eparate da una zona della città. La prima, situata al Parco, accanto sii l'listello Sforzesco, accoglie le Belle arti, le arti decoiative, la previdenza, un gran minierò di chalets e le attractious . ha sect ut!:» in piazza d'Anni, più severa e grandiosa, t'aduna i palazzi destili,iti alle varie industrie ed nll'agricoltur.1. Il più importante palazzo è quello dell'industria dei trasporti di terra e ili mare. (Quello dell'Arte decorai iva lui circa 100 espositori, degli ambienti completamento ammobigliaii e una mostra delle industrie femminili italiane, delle Belle Arti, uni .""• ! stile, quattro gallerie, circa 50oO opere. _OOpsp<.fcitivi e |:i eruppi regionali: dell'automobile ove IIKUII" concorso le più rinomale case estere e nazionali, (~'e!'o mostre retrospettive dei trasporti ove si avranno sotto gli occhi tutti i mezzi antidiluviani di trasporto dei nostri sintenati: dell'oreficeria, del Sempione, della Metrologia, della Previdenza, tin cui vi sono HOIJ espositori' della Carrozzeria, di.irAjjraria, dell' \ereonaulica, dell'Igiene puhblii a id Igiene ed assistenza sanitaria nei trasponi dollu pesca, della piscicoltura coll'ae.quario, la galleria de! lavoro, che offrirà in azione le maggiori industrie, e in moto i m.icebinari pili perfezionati e moderni. K io Esposizioni Temporanee .Speciali (alimontazion**, W'sdptjj chimici e farmaceutici, profumerie, acmi da caco).;, di.dsittica, fotografia, tilatelica, i,stnim.tiiti di musica e giocattoli, ecc.i. Anche vi sono 120 edifici e padiglioni delle singole nazioni, di singole ditte, di istituzioni umanitarie, di municipi, di colonie, eec, oc»., f'iimiilessivsunento, gli edilici sono oltre 200. L'importanza L'Imposizione di Milano, pur segneiiiln a cosi breve quella di Sstint l.oiii, e. pur ballili slllHciente prepara.:i.ni( . può staio a pari por jnipoitanza a i|iiille che la precedettero. Essa è per noi unii gi.inie ',>,Ht:t{%st,« cui i nostri industiiali si sono mi imi con entusiasmo. Riusi ii;'i una dimostrazione «lolla Iloiidez/a «•conoinioii e del profttospwj industriale itsiliano. .Voi levianu vivo '*9.<>k«r"(; ;'"' '1 siici esso sia coni \ì\et'l e t ho l'.l 'l.i(l)'!t;e ilei no Kin) pae.se, I." •• i.tatusi .i )>,i.,., mie il csinimìno Jult", U'ii^gsi ila. s;sso e lementi ili nuova pi lezioni, (JIIHVÌI II impulso a più siiuLici iniziative e «uni l'avvento della nuova civiltà basata sul],I rat e Usi li ZÌI universali!. Porta Trionfale, per cui entrerà il corteo reale. Le musiche militari accompagnano le truppe suonando. Dietro cordoni s.' addensa la folla che attende il passaggio dei Sovrani e numerosissimi balconi o lineMie sono ornati di bandiere e gicmilidi spettatoli. 1 treni della notte e del mattino ìiversarono in città un numero straordinario di ospiti. I dintorni del'a stazione centrale e delie stazioni ì.iinmi, Piazza del Duomo, via XX Settemlne e ove si apre la Porta Trionfale sono giemiti in modo speciale. AIH he i quiirtieii popolari hanno una nota gaisi e testante. Le piazze, le vie nuove, i sobborghi principali ilella (itt.'i sono inib.nur.ei.il i e ornati di palloncini multnolon pei !.i luminai la di queita .ei.i diii'aiil.' i ''oiicerti e i balli p,iM,h. ; jnediposti dal Municipio. bell'atteso L'arrivo delle autorità e degli invitati Vile ore S:J') emninciano ad suiivare ali' Imposizione gl'invitsiti clie sono riec vuli dal sellatole Mangili e dal t onut.ito tìeil l'.sposi/.ione. Tra i pi'imi avi anivare .uun i miiiislii ( ! UH ciarlimi, ('.u'unnis, Saicin. .Mirabello P,intano, poi mallo mainigli ambasciagli stiiti partecipami rande unitoi i di l'i'itucui. Prussiit. Stali 1 niti. Poi togillit> e A llstli.l. L'ambasciatore ti'lnghiìterr.i è rsippresentato da <unsigiitìri di stmì'iw'at::. Vi sono anche i ministri dilla Svizzera., (Happoue, Persisi. Mes" o, Aru'enti usi. Serbia, l'rasile e i mi,ni e.seiiLn.t' ,IIplomatici tli tutti ali' "Esposizione. 1 diplomatici sono tutti in l'orme con dei <>i si/ioni. Alle ore nove giunge il < ardinale l'errari, quindi vengono il l'iesitlentb dei Senato t on l'uHiiio tli piv.s,i"<nz;i ilei Senato con \.iri si'iisilori: ii presidente della Cstmera con la piosiilen/a e vari ikjuit.tti. I ministri, i «liploniatu i. lo rsippi esen lanze parlaineiitari salgono nel padiglione splendili.inienle siddobhato e l'oimano «lue giuppi presso le [loltioiie pronte nel cenilo ilei padiglione slesso. L'uscita dei Sovrani da palazzo reale Alle ore !>,15 i Sovrani escono da p;l. lazzo reale, I isimiuni fanno le sal\ e. sminuii iando che i reali si dirigono all'espi»* izione. I sovrani, penonendo \ iti Usuilo, il l'oro l'ouaparle, \ iti \ X Setleiuiue giungono a l'orla Tiioutak. 1! percorso è gremito dst t noi ine pubblico, iVtcente sii Novi.mi incessanti, csilorose acclamazioni. La gente per vedere e applaudire gremisce i gradini dello chiese, si aiiampic.i sin piedistitìli de, uiontunenli. sui ianstli delle vie,, siigli silberi del \istle e sulla Milita ilei tetti. K' un <ontn:iio pitioresco agitare di oapplli. l'azzoletti, bandierine trii grilli» di: \'irn il /.'<•. Vini In /l'i't/itiij. L'arrivo del corteo reale Alle ore \),'X> la fanfara dei valletti municipali sinnnncia l'.mivo dei Sovrani alI'Ksposizione e la muieu <b'l 7! isuiteria intuona la marcisi resile, mentre tutti si alzano salutando e la folla assiepala dietro i cancelli acclama vivìtitie.nte. II ( orteo appena olti'e]):iss:ilsi Porta Trionfale, percorre il gran viale del parco unente questa porta al piazzale di onoro ove avviene isi cerimonia inaugurali», Lisciando si siniu,. l'in,ponente mole del palazzo ih Belle Arti, si desini l'elegante padiglione svizzero e «niello di Ibi cititi tli Milano passando dinanzi sii piccoli edilic* del comitato della stampa, linciti' giunge sii centro dell'elisi. tornisuito l'entrata principale e fronteggiante la mostra del Sempione. Lmifjo il i,ereoì,so ìieirinterr»" del i einto il('ires|)osi:',io!|.. sono '•chiern! i un nieio.si invitati. ii:,siiei../i..ni con bandiare, espositori, snt tosi ì it tori, abbonati che l'alino sii SOÌ rimi un'eiif usisist ca aceoIn questo momento il «telo si rasserena. 11 sole sfolgoreggia splendidamente. 11 Ite stringe l.i m.dio ni Mnstti'iv Mangili, ringraziando!!): «|iiiiuli ibimlo il bi:»ocio stila liegiiisi. < inilo d.u ministri e dalle altre autoi.là. si .i\vi:i ]>el tunnel con cui la niostia ile) Sempione fronteggisi il piazzale «• costeggiando l'armisi che venne, congiunta aH'Ksposiziono niedinnie una grandiosa scalinata, entra nello immenso salone dei festeggiamenti. L'entrata nel tunnel dell'Esposizione L'entrata dei Sovrani nel salone è un colpo d'occhio magnifico. 11 sstìoue e il coiso tutto intoni.i illuni il,alo ila tianmielle eh tt i ielle, e gremito •li lolla elegantissima, ornala di splendidi li*>ri. l.o foifrffos eleganti, li1 divisi' dei militari e. le uniformi ilei corpo diplomatico 'lamio allo ambiente un aspetto ineisuiuhi.si) ili eleganza e imponenza. I Sovrstoi e Lelizisi. si loMocauo nel ''eitiro tic! salone su una ptsiltalornia appositamente eretlst. circoniliHi dai ministii e (bili,, siltie stulorilà. Tulio intorno albi sala ione unsi elegante loggisi ove si alioilano circa diecimila invitati, tra cui elegsiiili signori' tu . bistro e saie/<>/li'ttes e ullifiitli di tulle le anni. K' gremito ambe riniercolunnio perimetrico girante mila l.t giamle cont'ereii/si del vasto salone. II vasto suiibiente è gremito e presenta un colpo d'occhio verameuto iinpoiienle. L'entrata dei Sovrani nella galleria del Sempione Quindi i «Sovrani, la princijie^sst Letizia e il cardinale Ferrari scendono dal padiglione coi seguiti, i diplomatici eie aluo peihonalitìt e vanno all'imbocco dell.. ìipiiidii/ione della galleria del Sempione. Sono le fi, 10. 11 lie d.'i il braccio silbt Uegiua. 11 geiiei.ih' liitis.iti alla principessa '.clizia. II loileo leale percorre la L'ambiente, quasi oscuro, n'Inaiato d.i cara!teristicln lumini dei niinafori. 11 tenenti è pieno di tronchi e. L.i volta è a timasso. Lsi 1 ipiodirzione dell'illusione fetta. \ 1 sono portino le cadute di acqua. I Sou'iini esprimono la più viva simmirst/ioni p.'i hi bellezza dell'opera e si soHeritiano dinanzi stlbi inacchina |ierfolaui.e messa m a/iont itlht presenza dei Sovia.ii i.ii niiiiiiton nel loro abito cniatterist:c«. Tutti i pit'setiti anmiiriino Po; era riugalleria. è appena rilanlerne ili pevAni. 1 api «lo I scilo da'ibi .^.tllii ut 1! \ si il pii In zzo delle ì'.ellt I Sovrani tl'tim;, un siile opere pii; notevoli mentii' 101 nisi e spii g.i/i'jui. I discorsi inaugurali Alle ore n.òn il ^ celione di'lle feste. I.'appai ile dei ,~s un lormiiìabili sijij) ,io reale sguardi» itpo aniva nel padi i.milo di invitati, vrani è ssilutato da i'iso ihualo ]i:irccchi poi erta e ni "iiL:i musica militari' int Le signore nuinerosis lii ona l'inno reale g siine. sventolan isizzoloiii. La .salii è addobbatsi di fiori e illuminata da mi;iii.'tiii di lampadine eleltriche. v eramente spl'ndidc. Nel centro vi e il ps.Im reale. I >opo che i So\rani hanno ì ingraziato viv iiunjute vol2,enilosi minino m mezzo ilio più caloi'oso parla il sing La dimoslra/iontì li carrozza reale pas ione PII l'I si ,| .vr/zero, «tu n de dinaii/i partono e\ \ 1 vi. i|tt;tti'lo 'sii jnidi;\pplausi osti o. Li meiiir Il l (Qui liv«>g.nii ' il Ile resti1 ,t t' Inn^.iìiseut,1 s idi Pantano tsi il di., uà o\aZ,oni CÌI . ci V i erminstli it N \ ICI 'lil'slu, ), >o ldis,ime. I i,t iii:\u',. llM'Illsi 1 alla He essa siedono. ,r;i cr.n Ponti, s.ilutatn :spn»i fiori, /.ioni ,','i'idst II corteo reale Alle ore !) il cielo si rasserena '» ciò aumenta l'ani inazione. La vettura reale scoperia, preceduta da un battistrada, giunge alle ì).i"). Le tanno ala 1 corazzieri scortanti IU.OI teggio. Velia vettura dei So\iaui vi i iiireneinle |Ji|,s{»vi, Segue un'altra vettura colla pnu. >\,r ,. sa ijctiziu e Ponziti \ aglia. .Velia terza il conte ('immotti e hi contesosi Trigona, indi altre veituie con le case civili e militari. I SoMani scendono dalla carrozza 0 liglioiie. vengono osseineseiiti. il si m b"i o mio 1.1 lì .; ILI api' sUOII. IH' ell' senatore Man\nsi e sopra un Ist chiave d'oro per ali' ellel io di nsistl i p apii t in ,t dell'esposisai; ,0110 sul \ il' da tutti la IMI I Ilio iiuft'i oli ini ' S,.1C edilii della sunmu.mone. J I colpo (V bandiere, tifil d;t.mza è ver.uneii il J». ('l,,.!.,,,'!)! pivMtli'uta Mungili. I .Sovrani si mettono "ì prima libi; ll delle ll.l in '•jii"ì cui lìt'< 'fti) L'animazione li tempo è piovo .0" lisi!! pnmijjs'ii/i» ole la città ofl'ie uno spettai olii Ji ,tisi;)r ilinstiisi simulazione, poi» bè l'esposizioni! si stili t stile ore H, ili soltoscrittori, espoKÌV..;), itbboitstii o imitati, (iis't jnimsi di (jiiesist OHI, .';,"':isi uiraiHiKiiiza di gente. i|i 1 .11 mzze e di «,,£ smolli li \eiso tutte le 11 u mei ose porte d'ingi'i'i, 1,, Si vanno intanto disponendo .oii'toij, 1,• lfu'ìi»a «lai Pstk'/./.o reale ]ier le vie U:iìH<', \'ii.i..,,. . Moii'i. V V Petlcinbre sino a Iletcina in nu»//'1 pessst l.etizis't. A (lesi.si. pre^n l'erra ri. al fio alla princi il Re ..t il csintiiistle ìno'nir/.ia il ilil'gin.i apre il cancelletto •iiiso forniidubile: le mu'inno los'.le. Mai'!>il olire ilei dori alla Tiejnna. L'INAUGURAZIONE * Appelli» 1 Sovrani entrano nel salone ^coppia un iimneiiso. pi ol 11 ngato sxppliiu so che li acoinpogna duiMnte il loro trn.",iti" dallo inote'o al pah i>. V'i.indi iiigliaiio pò,io s.oppiano nuovi eiitn.siiu'tici. sippìaui tra gridi di e\ viva di tutto il pubblio sotto ,n pii di. Il induco Poni 1 parla .ip])lauditissimo. Indi il miiiisiro Pantano dichiara a)»•! tsi Pe,pi>sizioiie 'il nomi' ilei l»'e, pro'iniici.indo un discolpo spesso interrotto da iippinusi 't salutiti" iilla line da calo r'si. .i|jf.ir,' L'apertura delia Mostra Appcuit teiminati i discorsi il senatore Mangili piega la l'emina l'i ;q»i it'u *iml.oli.uiiienf.' ! l']<o.iZn;:ie i la regina tocne, restandovi qualche tempo fra ovazioni indescrivibili. Anche dopo finita la cerimonia per le principali vie e piaz'v enei dintorni del l'uomo è grandissima l'animazione. Verso le ore 1 1 brilla il sole, rendendo anche più bello lo spettacolo già magnifico che olire la città. I Sovrani in giro Le visite del Re 11 tempo è splendido: bt città, è festante: innumerevoli bandiere sventolano siile finestre e dagli editici. Poco dopo le lo, il l'è, prima, e la Regina sono liscili in cai ro//si scop (bilia Reggia: una grande folla tei Si.\rani. all'useita dal palazzo leale, tu siasi iihe dimo.slr.iz ioni. Il Re è accompagnalo dal generale Brusati, dall'ammiraglio "Marselli e dal colonnello T)e Kainiondi: la Regina è accompagnata dal conie 1. listili» ii.ntessa di Trigona. Il J'e i'ucc il giro pei hi città, durato oltre un'ora e mezzo, visitando 1 Ist ittito < iflalmico. i! Monti' di Pietà, la Chiesa delle (ii.i/.ie. uvi si liovst il l'i'iiacolo ih Leonardo da \ in, 1 ed inline l.i ]ì"ii:imbnbtnzH medica. <)vnni|iie il lìe fu riceuito dsti direttori dei varii Istilliti e in chiesa dal ile ro; il Re fu o\nni|'ie oggetto di ealorose dimostrazioni e vivamente s'inìeiesó dell'andaniento iiegli Istituti visitati. Lungo Ip vie hi popolazione si scopri\ a al suo passaggio stcclamandolo. Alle me IH. IO il Re l'entri') alla Keggia, tisi nuovi, caìort^si applausi 'felbt lolla, stazionante allo esterno, Ls Regina al collegio Reale Femminile La Regina si è recala dappiima a visitare il Collegio Reale Femminile, ricevutavi da parecchie dame, dalla direzione dal collegio e. dalle, alunne: la Regina si è trattenuti! nel collegio reale, circa mezz'ora, assistendo sui un trattenimento, dato in suo onore. H' poi loniiita si palazzo resile, vivamente acclamata, lungo il percorso. .Ne è riuscita oliasi subito insieme alla principessa. Letizia e alle dame dei segui lo per recirsi al Castello Sforzesco, ove la .Sociels't Xazioni< e di patronato e mutuo soccorso per le giovani opeiaie. aveva organizzato 1111:1 solenne t'esia m onore della Regina. La Regina alia Società delle giovani operaie l.e Società La Regina con la principessa Letizia, fi a le entusiastitthe acclamazioni della popolazione si è recata sii Castello «Slor zesco per assistere albi lesi a org,inr/zat:i in onori; di lei datisi Società .Nazionale di Patronato di Mutuo Soccorso per le giovani operaie. La «Società .Nazionale, presieduta dalla Principessa ili C.istr'lbnrco, m limitata due Mitili la e contava allora l"> sn< ie. mentre hanno DISI oltie trcmilsi :i]i|i.irieMenti dille varie classi operaie. Alla Società Nazionale si è iiggiunta per organizzare l'odierna test:, la Legsi Cattolica Femminile di \'arpse. La Regina, colisi principessa Ldizisi è giunta al C'istello Si,,r/.e.sco alio lò,."(l accolta ibi vi\ issimi applausi ed sii suoro della marcia reale: nei due grandi scaloni del Castello, si affollavano parecchie centinaia di giovani operaie, insieme alle patronesse. AÌÌ' appstt ire della Recinsi le patronesse e le operaio gì ulani entusiasticamente I/Va hi li'i'f/iiin ed applaudono calorosamente: la Regina orride e rinrarazi.i inchinandosi: indi prende posto in un sipposito recinto, avendo si destra la principessa Letizii!. I discorsi delle operaie Le i^tovstni opti.uè tantalio un lituo in onore della Regina, musieato tl:»lla pi iucipesssi tlt <'stsielbarco: ima gi"\aintta operaia si av\iein:i siila "Regina e le offre dei tiori, pronunziando parole di ringraziamento pel grande onore fililo alle operaie colla siisi visitsi: la Recinsi gradisce 1 fiori ed soeflre7;\i la gie\ smelisi. • ^iliidi una comini.ssi'.iii' di opeisiii. presenta alla lì^gin.i un tillnnn eleginitemente rilegato in marocchino coleste con guarnizione in uigento. iv»i>preseiit.ìtiiv' l'siijiiila e lo .scudo tli v^s.isoi.t, Xi'nlhinii contiene una dedica in onuig gio dolisi Regina ed e coperto di 1 in si mille e cinquecento tir.ne di •_;]',\.un ,,peraie, appartenenti alla >m ielà di pationnto: una operaia. 1 i.netteinlo \'ni'hi'ni pronuncia delle parole di devozm Regina, che ringrazia vivamente. Viene poi offerta alla Renimi um! dida copertina pel prnu ipi di l'u> line lavoro ad ago. eseguito dall nei laboratori delia Società, utut ojieimst pronuncia un breve discorso di omaggio e di devozione siila Regina e «ononide augurando che il giovano pi n j lo virtù degli augusti geuit fortuna e la ghui.i d'Italia, Tutti i presenti erompono pessa Letizia, tra incessanti acclamazioni lascia il Castello. Lungo tutto il percorso, fino ali t 1 0^.,in la Regina è vivamente acclamata. Lsi Regina rientra in jialazzo alle hi .Sii. L'arrivo del Re del Belgio Alle ore 17,15 da Stresa «' giunto \\ lì. del Belgio e subito, dalla stazione •>. ,'• recato a Palazzo Reale a fai visitasti Sovrani restando lungamente presso di I010. Loti. Pantano alla Società Umanitaria Oggi alle ore l'i, Fon. Pantano \ isito la sede della Società t'inaii itsu t.i, i>itvtito nella sahi del consiglio dal presidt'nle e dai consiglieri. Frano \v.wk* presenti i deputali Calir,ni, Dell' \o.|tia e ,Mi)iain. Turati si è si uRiito tfì non pni.ic intervenire. La partenza di Re Leopoldo Alle ore 1!» il Re del Belgio lasci', il palazzo realo e si recò alla sta/ one. donde è ripartito. Re Leopoldo, nella sua visita. 11:1 .1 • compagnalo da due anitstnli •• d.il mini«Irò che assistè ,illa l'criinoii's» di II' 111:111 giii'.t/ioue. Il pranzo a Corte e la serata di gala alla Scala Alle ore 'in ha luogo un pran/o d'\R.i'a a corte. I Sovrani 1 on l.i principessa Letizia si leeJieranno poi alla Scala, per assisti it allo spettacolo di gstla, con I,n l'it/ln' ni •Un'in, del Maestro Franchetti. Il sindaco nominato marchese II Re con ilei reto odierno concesse di iiinfìi prò/trio al sindaco di Milano senatore Kttore Ponti il titolo di tnai, hi>s(. trasmissibile ai discenti maschi. Som' state nominate a dame di palazzo della Regina per far servizio a Milano donna Remigia Ponti, la contessa Taverna e Ut duchessa Visconti Modrone. L'impianto della stazione radiotelegrafica La stazione radio telegrafica, impuntata nel recinto dell'esposizione, m oli 0 giorni, dalla regia msirina, lìmzion.s già splendidamente. La stazione ha gis'i scambiato feluiraente dispacci colla stazione e le navi ancorate a Venezia. Xei locali delle stazioni sono esposi preziosa' cimeli! riguardanti la tele^isiln senza fili, dai primi esperimenti Mai, 01,1 alle campagne memorabili delle n:i\ . < •>, lo Alberto e Vettor l'tx'nn sotto gli 1» dini del contrammiraglio Mirabello. sittuale ministro della marina. Mirabello particolarmente si e mtcK;,» sato della stazione radio (elogiali,;! i), Milano ove inviò mi prezioso silbum ih montone radio telegrafici». Notizie varie Stasela, liei timotieii e Ilei sohboii;hi vi iuroiio animsitissirne leste popoliti 1. con illuminsiz'one fantastici,. Oggi l'Fs|Ki.sizit)ne è staisi irei|u«iii.i t da nume.'Osissinii visitatori. Alla odiei 1.a cerimonia inaiigii'ah ilei l'esposivione ora ]»'i,en1i' stai he l'.iiiib.i... "''e iì, '• ,!>'".:l'].i 'I l'sitlii'b ]),.sciì Pel servizio telegrafico l'i i.\l \ _'<s. Sono aperti due ufhci nei locali dell'I".posizioi.e di Mi'.iiin fi irimo denominsito /'s/m.ii.ioiii' }irnn,, , li, • ei'Vi sii ìeeintn de] Pai.o ( il si coiido denominato Milniut ''s/foxt'.tont su unto (he srve nel recitilo 01 Piazza d'Arni . 1 detti ulh'ci sono siutorizzati rt' ie., pitti dei telegiMiunii ed avvisi di«..ii\eisnzi'ini lelelonii he nei rispedivi ifcin 1 e si'Ist cim.egna dei tele»i,inmn diretu termi agli ufiici stessi. Le diuzioni ptoviiieiali coinnnirhiiii i|limito precede iti principiili giornali p< r in>n»ia del puhb!ÌM> ohe dovrà stdojtersu 1 le Osati,, denominazioni sopra indicalipor assìiiirstie la regolalo • i.|is<.uii:i ibi lelegiauimi ed avvisi ne!l'tino, im dolls. ca un bottone iatte,.Ho. Questo si apro < In'ovazione imi Ione itientic il alisi Rovina spleni '•" un noi ,ci! , M'oslo ini i lioi'i, del cade ai suoi piedi. iv,iin scop))ia nel sanatolo Mangiti oli ie l'I1 Ilol 1. >\ " lui1, si ; t tllii,' p applauso e IÌHII. \'iru In • ii in sii! socn. abbi;' per li, p giithmo. 1 \'ii 111 (11 irti I, •il SI L'inaugurazione della bandiera Indi si procedo alla uisuigiii.t/i. vessillo della Società di piitronaio. colore è, avvolto intorno ad o,n';i Regina ne li I' Il |o Ii.H 1 I Sovrani prendono posto sul palco reale lì presidente del comitato eil sind,u ,. i Sovrani ohe discendono dalla .tendono nosto sul ]i;iho el'elossei|tnani de •ni loia tleldolìo na'/iou' M|'pi«' •'''•' '• /,, i.tiueipis,, J e,'/..' .11U l/JU»1'1.'. luto ^O\ t Sili I Jl' <ii,li altre au lui ita. al ministri e le 11 Re indossa l'uniforme (li geneisde. j,:i regina veste un abito </ris JH'I/C con In,,! od ermellino e cappello ,•*; r,;,rAia iut wentol tl.l Ut i! ritorno dei corteo al palazzo reale (Riunii i Hovi.wii bi.si iano il padiglione carro/.zsi, mentre avviene colombi, si principessa ,i ri'comiae 111 una bui 1 S.,v tano sili nell'csp, nt.iuo in i.ita d Ani 0 • UU s i .' 11 111 11 'I II.ilio 111 OSI! ro?/"l URI l'io stila fin usi. «SoV 1.(111 III I0Ì4HÌSI. è sino in.lf iisUK'iei.i: isi li, vi'/Sile i' »coppiitno iiìiovi i.tloior plausi. La contesssi ^abiiri l'airavit pronunzia il discorso inanellisi La (tesina Li l'elio iia vivan Si eseguisce Infiiii l'iiino 1 e la cerimonia ' La regi».a \' ., ya U'si U' op i'rtbilmi'iite con loro condi/io " ,lle U'it l'C ISl ìf" i|i., iiisventola1,,, tuli 1 1 n.ti'eiisa su clsini lazzole.tt't e cappelli. i Sovrani arrivano nel palazzo uìu'r S, _ i ,;n,É parole ,}[ i dia IH 1 dintorni del palazzo 1 liti 1 iii.pl,1. < I •• li,, ,,, 11 ' 'I' \ ' III .il comi' parte entrare nei piazzalo tic clic minuto che le l,nn in III il 11 pdelle p s.titilli, hi cancello g s"li tratm hioì •.ibi! Alle li: I. .Uomo .tl!;ì ri hi Rogisia, Un disaccordo che preoceupa ihill.i fuiil't'ivii/a leiiui.i Ir;! lii^ pv(i\ vP'limenl i sul "Mt'/./o^iorini e j ri i|ii''| c|\(. risiili,t si (. mi in nindo vnle. l.ii ( 'oimnis.sioin non si lniiiiM.nl .tirimi' iiiodiiitht' sulle» (livore |u'u |)«i.s(e. ii!i si pi|i"> ilirc i.|,^ r.iilici! lTìi'Hli' [f vnoli' t'inend; ''llt* 'II !|lll'lil' |ll',,juisli ben poco. Non diremo die Iti si animi in lai M'UMJ per una immeditata ostilità voghamo an/i <idere il rontvario, pprclif' dovi s, discute di sontanziali r> vitali inlfre^si non s'incoutrerehlie da stimati e torii pavliunentari inni responso biiiià gravissim.i innanzi al M*v^, giorno d'Italia, che ne rimarr^hl,,. prof mdìimen le deluso e ir,a!(oui«nio. t i' pai o ), ale i.ne intiatteiiundu>i at'"'' e(l inf':Viti;.nd,v.i delle , i.\ ti, )i opt ..si • M V.icosì S|HV ialm,vwe ]ipn li«> i termini im <'nmin:,s>ii>]n . M.j, stero appariscali,,, ab)»asi,inzd lesi; da mvà pavU' la priuui, allaroa il criu.rto l'ho <]1TP||«. propesi,. '],.„ • spirat'i in modi» da offrin p( |,, inolio doi d.'ibbi sulla Pllicicm. [ri .' Hci ,U ^e. dall'altro il nnmstcn, nulla o (|vtasi nulla, COIICH<)»I hi IKC<lo da davo .die sue }M.>|x>sU. [ (j. mì'i viridi, in cui s,») in.'sso. L> erodiamo, poricoloso ii d>.,i,cordo ,j.Af>o die l'onor, ^onnir.o |,H Owpu'ssaiiifnto diclìtìVìsiro < In |,r,.,'',. rirebbe rilir.uv il protei,<• ,, t gè suirai>t«rttra7.iono delle. .,,, nv>difichc. mas.siii,! i,t'i OHI i contralti .it;fi',vu* Domenica 29 Aprile 1906
.

Devi aggiornare Flash Player
Per sfogliare Virtual Newspaper hai bisogno di Adobe Flash Player versione 8 o successive.
Clicca sotto per scaricare la versione aggiornata:
Get Flash

Help

Pagine

multimedia

Password dimenticata? Clicca qui

[ ]