CORRIERE DELLE PUGLIE ANNO XX Corso Vittorio Emanuele, 102 (Conto corrente con la posta) NUM. 18? ABBONAMENTO: IN ITALIA: Anno L. 18 — Semestre L. 8 — Trimestre L. 4 — ALL'ESTERO : Anno L. 35 — Semestre L. 20 Trimestre L. IO. — Gli Abbonamenti si ricevono presso l'Amministrazione del Giornale in Bari e presso tutti gli Uffici postali del Regno — Pagamento anticipato — Un numero, Cent. & — Arretrato, Gent. IO. Le Inserzioni a pagamento si ricevono esclusivamente presso l'Amministrazione del giornale in Bari. — TABIFFA: Prezzi per linei o spazio di linea di 7 punti: IV pagina, L. 6.50 — III pagina, L. 1,60 — Corpo del giornale, prima dell* firma del gerente, L. 2,00 — Avvisi funebri, L. 1,50 — Comunicato, dopo la firma del gerente, L. 1,00 — Pagamento anticipato. REGIA UNGARICA Società Anonima DI LINEE SETTIMANALI BariMarsigliaValenza Linea A Da Valenza, Marsiglia e scali ANDRASSY 2 Lugl.906 MAT. KIRALY 11 > RAKOCZY Iti > LBD. SANDOR 23 > EASSA 80 per Trieste e Fii • me. Da Trieste e Fiume CASSA ANDRASSY MAT. KIRALY RAKOCZY A r i «ncìper Mesaina,ReS" 4 Lugl.TObLio Calab., BipoIsto, Catania, Pa* ilermo,Napoli, G«Inova, P. Maurizio , Marsiglia ,Barcellona e Valenaa. li 18 25 IRINY1 SZAPARY SZ. LASZLO AKPAD Linea B Da Fiume e Trieste 8 Lugl. 906 18 » 22 'iti per Catania, Mal ta, Reggio Cai., Messina, Napoli, Nizza e Marsiglia II. C. DE FREIT9S 2 C. Qa Rotterdam a Ambtirgo \per Rotierdam, Am>burgo,Brema e staPER0AM0N12/lòLug.906/zioni interne sul \K ll'Elb ROMA \Keno e sull'Elba^(con trasb. aKot,terdam od Aniburgo. LA CAMERA PRENDE LE VACANZE II Senato per l'ascensione del Duca degli Abruzzi sul fluvenzori (per telegrafo al " Corriere delie Puglie ,,) Per schiarimenti su noli ed altro rivolgersi in Bari all'agente Gena rale per le Puglie, Signor TITO DI L. ÀICABM te notizie del giorno Come si è venuti all'accordo eoll'Abisainia. A proposito del probabile aceord 5 anglofrancoitaliano circa l'Abissinia il Pelit Parisien dice che il protocollo elaborato dai tre contraenti, che è definitivo, consacrerà in primo luogo l'indipendenza e la integrità degli Stati del Negus; in secondo luogo sanzionerà il principio della porta aperta e riconoscerà a tutti f ili stranieri dei diritti economici eguali,nline deciderà solamente che la ferrovia rimarrà francese da Gibuti ad Addis Abeba. Il ritardo delle trattative dipende dalle osservazioni presentate dall'Italia. Il Gabinetto di Roma vuole riservarsi un passaggio eventuale tra la sua colonia Eritrea e le altre sue dipendenze dei paesi dei Somali. Secondo VEcha de Party il colloquio che ha avuto luogo ieri a Londra fra l'on. Tittoni, Camboi e Grey a proposito dell'accordo circa l'Abissinia può essere considerato come definitivo. Il Figaro dice che sembra certo che l'accordo anglofrancoitaliano nella sua nuova forma definitiva sarà firmato coll'approvazione delle tre potenze interessato prima di sei settimane. La Tribuna poi ricéve da Londra un'intervista col ministro Tittoni il quale ha dichiarato che nel suo viaggio non vi è nulla di speciale e di misterioso: Unica ragione del viaggio fu un dovere di cortesia verso il re Edoardo ed il Governatore inglese. L'on. Tittoni ha aggiunto che trovandosi a Londra ha approfittato dell'occasione per condurre avanti e spingere anche in porto i negoziati che correvano da tempo fra l'Italia l'Inghilterra e la Francia per le questioni pendenti per l'Abissinia. Ma, ha spiegato l'on. Tittoni, se le altre ragioni di cortesia non mi avessero portato a Londra, questi negoziati li avrei trattati da Roma come si usa sempre. Inoltre ha contribuito a iar trattare personalmente al minibtro tale affare la clausola, che era ambasciatore a Londra quando fu chiamato al Governo. Interrogato sulle notizie apparse in alcuni giornali sull'andamento di tali negoziati, l'on, Tittoni ha espresso la piena speranza e fiducia in una pronta risoluzione dell'intricata questione in modo soddisfacente per tutti; tantoché ROMA 7. Seduta antimeridiana Tornata del 7 luglio Presidenza del vicepresidente TOERIGIANI La seduta comincia alle 9. VISOCCHI legge il processo verbale della seduta di ieri. E' approvato. Si discutono i disegni di legge sopra i farmicisti mi'itari: spese per la Macedonia; lavori pel Museo di Napoli; opere dotali ed altre fondazioni di beneficenza spitaliera in Sicilisv; istituto di S.Spirito ed ospedali riuniti di Roma; e maggiori assegnazioni sul bilancio del ministero di GG. GG. ed Esteri, delle Finanze per applicazioni delle leggi operaie dei provvedimenti per le scuole e i maestri elementari; conservatorie delle ipoteche: provvedimenti per la Colabria; proroga dei termini della legge sull'ordinamento dell' Eritrea; arredamento della regia ambasciata a Costantinopoli; vendita di immobili al comune di Palmanova; e il numero degli inseganti delle scuole medie. Si discute il disegno di legge sui sott'ulficiali BATTAGLINI plaude ministro per aver fatto proposto e migliaralo il disegno di legge presentato dal suo precedessore, ed alla Commissione che con tanto amore lo ha studiato. VIGANO' ringrazia l'oratore dolio cortesi parole rivoltegli. Osserva che con questo disegno di legge si è voluto creare una vera e propria carriera dei sottufficiali per trattenere il più lungamente possibile nelle file dell'esercito questo prezioso elemento educativo. E' approvato. Discussione del disegno di legge per il personale dei fabbricanti di siluri. VISOOCHI ne da lettura. NAVA propone un ordine del giorno per raccomandare al ministro l'istruzione obbligatoria delle famiglio dei nuovi operai. MIRABELLO accetta di studiare la questione. NAVA prende atto di ciò. Il disegno di legge è approvato insieme all'ordine dèi giorno della OommibRione. Discussione del di seguo di legge per acquisto del carbone della marina VISOCCHI ne da lettura. MOSCHINI rileva i benefici che si avranno in conseguenza di questo disegno di legge e raccomanda alla camera l'approvazione. MIRABELLO e DACOMO ringraziano l'on. Moschini e assicurano che si terrà conto dei voti per la protezione della marina mercantile. 11 diseguo di legge è approvato; e si approvano senza discussione altri minori disegni di legge. La seduta termina alle oie 10.15. Seduta pomeridiana Presidente : BIÌNOHERI La seduta è aperta alle 11,0 VISCONTI legge il processo verbale della seduta pomeridiana di ieri che è approvato. Per l'assedio di Torino Comunica un invito alla commemorazione del 2. ceutenano dell' assedio di Torino e propone che la Camera &ia rappresentata dai deputati di Torino, sotto la presidenza del più anziano assieme coi deputati residenti a Torino. C'osi rimane stabilito. Commemorazioni e proposte ALESSIO ricorda le virtù e le benemerenze civile e pattriottiche dell'ex dep. Trivaroni, spentosi ieri in Venezia. Propone che la Camera esprima le sue condoglianze alla desolata famiglia. PRESIDENTE si associa alle lodi tributate alla memoria del compianto collega; manderà le condoglianze della Carnei a alla famiglia. FASCE si associa a nome del Governo. TURATI, nella ipotesi che ne rimanga il tempo, propone che si discutino i disegni di legge sulla Cassa Nazionale di Previdenza e sulle imposte fondinarie, sui quali crede che la Camera sia concorde in questi disegni di legge, cosi benefici per la classe operaia. GIOLITTI non può accettare il mutamento improvviso dell'ordine del giorno. PRESIDENTE prega l'on. Turati di non insistere in una proposta che egli non potrebbe mettere ai voti. TURATI non insiste. Chiede al presidente di nominare i deputati che dovranno far parte della commissione d'inchiesta sulla Sardegna. PRESIDENTE osserva che questa deliberazione sarebbe poco riguardosa pel Senato che non ha ancora approvati i disegni di legge. Il ballottaggio a Portomaggiore PRESIDENTE annunzia che la Giunta delle elezioni propone il ballottaggio fra fu on Ferri e Ghioi l lli dip tagg fraGhiozzi nel collegio di CARMINE dichiara che in seno alla .commissione egli si pronunciò contrario all'estensione delle concessioni contenute nel decreto. GIOLITTI dichiara che il Governo si astiene dal votare sulla sospensiva essendo essa fondata sopra considerazioni che concernono la Camera. SINIBALDI dichiara che voterà in favore della sospensiva conforme alle opinioni sostenute nella commissione. PRESIDENTE essendo stata chiesta la votazione nominale dispone che si faccia la chiama. VISOCCHI fa la chiama. La sospensiva approvata PRESIDENTE annunzia il risultameli to della votazione. Hanno risposto ni J'i.'l. Hanno risposto no ."il: Si sono astenuti o,'t. La camera approva la sospensiva. GALLI dichiara che ha combaiutto la sospensiva e tanto più in (|uanto la legge non lo riguarda. Il riscatto delle Meridionali approvalo Fia i piogetti votati a .scutinio segreto, vi è quello pel ribalto delle stiade ferrate Meridionali e liquidatone della rete Adriatica, che risulta appiovato con voti 20] contro '2'2. Per la conversione della rendita MA1ORANA rispondendo ^.Ul'on. Moschini dichiara che cinti di presentire la relazione generalo dei resultati della conversione della rendita al riaprirsi della Camera. Intanto, essendo scaduto oggi il termine dei rimborsi è lieto di poter annunziar che sovra 8 miliardi e 1C0 milioni di capitale è alato chiestu il rimboiso di 1 milione e 700 mila lire circa in Italia e di 2 milioni circa all'èateio sempre in capitalo. Nella cifra dei rimbor&i chiesti in It«lia figura perciò un miliono di proprietà di uno straniero, sicché i possessori nazionali hanno chiesto rimborsi per sole 700 mila lire. E' lieto di annunziare eli» a Parigi od a Berlino i due massimi mercati esteri della uostia rendita non fu chiesto alcun rimborso. 11 tesero italiano ha assunto la grande operazione con le solo sue forze; esso si era assi< urato per ogni evenienza l'appoggio di duo potenti sindacati finanziarii capitanati dalla casa Rotschild e dalla Banca d'Italia, ma questo appoggio deve considerarsi come veramente morale, e la atessa cifra dei rimborsi cosi esigua anzi insignificante ne è la prova. E' sicuro che la Camera accoglierà con soddisfazione queste notizie che sono una novella poderosa prova dell'alta fiducia che le nostre finanze godono all'estero e della seniore maggiore prosperità dei nostri paesi (applausi *• MOSCHINI prende atto col più vivo compiacimento di queste comunicazioni e ringrazia, il ministro. ent l'on. Tittoni conta che giorno L' Ti ; di partire fra qualg L'on. Tittoni ha parlato poi dell'impressione ricevuta dal suo breve soggiorno in Inghilterra ove ha riavvivata la ama antica simpatia, avendo avvicinato tanti uomini eminenti, trovando dappertutto sentimenti di simpatia e di amicizia per l'Italia, amicizia che è stata poi dimostrata anche nei negoziati in procinto di essere conclusi. Ji on. Ferri "e Portomaggiore. La proposta è approvata. Per le concessioni ferroviarie TURATI, audio a nome dei deputati Romussi, Treves, Alessio e Camerini, propone la sospensiva. Non crede che nelle condizioni in cui si trova la Camera il chiudersi dei suoi lavori, si possa seriamente discutere un disegno di legge che implica molteplici ed importanti questioni, come attesta il grande numero degli oratori inscritti degli emendamenti presentati delle petizioni presentate. Stima poi oziosa una legge particolare mentre è già nominata una commissione per regolare tutta la materia delle concessioni. GALLI nota che si tratta di convertire in legge un decreto che risale al 81 dicembre 905 e quindi fu esaminato e studiato in tutti i suoi particolari e quindi si oppone alla sospensiva. CARM1NE dichiara che la presentazione del decreto reale fu imposta dalla legge al ministero Fortis è che il ministero Sonni no non ebbe occasione di occuparsene. Personalmente si trova concorde coll'on. Turati molto più che una riduzione delle tariffe notrebbe rendere superfluo il presente disegno di legge. Ì)KL BALZO non può accettare la sospensiva perché la commissione studiò ampiamente la materia e non sarebbe conveniente ritardare più oltre la con valiùaziouu di un docieto reale, Le vacanze nutrito,e nutre il presidente Biancumi, al quale nuovamente rendo grazie delle gentili parole che ha rivolto al governo, mentre anche a nome di tutti i colleghi gli ricambio i più cordiali affettuosi auguri (applausi). l.'on. Toaldi 10ALD1 si associa ai nobili sensi espressi dal presidente (lolla Camera e dal presidente del Consiglio, al quale raccomanda che, imitando la geniale iniziativa del nostro Sovrano per una azioue internazionale a favore dell'agricoltura, promuova un accordo fra tutti i governi civili per pvt vvedtnient1' intesi a garentire la libertà, l'ordine e la pace sciale [approvazioni). PRESIDENTE pone a partito la proposta dell'on. Toaldi. E' approvata. La Camera delibera di aggiornai si e sarà convocata a domu'ho. La seduta termina «Ile 18,50. Mentie il jnesidentc lasua il suo seggio è salutalo dai rinnovati e vivissimi applausi della Cainira e delle tiibune. Note alta seduta alla proposta dell'on. Pierantoni verso il Duca degli Abruzzi, il qnale da l'esemp o dei più nobili ardimenti. MAIORANA a nome del governo si associa alle nobili parole dei sen. Pierantoni e dell'illustre Presidente, in onore del Duca degli Abruzzi, il quale seguendo le orme della illustre Casa Savoia diede un nuovo esempio della virtù, dell'ardirò e dell'ingegno. PRESIDENTE interroga il Senato se approva la proposta Pierantoni. La proposta è approvata ad unanimità FABRIZI da poi lettura di parecchi disegni di legge che sono approvati senza discussione. SS discute poi circa la riforma al regolamento interno del Senato. Si leva la seduta alle ore 18. Lunedì seduta alle ore 15. acante M Oggi vi è dato il » li e M è ape.to allo {*, min se^auUna di deTOALDi propone ohe la camera da le sue consuete vacanze estive, e manda un saluto al venerando pi elidente {vivissimigenerali prolungati applausi) ai quali si associano le tribune. Il saluto del Presidente PRESIDENTI] levandosi in piedi pronuncia con voce commossa le seguenti parole : Vii. Colleglli, Vi rendo grazie con tutto l'animo di questa dimostrazione della vostra beneolenza. Io non ho titoli per meritarla, all'iu:'uori dello adempimento del mio dovere se talvolta sono stato impari ali' alto ufficio che mi avete conferito (no, no, noi osso affermare che mai vennero meno n me quei sentimenti di lealtà, rettitudine e imparzialità cui ho consacrato utta la vita {applausi prolungali/. Se ho potuto meritare \» vostra beneolenza lo devo in gran parte ai <;>risùmi colleghi dell' ufficio di presidenza [oivissime approvazioni), lo devo ai vicesresidenti che mi furon.0 larghi del loro conforto (benissimo) lo devo all'on. segretario specialmente. Ho il dovere sarosanto di dichiararlo agli on. Visocohi, De Novellis e Lucifero che con la loro costante e cordiale cooperazione hannojrandemente agevolato il compito mio, per indole e per ufficio estraneo ai partiti, posso perciò rivolgermi a tutti indistintament» i colleghi di ogni parte della camera, dichiaiando che devo alla oro amicizia ed al loio affetto questa sommovente attestazione \beuissimo>. Estraneo ai partiti sento di adempiere ad un altro dovere e di esseie sicuro nterprete del sentimento vostro. Onorevoli colleghi, nello attestare la gratitudine della Camera all'on. presidente ed al governo che hanno dato prova di avere a cuore i più vitali interessi del paese dimostrando attività e solerzia veramente esemplari (l'ivissimi applausi). On. colleghi, fra pochi istanti ci separeremo: prima di lasciarci rivolgiamo il pensiero alla nostra patria diletta (vivititiinii applausi) e formiamo i più fervidi voti ed auguri che possa continuare in questo periodo di prosperità nel quale si è avviata (vivissime approvazioni Rivolgiamo altresì i nost i riverenti cmaggi a S. M. la Regina esempio preclare di ogni virtù di madre o di sposa (applausi e rivolgiamo l'omaggio devoto del pensiero e del cuore a colui che della patria nostra è il simbolo augusto S. M. il Re. Prorompa dai nostri petti un grido che sia l'espressione e la sintesi dei nostri senji più sinceri e profondi. Vice il Es ! ii'iristtìtne generali approvaJon>, Risponde Giolitti GIOLITTI: le parole che il venerande nostro Presidente si è compiaciuto d rivolgere ai miei colleghi ed a me souc il miglior premio per quel poco che abbiamo potuto fare di bene. 11 sentiment del dovere, di cui Giuseppe Bianche i è mirabile esempio, ispirerà a noi tutti anche per l'avvenire il ricordo che egli in persona del parlamento subalpino • di tutte le più gloriose pagine della storia nostra sarà ammaestramento a tutti gli uomini politici italiani, ai quali augurammo di nutrire verso il paese, verso la monarchia e verso la libertà quella stes sa devozione profonda cho sempre ha KOMA ì. — i btsdutone finale alla presenza di pututi. La seconda parte de! sedutomi è ntata destinata alia \ ota/iione a scintillio segreto dei piogi'tli ducuti imi od oggi, compreso il uscaltu d"l!e Meridionali. Osr?'1 l'aula ora animata o le tribune afioUate. Notovolo l'apiuowt/ioni1 delle, conclusioni della Giunta d''H« elezioni die ha pioclkinato il ballottaggio nel collegio di Portomaggioru fra l'on. Enrico Ferri e Chiozzi, E ht«td noto volo cucile la sospensiva pimentata ddll'on. Turati sulla concessione dei biglietti di favore sulle ferrovie. Uomo avrete notato il Governo si è asteuuto, ed ha fatto benissimo, e della questione se ne parlerà a novembre. Durante la votazione per appello nominale molti deputati incerti o si sono astenuti o sono usciti dall'aula. La votazione però non è stata sincera, ed è stata la manifestazione più solenne della ipocrisia di numerosi deputati, i quali mentre hanno sottoscritto l'ordine del gio:no alla commissione, chiedendo i biglietti per le famiglie dei deputati; poi hanno votato la sospensiva. Ottima impressione hanno prodotto le votazioni segrete sul riscatto delle Meridionali e sulle liquidazioni ferroviarie. Alla dimostrazione fatta all'on. Biaucheri M è associata la tribuna della stampa. Significantissime vno stuto le parole dell'on. Bianeheri di plauso al Governo. parole sottolineate da applausi e da grida di viva Gioì itti, che con tutti i mini&tri ha ricevuto molte strette di mano. Molto applaudito e stato i'on. Maiora uà, il quale rispondendo all'on. Moschini, ha notato del trionfale successo ottenuto dall'operazione della conversione sulla rendita. E così la Camera ha preso le sue vacanze dopo avere esaurito tutto il suo compito, secondando l'opera del Governo. 11 Parlamento ed il Governo infatti in mono di un mese hanno portato a termine numerosi ed importanti progetti, tra cui importantissimi la conversione della rendita, le conclusioni snll'inchieta sulla marina, il riscatto delle Meriionali e le liquidazioni fenoviarie. Mai come oggi le vacanze sono state irese con la soddisfazione del dovere lompiuto. Il voto dei deputati pugliesi Ecco come hanno votato i deputati pugliesi sulla sospensiva proposta dall'oli. Turati al disegno di legge per le concesioni ferroviarie. Votarono sì, cioè per la sospensiva, gli m. CiprianiMarinelli, Giusso, Jatta,jivzzaro. Masselli, Peisonè, Petroni e Zac agnino. Votarono no, cioè contro la sospensiva ^li on. Abbruzzese, Chiudenti, De fiellis, Maloangi, Maresca, Pansiui e Spagnoetti. Si astenne l'on. Pugliese. Conversione e riscatto Ecco due termini che si completano nella più gagliarda soluzione incontrastabilmente vantaggiosa al paese due termini ehe parevano oscillanti tra i tanti ostacoli di diversa indole e che lecevano deste le ansie sino a che non fodero di venute una realtà. La conversione della rondila che aumenta le attività del bilancio nazionale ebbe molti propugnatori ed apostoli tra i governanti che pel lungo periodo si successero ed hi quest'ora sorge, nella prosperità del nostro credito internazionale — utile finanziario ed utile altamente inorale. — Onore e riconoscenza a tutti coloro che vi hanno contribuito ed ai quali ogni lode va prodigata non serva, riè adulatrice del senno di poi. Si chiamino ministero Sonnioo o ministero Gìolitti: l'uno ha preparato, l'altro ha compiuto: è questa la verità ed è ingiusto n"ii tenerne conto. Ed è ingiusto non tener conto dell'opera di ministri e di deputati che inesorabilmente hanno voluto quel riscatto delle meridionali, pel quale siamo orgogliosi di aver combattuto in nome di queste Puglie, le quali hanno schierato forti e decise le loro falangi guidate nel pensiero rivendicatore dai loro maggiori Senato dei Regno Tornata del 1 luglio Presidenza del presidente CANONICO FABRIZI da lettura del processo verbale dulia tornata precedente. E' approvato. PIEEANTONI : On. colleghi, S. A. U. il duca degli Abruzzi ai 26 aprile 1894 veniva in questa aula a prostare il giuramento di senatore. Noi vivamente applaudimmo la sua presenza in questo alto consesso. Uà quell' epoca in poi egli ha portato la forza del suo ingegno, 1' ardire e la sapienza che lo distingue dal monte Sant'Elia nell'Alaska, alle regioni polari artiche e il 18 giugno ultimo ha compiuto l'ascensione del Buvenzori, montagna dell' Africa centrale, che finora non aveva conosciuto orma di persona. La fortuna del nostro Principe è stata meritata dalla sua sapiente preparazione, dalla preveggenza e dall'ardire che fanno di lui il fortunato vincitore di gare pensate da altri famosi alpinisti e navigatori. Credo interpretare il sentimento di tutti i colleghi invitandoli ad esprimere la nostra ammirazione per la nuova gloria aggiunta alla vita torte ed operosa del Duca degli Abruzzi. Il nostro presidente vorrà certamente essere il messaggero dello nostre felicitazioni che si stendono a tutti i compagni del Duca ed alle guide alpine che agli ordini di lui compirono l'audace impresa. PRESIDENTE. Consentitemi di dire che il nostro plauso avrà un'eco vivissìma nella regione degli Abruzzi perché il Duca con la propria persona ha fatto anche conoscere ad ignoti paesi quella regione che Virgilio diceva genus acre rirum. Ed io parlo anche a nome dei montanari degli Abruzzi. Credo che il Senato vorrà applaudire uomini, dalle loro rappresentanze elettive, dalle Camere di Commercio, intorno alle quali si raccoglievano le attività industriali alla collettività dei ferrovieri nella intensa espressione delle classi laboriose. Oh ! sì : noi che deplorammo la rilassai ez/a parlamentare in alcune sedute povere di deputati e magre di vita legislativa, noi riconosciamo che il pifi recente periodo dei lavori parlamentari ha valore di fecondità economica e segna date, in cui confonde un lieto palpito del paese. Xon facciamo sottigliezze di cifre: si sa che queste rappreseutauo un sacrifizio imposto da precedenti che hanno vincolato lo Stato ali" indù stria privata. Ma il «acrifizio è compensato dalla emancipazione de] presente, dalla prosperila dell"a\ venire. L'on. Giolitti sinroro nell' adempimento delle promesse, ai rappresentanti della riunione di Roma è stato del pari sincero nel non arrogarsi il merito della grande soluzione. La convenzione non è opera mia — egli ha detto — ma del passato ministero. Ma del pari ha esortato a compiere il sacrifizio, che apre l'adito a quell'esercizio di Stato, il quale sarebbe stato in mille modi vulnerato e sempre mutilato e dalle contestazioni con unaBocietà privata e dalle disuguaglianze di trattamento di traffico per le diverse regioni. Non ci pare che lo Stato abbia ubbidito così a pressioni. Una sola era la imprescindibile pressione: sottrarre popolazioni, che ne avevano il diritto e che alla revindi eazione del diritto erano sorregtte dalla desolante situazione dell'esercizio privato, sottrarle alla perenne discesa di danni enormi, sottrarle alla servitù della industria privata. Ci è avvenuto spesso in questa campagna, a cui ora arride la vittoria del riscatto, di notare che il riscatto è il minor male oggi, un gran bene dimani un dimani prossimo. Se è così — e così è — glorifichiamo l'ora in cui conversione e riscatto si danno la mano e congratuliamoci con le nostre Puglie che al secondo hanno concorso con indipendenza d: "• >' <m eoscien za vigorosa «• Non ci resta che iì volo che questi risultati—che nella nostra storia economica e sociale splendono per continuità di criteri governativi e per forza di sacrifizio di popolo —non vadano dispersi ed abbiano virtù di progressivo sviluppo nelle nostre vicende economiche e sociali. E questo voto sia scevro dall'appassionato feticismo per l'uomo di ieri o dalla spavalda contrarietà per l'uomo di oggi — uno solo è l inno che prorompe dall'animo: l'inno di gloria alle due grandi vittorie eeonofrjiehe d'Italia nostra. NELLE TRE PUGLIE (Lottare, cartoline e telegrammi) DALIA PÌOVIN€ÌI DI BAEI TRANI 6. Note varie. (Fertilis, Finalmente dopo un febbrile periodo di curiosa attività, con la sentenza di i«i la città è ritornata in calma, a noi riprendiamo le notizie di vite mondana elio sono state un po' trascurate. 11 capostazione di questo importante centro sig. Buontempo, a sua domanda, è stato collocato a riposo per motivi di salute. La notizia è stata appresa con dispiacere dai cittadini ohe ammiravano nel Buontempo oltre a tutte le doti di un impiegato perfetto, tutt'i «atti squisiti e gentili di un galantuomo e di una pwsona veramente rispettabile sotto tutt'i rapporti. — E' giunto iì nuovo conservatole delle Ipoteche, coram. Saltim. Viene da Bologna dove tatti son dflenti, ed ha portato un soffio di vita nuova a Tram. Appena giunto, ha trattato con affettuose rigidezza i suoi impiegati chiedendo loro scrupolo e zelo nelle proprie mansioni. Ha rimesso a nuovo tutto l'ufficio, e ne ha riorganizzato il servizio. Noi con imparzialità lo additiamo al pubblico per 1» sue virtù. — Donatino Metta del cav. Oiaeotno anche quest'anno s'è fatto onore Ha conseguito senza esami e. con lode 1» licenza ginnasiale. Augurii vm&sjini »• congratulazioni. — Trani minaccia una grande rivoluKione! Pare si voglia buttar vi» la carta bollata e dimostrare che non »i vite so! tanto per gli uffici giudizian, come HO stiene l'amico Trombetta, ma per !e h,u» energie ben può airicchirsi. Sta per sorgere una nuova indu.itjia. che, se favorita dalle autorità comunali e dai comprovinciali, potrà dare ottimi frutti, e lavoro a centinaia di operai. Poppino Curci, l'industriale che passa dai lumini agli astucci, ed ottieni' brevetti, ora sta impiantando uno stabi Ihsento per la fabbricazione degli bpte». In. Abbiamo già visto i primi saggi « possiamo garentire della bontà e perfezione nei lavori. Buona fortuna. CASTELLANA >'. Circolo giudea tese* Giuseppe Mazzlnl. La sera del 'JO giugno si apriva qui in un locale di via Munìcipio, il » Circolo Studentesco Giuseppe Mazzini tra studenti delle Scuole medie. Ne è presidente onorano il signor Leonardo Sgobba, figlio del nostro sindaco avv. Antonio; presidente effettivo, Salvatore Andriani; vicepresidente Michele Viterbo di N.; segretario Tommaso ( ,.• starnino di A,; cassiere Giacomo Sabba telli; socii i signori De Belli*!. Tii'chiarulo, Rossi Marco e Michele, Clo.iv.o Prancavilla. Piepoli, Spaglinolo. E' primo proponimento dti biavi giovani il conseguire un fine emineutemente istruttivo, ed all'uopo saranno letti nel circolo libri ed articoli di buoni antori, e, su proposta \ iterbo veuaiii.o spiegati ed illustrati dai socii <• Ì torevoll persone del paee ! dell'Uomo ». Perciò tutto la.M'ia credei e rue l'opera ainmhevole dei nostri studenti do1 *~ ' • M | «are frutti eccellenti, ed a! Gii1 h" intitola '•" '••• "ppy Mazziui. < uaugurnre tu degno d> cotan'o nome. MONuPDLI 7. — Feste la nuore delta squadra di riserva. Li/*, ieri allo ore 16,80, giunsero nelle nostre acque le ci tassato Dandolo <j ìiuyywrn ili lamio comandate dal l'oniianniuraglio Violt1, accolte con entusiasmo dalia popo!a«ioi>6 che a'eia rivetSiiia liti molo, lungo le cale, nonché HUÌ '.astiici solari e ho coni prospicienti al mare, che erano grem.'i letteralmente ed imbandierati. Uopo le salve d'u«o si recano « lai visita a bordo delle nostre belle n«,vi, "Jie maestosamente si specchiano nei mare cristallino a poca disianza da' iti* lo il sindaco sig. Piepoli. il delega io <•'. P. S. sig. G. Caputi, il tenenti'de> U<;>'i Carabinieri, il Pretore e. le ahr<> \iiurità Civili e militari. ' Alle ventini», nelle sitìe ù 1 Città, trai in' la J'ef>t< za, in un. fiori, ebt sontuoso l'JCiAjlUOnKi il < IH jiHil.y pa.'t oltre l'ammiraglio e hi d.unia «itrn vlità, la fine fle.nr pneba>) < i note, che portarono il elegante femminilità m zante che si è protratto fino alle 2 di stamane. Oggi è arrivato l'on ^uunuula che dopo aver visitato iì sindaco e gli amici si è recato a bordo alla nave atumiraglÌM^ Alle 10 stamane Painmiiaglio Vi<>t j ha restituito la visita al Sindaco ed il suo aiutante di bandiera restituiva la. visita al delegato Caputi ed al t<»iitu,t'> dei HB. CO. sig. Satei la Staswn glande heiata d> p. Estivo clip s'imtìigmw ni ., . >s(|iiadi.i, col debutto della Irtwfìc M<*ie roni. Si accenderanno grandiosi ina. tecnici alle Fontanelle slarzosam> ' * luminate a lampade ad arco. La città è festante, l'eiitnsiaMuo è *! colmo. I marinai della «• gli ufficiali sono fatti segno » • « < oratali attenzioni. TRIGGIANO 7 Igiene Quell'arte di consensi '.i aìuu ', allo funzioni lo più 'atoie vote; l'insieme di <j>.iim • i ' * ' ad assicurare la salute dell > considerata in nw«) >'•'"• delle amminihtra?^ inteiui, fatte quache vivono anfora j ti ctttoiiei ed «>• i li' iiii • . . . Però, » Tiloguui. conipilaziono di UIÌ ne. d"l quale il quale '•ane veisare di rifluì o 'n vie materie mici et »niu lli piafe npiutari i«!Cf rhc noli < Ui. * Ora pei provai \i in qns osservato •' gient». ti). !> vi è cf<bassti, i tlo CUI 1 lil1 gl'inquilini tsu'enif titipiw tutf • , i' di • on enfi ì ;UIT"> i vamiD a (he t'vummi.su A aei.e disiu Domenica 8 Luglio 1906
mmm&m H pubblico di visitare il nostro negozio per Dissime I Inori in ricamo di ogni stili, merletti, arazzi,lami a giorno, a modano ecc. eseguili eoa la macchina per cucire DOMESTICA BOBINA CENTRALE li stessa che itene mondialmente adoperata dalle famiglie ul imi di biancheria, sartoria e simili. Macchino par tutta la industria di cucitura. MACCHINE SINGER PER CUCIRE i modelli :Pcirclecopyrtr I*. sa,€$O settimanali CHIEDASI IL CATALOGO ILLUSTRATO CHE SI DA GRATIS NEGOZII IN PROVINCIA DI BARI BARI Via Sparano da Bari N. 54. ALTAMUBA —Corso Federico 2. N. 55. ANDRIA — Piazza Vittorio Emanuele N. 46. BARLETTA — Corso Garibaldi N. 105. BISCEGLIB Piazza Teatro N. 2. B1TONTO — Piazza Plebiscito N. 61. CORATO Piazza Sedile N. 21, GIOIA — Via Garibaldi Palazzo Leone. GRAVINA — Via Piano delle Some N. 28. MOLFETTA — Via Borgo N. 64. MONOPOLI — Largo Plebiscito N. 9. TERLIZZI — Via Ruvo, palazzo De Viti. TRANI — Piazza Libertà. DI PROGRESSO PER LA SCIENZA MEDIANTE I MEDICINALI GASILE EFFICACISSIMI NFI MESI ESTIVI I Confetti Casile danno alla via genito urinaria il suo btato normale, evitando 1' uso delle pericolosissime candelette tolgono calmano istantaneamente il bruciore e la frequenza di urinare gli unici che guariscono radicalmente i Restringimenti uretrali, Prostatiti, Uretriti, Cistiti, Catarri della tesi ha, calcoli, incontinenza d'urina, flussi blenorragici, (gorcetta militare) ecc. Una scatola di Confetti con la dovuta istruzione L. 3,00 — II Koob depurativo Casile ottimo ricostituente antisifilitico e imf rebeante del sangue guarisce completamente e Siviera di Ghiaia 236 radicalmente la Sifilide, Anemia, Impotenza, dolori NAPOLI delle orna, del nervosciatiw, adeniti, macchie della pelle, perdite seminali, polluzioni, spermatorrea, eperUtsmo, albuminuria, vrofohi, linfatismo, rachitismo, linfoadenoma, sterilità neurastenui eoe. Un flaecon di Boob Casile con la dovuta istruzione L. 2,50. La» Iniezione Casile guarisce i flussi Manchi, catarri acuti e cronici, scoii blenorragici, ulceri, leucorrea, dismenorrea, vaginiti, uretriti, endometriti, vulviti, balaniti, erosioni del collo dell' utero (piaghetta) eoe. Un flacon d'Iniezione con la dovuta istruzione L. 2,50. Di vendita in tutte le accreditate farmacie epresso l'inventore StradaRiviera di Ghiaia N. 235, Napoli. — In Bari presso la Farmacia F.sco Lippolis, Piazza Massari 35, 36, 37 Attilio, Romita ed altre. Par maggiori schiarimenti dirigersi al Sig. N. Casile Riviera di Ghiaia N. 235 Napoli, (Laboratorio Chimico Farmaceutico) che si otterrà risposta gratis e con assoluta riserva. Celebrità mediche estere e nazionali riconoscono nei medicinali Casile un vero progresso aeiia scienza Avviso—Desiderando guarirsi se qualche rivenditore volesse darvi altroprodotto per non tenere egli ì rinomati medicinali Canile dirigetevi snoitoall' inventore che Ini vi farà la spedizione a giro di posta. il solo VERO « GENUINO L. LUSER'S TOURISTENPFLASTER (Taffettà dei Tourlatea ) CALLIINDURIMENTI é quello i dì oui rotoli oltre al marehio di fabbrica ( « ALPINISTA » sovrapposto alla firma L. LUSER) portano: ESTERIORMENTE isoli' istruzione ohe li ravvolge) ed INTERNAMENTE (roll'astuocio in cartone) la maroa depositata (riprodotta qui in fianco) della Ditta di MILANO, SOMA, GENOVA, unica concessionaria per la vendita in Italia di detto prodotto, f. Rifiutare qua/siasi rotolo privo di detta maroa, nonoha tutti quagli articoli ohe imitando coi caratteri* astarni dalla confezionatura il raro ' LUSER'S TOURISTEN PFLASTER * "°" mirano ad altro ohe a onora una confusione ad a sorprèndere la tuona fede dai consumatori. Rotolo L. 1,*O e franco per posta contro vaglia L. 1,O< uranudcrt L. DAMMACCO VIA D'AQUIKO N. 150 TARANTO DEPOSITO Carte da parati del Fibreno, d' ogni genere. Prezzi eccezionali, Grosso e Dettaglio Per solo L. 4,50 anticipate spedisconsi franco di porto 42 pezze Tappezzerie in brillanti Colori e Disegni con bordura relativa, sufficiente per tappezzare vagissimo locale. Indicare il colore e per quale camera devesi usare. Facilitazione per le provincie di Bari, Foggia e Lecce. Si Accordano pure gli operai per la messa in opera, Tnon meno di cinque parati) alle seguenti condizioni: Viaggio andata e ritorno, vitto e alloggio, più Cent. 30 per ogni pezza apphcata.Per lavori ad interi fabbricati prezzi e pagamenti a convenirli. è la più etìicace distruttrice delle cimici, pulci, tai~ me, formiche, ecc. ecc. preparata dal Dottor Gio. Batta a5«Mtxi>i*otaLt in Mostre (Venezia), ,più volte premiato per i suoi Fidibus contro le Zanzare), la si vende in vasetti di latta piombati da L. I,U5 e L. O»4S 1' uno psesso tutti i Fai maciati e Droghieri nazionali ed esteri. Vendita ali' ingrosso e dettaglio presso A. MANZONI e C, MilanoRoma ed in tutte le principali Farmacie e Drogherie d' Italia. Le inserzioni si ricevono esclusivamente presso l'Amministra zione del Giornale. ùot\Z IL MIOIOK RIAECSIO bl EFFETTO B**aLP. TBAEHTE SICURO E PRONTO CONTRO I &OI2RI bì CBPO hi oGn\ nmam. EAÌCRBHIB. MBLW ÙEMTI, I J&OIPR! MEVRBUICI E REÙABTiCr, Cottfc *E&BTl_ j VO HEGli BtttW B*MBTl£l.' IL HR^WIDOHfc foPPRIAE I fcotPRI TO <KCoAP(KM(IMo II REGot* MEH5SH tflte JiQHoRKEJiEUSR^gBE ILMCUPR RIAEWo CONTRo tf fCSERE HEli'JMHflCM^ R(lffREM5°Kr.TOI, Tifo, AJLPff KC. FLA£«MoRl6lHAU ti 2oTAVol&TTÈ&A *?t trovano »n t utte le farmacie SOCIETÀ ITALIANA HEISTIR LUCIUS<BRUNINI; Va Manforte \<y • M1ISN O IMPORTANTE ( Casse furti a muro sistema Maglioli •sono le migliori, le più garentite e le più eeom«miche. Esse piazzate a muro offrono una gareitzia e solidità superiore alle casse forti di rilevante eosto. fei possono anche collocare in qualA richiesta si spedisce il cata'ogo. otlicina di costruzione in casse l'orti CIRO MAGLIOLI NAPOLI— Via Graziala a lina Catalana N. f) e 28 — NAPOLI Li un PIFÌOÌB Pwgatfft Al A. C«pt' pfiBarats aa H. Rrtirts § 0, Miti iaa efficaci Non oonteagono minerali Rimedio «curo e senza eguale Aiop*»rMÌ e con vantaggio P r \s\h di 40 anni Ogni pillola e m (6 P»ilvt Bh Co i>3, R«(W. « ^ IR il. Hol»ertR P O.o <•>, Aìem Hoc. m, K.«f 03, Pulv: t!o: 1 , 1.1. 004 ot H. «OBERTS a e. FARMACIA DKltLA LEGA n>NE BRITANNICA 17 Vi» Tornabnoi FTUBNZB Ureo* rio 1 KOMA. | MA G N E fiS «lo Avviato • qualunque sistema con gaienzia e precisione. Dtt qualunque città hi desidera consultare '* i«ce<"t» ANNA D'AMICO, fa a' uopo che serica 1« .ìomiuide su cai devesi luterrogare, « 'f in'?! e'1 (Mia per»oua !nt#rn»»«ita Nei iicoctto i^bw riceverà ion tutti «tolli>cit«dine mprpU'zra g verrà tti ratto il reeponio ilulI» 6 liiimiitiiiin. i' >)UR1» ff>mpren<ierà tutt<» te >>| <KHA oui iicluontu ed altre oh" pendono oggetto dell* curiosità « dell' nitoresn»r. 4i '"'*" inijto narà po»H'b'le di 1 ' • to devesi spedire pw » ! I «3 dentro lettera rara • ' ' HI al REQUISITI chimicoigienici IMPRESSIONE come di carezza PRBFUMO soave, delicatissimo MANI aristocratiche ECONOMIA senza confronti II SAPOL BERTELLI è un prodotto perfetto: le sostanze grasse animali, generalmente impiegate e che facilmente si alterano, sono sostituite nel Sapol da finissimo olio d'oliva; la solubilità è completa; nessuna sostanza astringente o irritante entra in questo eccellente sapone. Il SAPOL BEìtTELLI contiene in perfetta combinazione le sostanze alcaline e grasse, in modo che non può irrancidire né portare irritazioni alla pelle. È emolliente e , dolcificante, e produce una schiuma vellutata, deliziosa. Il SAPOL BERTELLI contiene e conserva fino all'ultimo un profumo delicato, squisito, che lascia sulla pelle un senso di gradevole freschezza e di dolce benessere. Il SAPOL BERTELLI rende e conserva le mani morbide, bianche, graziose, conferendo loro un tono di aristocratica eleganza che attrae e innamora. Il SAPOL BERTELLI, tenuto allo scoperto, dura il triplo in confronto di ogni altro sapone, venendo cosi a costare pochissimo, mentre è pur sempre il Ripone più fino ed elegante che si conosca. r» l'Amioo H u PASQUAI.K MANCINI V, HiìMlCtti • '.•*, #i * i *< t iti) «no 8fs« % j. fcfc| oli j n<* 'nn.tii i* \ i 11 m bori frt*ì » i TfT3\ et HOC Ì> « »*e fitti OTTftìfh. Eano, oìtje ed avere tuia eatwm varietà di pianta oroneiitAli d* fiori e ia frotta, s» è fecnteKfBte proweétitre Ancb<» di on li f| i * Se volete guarire e tmpoien/a, Qebolazza virila e sterilita senza conseguenze chiedete modulo .'nnuit' <i Premiato Gabinetto Dolt. TEN(3A, specialista, Vicolo San Zeno, 6, p. i, Milnni>. s à. p corone in tf>r"'lan% ftsso* ui «mattono impi&atl di giardini pubblio e privati, e si accettano ordinazioni telegrai fiche pCTqimlgÌR8Ì Lavoro di proat» KFAL l'Ai;M\CT\ DEL PROF. CAV. B. MORELLI BARI (Puglia) Coni Insettifughi, 25 armi «li Miccobso. Scatole L. 0,40 Polvere per distruggere gli Scarafaggi, rimedio sovrano, pacco » 0,25 idem • scatola » 0,50 Plasterrimedio infallibile contro i calli, abtuccio con relativa istruzione L. 0,60. Acqua OrienteleTinge in nero e castagno barba e capelli fl. L. 2,00 Sapone galleggiante per bagni pezzo » 0,15 » » » piccolo 0,10 » col puro Olio d' Olivo pezzo » 0.15 » al Fenolo distilifettante per pulire cavalli e eani e preservarli dalle pulci. » 0,50 Trovasi presso i principali Parrucchieri e Profumieri e nei primari Stabilimenti di bagni. I^. U?5_«J..npzzD.,D1Jù^cent. 20 se per posta; tre pezzi L. 3.65. franchi di porto., dalla proprletaria Società di prodotti chimicofarmaceuticoigienici A. BERTELLI e O. MlbftHO t^OMA NA1>ObI TORINO GENOVA ^AbE'RMO fl Commissioni per corrispondenza: MILANO, via Paolo Frisi, 26 * NAPOLI piazza S. Ferdinando?5O6JL62 NAPOLI C Motori a Gaz • Povero Alcool od a benzina Con nuovi tipi brevettati a tnibcela regolabile. locomobili a BflZ POVERO novità assoluta — Costo cavallo org. 12 centesimi. Massima Garanzia, facilitazioni pagamenti, solidità e primarie referenze. Chiedere Cataloghi prezzi Ditta: G. CARRERA & CCorso Umberto I. 201Napoli Le inserzioni si ricevono presso l'Amministrazione f*AP A 81 ANNI Liquori tonica digestivo Dopo* molteplici ed accuratiseii» ^eperienw si può assicurare di *ver Indovinato il miglior liquore da tavola, Diploma d* onore e medaglie d'oro ANTICA PLERA Liquore forte aromatico Anche per questo si ha avuto fortana di aver ottenuto la perfetta imitazione d3lla grande Chartreuse francese. Gran premio d' onore, Parigi 1900, SALVATORE Liquore di Clima ed altre sostanze, toniche igieniche CJarentiseesi, con tutta ousoieiusa., contenere 60 gnn. di vera china calisaia,— E' un amaro, fra tanti, il più gradito. Diploma d1 onore e medaglie d' oro. LIQUORE APPULU3 Con questo nome volli mostrare ali' Europa intera ohe in un cantone della Puglia si fabbricano dei liquori deliziosi e sublimi benaccetti da tutti i buongustai. Membro del Jury — Esposizione FrancoItaliano — Pariai 1903. ESTRATTO 01 PONCHO Liquore salutare per le sue proprietà tomebe aperitivo, digestive e corroboranti. Principale pregio è la flagranza che si sviluppa servendolo ben caldo. Destò entusiasmo a Londra nel 1908. Socio corrispondente della Società Nazionale dei Chimicifarmacisti dì Palermo. MARSALA:CHINATO Questo marsala, che ritiro dalle primarie fattorie di Sicilia, viene da me accuratamente drogato con china ed altre sostante toniche e ricostituenti. Massime onorificenze dove con M >tg VITO CASSAiiO DI DONATO BARI Via Abate tìimma 47. Liquore del Romito Specialità della distilleria del RomitiENRICO & CR1PRBDI (Firenze)Vendesi nelle principaliDrogherie Liquorerie e Caffè L. FontanaCOSTANTINOPOLI 88 — NAPOLISEDIE 1)1 VIENNA LIRE 4,80 EBANISTERIA DI LUSSO Domenica 8 Luglio 1906
CORRIERE DELLE PUGLIE Corriere Agrario e Commerciale . Zittti come <• con .. .uti ' io le autoI Rk»(rtAXu 7. 11 gruppo magistrale. 1, «ii!.ti IÌ.innu ^ì'iasegnauti di queste ..,» . I» H i» ^aiitu ihe »> con forbita •vi • parola t esp« >e i grandi ' che si ritraggono, specialmente to periodo di tempo che attravei«lalt'essere riuniti in un so) fa• iiziche isolati e dispersi. li suo 1 i> Iu alla ime calorosamente ap•"l'd.lo da lutti gl'insegnanti, i quali « ' ' arono per aver lenza del loro grappo. BIT*» — laveitlnetto [l'ire ferì nih . » , mezzogiorno preciso, la bambina Saraauo Agnese di Michele di circa 1 anni, volendo passare innanzi ad att iuuro inodore, che transitava per via Le Vergini, saliva su di un piccolo e stretto cordone; ma giunta all'altezza del bilamci§0 dì sinistra dello stesso carro, vei«ne urtata e gettata sotto la ruota per cui riportava pestamento delle parti genitali e addominali con rottura de) braccio dentro e della corrisponde» te gamba, » venne giudicata in pericolo di vita. Il vetturale, certo Stellacci Michele di v'iuangelo venne arrestato perché colpito ia flagrante e per sottrarlo alle violente e all'aggressione dei parenti della bambina, non perché colpevole, perché paro prov»» • '•» netsnna responsabilità del con Tutù la u sponsabilità invece t**,*, • iv'tda sui genitori dell'investita che abbandonarono m sulla pubblica via bambina sì piccola Mercato «li Bari (Prezzi correnti): VINI: Da taglio superiori (Btt.) 30(32,00; fini 24(27,00; correnti n^OO, bianchi 15 a 20,00: — Mosti fini —i—,—; oorr. —i—,—. UVE DA PIGIARE: Fine — \—,—; corr. QW SCIOPERI E corre una seconda settimana di scioperi per alcune delle nostre PALO DEL COLLE 7, Sorteggio Elezioni «mmlftistntire. • /).• Appena ieri HI potè riunire il nostro < 'onsiglio comunaie per procedure ai sorteggio dei term dei consiglieri assegnati a* ' «mn», non Mftendow potato tare prnt noanin. di numero legale. I < oi. ..,»..<.. A rinnovarsi «ono 12. di cui "ì dimessi, i di' •caduti tA I "IAI («dato, per cui se ne «m gg Éceo .. ...* i nomi dei sorteggiati: Dantsi cav. uff. Giacomo. Cutrone .m. Oronzo, Savino Giovanni, Tricarico Domenico in Giuseppe e Vessia Giuseppe. Le eiezioni sono indette per il giorno 29 corr. e « quanto si dice ci sarà lotta. Che sia lotta feconda e che dall'urna possano uscire nomini solerti e volenterosi, efae possano dedicare ì'opera loro p»i bene del pae^e. La discesa dello XttURA T Sparviero ., \E Zie ili io S'ftarKtti <>lo< dtl<< L i artito da Napoli alle ùtf ieij. dal Veloce Club. E navicella soltanto il proprietario s»ig. Hallegher che tentava un'ascensione notturna al chiaro della luna, e degli < nti di navigazione marittima «li galleggianti attaccai i ali* navicella, noi caso che il pallone io>se disceso in HI are. Moltissima gente, m cui erano numerose ed eleganti signore, presenziò alla liberazione del pallone eh' ' < ?& incidenti e tra vivi ap stato si diresse <"! " > iena n direskme di <*«» /za ùi "ffi metri il sito eolof • •• 'iniu'" con qnfllo dal cielo. Una torpedinieici al comando ilei tenente Del Pezzo incrociava nel golfo per OLI 'D'OLIVA: Extra 100(105,—; soprafflai classi operaie! lo notiamo con un e fini 05(—; mezzi fini e mangiabili wj90,—; ' nenso di amarezza. ^pf E I ; pf LEGUMI: Duri fini 20,50(27,00; 56026 ti 2!502450 GHANpf : i fini 20,50(27,00; I Non credevamo.aH'inizio delle agiid. correnti 25,60i26 teneri 2c!,50[24,50; «fra i tazioni, che queste avessero interninone 16il700; orzo 16(; avena 225O|2l; '•••• 16il7,00 16(—,—; 22,5O|2IJ fagiuoìi 2^27,00; fave foraggio 16,50il7; eeci macina —i—,—; id. cottura —|—,—. MANDOBLE: 1. Bari gen. , 200,'KJ; nuove —j— i—,—; fatare —,—[—,—. CARRUBE; Amele —,—j—,—; mossa —,— a 20,00. FICHI SECCHI: Ma»»a nostr. .—i—,— SEMENTI: Anici 70,OO[75,OO; inocchio—(50,00 lino —,—; senape fiore 60|66; id. massa 54i56. COLONIALI eec. Zucchero 12 1—8,—,— petroli 21,50(22,00. IL CAMBIO PER LE DOGANE Roma 7 (A.8.) Il prezzo del cambio pel certificato di pagamento dazi doganali è fissato per lunedì a L. 1CO,GO Roma 7 (A.8.) II prezzo che applicheranno le dogane nella settimana dal !• al H Luglio por i dazi non superiori a L. 100, pagabili in biglietti, è fissato in L. 100,00. BORSE (Quotazioni di ieri) II prezzo del cambio il quale risulta dalla media dei sindacati delle Borse Ita"ane è oggi in L. 9(J,9P. ft.ital. 5 0j0c. » 5 0?0 fm. » 81j20[0c. aiSOOf » 3"0rf) Banca d'Italia Cred. Italiano Banca Comm. Nav. gen. Ital. Raffinerie Ferr. Merid, » Mediter CAMBI chèqw, Francia Londra Oermania Svizzera P»rlfl chini. Fran.30|0am. » 30i0per, Italiana5 0(0 Cam. Londra > Italia Hend. Turca Banca Parigi Ungherese Spagnuola Banca Ottona. Argento fino Credito Fond. Russo 1901 Londra Inglese 2 3(4 Italiana Spagnuola Turca unit. Egiziana Giapponese Roma 1 102,10 102 21 10J.O5 101,05 72,00 13, i(i 485,— Milano 101,92 101,10 101,65 GlK— 988,4 ,—[3U4,— Genova IO/., ih , 93',,485,— 8 ih, 4?4,5O , 25,15 122,87 100,1 15 251 94,6ì.j 9(!.7O! 6V) 109,50' b'Oh — 101, K, W,, >h\ aso,100,— 25,16 12S,, 824. 407,50 100,25, ir. 122,03: —, —! 100,05 Vlenaa Cred. Austr. B. Ang. Aus. B. Aus. Ung. Napol. d'oro Cam.s.Parigi Londra Lire italiane Ren.aus. arg, carta Kend. I7ngh. B. Paesi aus. Berlino C Parigi Italia C. M. Aust. Rend. Ital. p. Plrenu 10],85 13,12 825,476,— 100,— 25,15 122,87 311,— m,~ 19.12 95.14 240,40 95,70 99.6C 99,65 9f.,:so 81 ih , 210,10 iO:;,50 io.; <;o ' 10t,7ftjRend. Tnrra .90,75' I Borita fli ftetwo Media v fidale dei cambii a vista su Francia Fr D'J/J'J'J • » Londra • 25 1 W.ì • Germania» 122,90 » » Svizzera » 1<>(>,K> » Belgio » 90,fio oreuza. o stata ottima e diPer il prestito di Barletta La transazione approvata ll ci telefona da Roma, 7: Oggi »1 ministero dell'Interno, nella •itala delle riunioni della commissione reale per 1 < raditi comunali e provinciali vi è stata una numerosa riunione in seconda eonve.cazione per l'adunanza dei creditori del comune di Barletta, per decidere sulla transazione proposta dalla uommissione reale. Presiedeva il comm. Salvarezza, presidente della commissione reale, ed assistiva il sindaco di Barletta. Dopo aria vìva discussione è stata proposta ed approdata ad unanimità la transazione con la raccomandazione alla commissione reale ed al comune di Barletta, dì lar decorrere l'interesse senza interruzione dal primo luglio sino al pagamento delle somme transatte. La misura della percentuale per il pagamento dei premi e dei rimborsi non i esatti, è del f»3 0[0, dedotte le tasse. ' Per le cartelle non estratto la percen I Inule è del 3*ì OjO netto di tassa, e per ! quelle rimborsate del 18.00 0(0 netto di i tassa. AUft uunione erano rappresentati ì e ll Mercato italiano ali estero La Federazione italiana dei ( onwizi .igran comunica: Albicocche — Berlino. Furono pagate ni principio di settimana M. 7080 il .Mùntale, ma nr>n ricavarono che M. iVìHi; (dia fine. Colonia. Fuiono vendute a M. 50 G0 il quintale, E' probabile una buoni» domanda per il prodotto italiano e giungerà sano sul mercato, attesa ia squisita della produzione francese. Monaco. Iniziatasi la vendita in prini ipio di settimana ai prezzi antecedenti, hi ebbe un ribasso continuato durante la 8ettimana fino ad ottenere sabato solo M. 5054. Cilìcge. Monaco. Menato poco a'ti vo essendo incominciata la produzione locale. I prezzi tuttavia si sostennero per tuttu la settimana, per i duroni rossi a M. 4044, pei neri a M. 5262, per le ciliege di varia provenienza a AI. JÌ#40. Pere. Monaco. Mercato fermo interno a M. 1041 per quintale. Pesche. — Berlino. Si fecero in fine di tà tale da farle degenerare nello sciopero: e noi, che biamo .siati pensino sospetti di deferenza verso il nostro proletariato, quando questo ni è affermato alla conquista di revindicazioni, noi questa volta avevamo creduto facile la soluzione, senza che questa attraversasse i danni, le angustii risentimenti di uno sciopero. Ed, animati da questa previsione, tra le diverse nostre considerazioni manifestate nel Corriere del 24 giugno, non trascurammo una nota che vale qualche cosa nella cronistoria degli scioperi della nostra città. Dicemmo allora: Nou va omesso che tra i mezzi, di cui le nostre classi operaie si sono avvaluti, i più lodevoli sono stati quelli ispirati alla massima calma, alla massima serietà. Non ricordiamo che uno sciopero parziale, o anche generale, abbia destate preoccupazioni nella cittadinanza. RicorI diamo invece che questa ha seguito con > simpatia le richieste delle classi operaie, j appunto perché non eccessive e perche ; regolate in un movimento che nulla ha ' avuto di disordinato o di esorbitante. E ricordiamo altresì come la Camera di lavoro abbia sempre vigilato a che questo movimento si fosse limitato nei limiti della legalità e non fosse stato dì molestia alla vita cittadina ed alla esplicazione di questa. Abbiamo con legittima soddihtazione tenuto conto di questa forma civile, a cui le nostre classi operaie non hanno mai mancato e diciamo, anzi, che nel :onfronto di agitazioni o scioperi di altre città abbiamo sempre rilevato che la nostra nulla ad esse ha da invidiare e per la forma e perche le dimande degli operai nulla hanno avuto di eccessivo o di tentativi di sovrapposizione, tanto che novantanove su cento si sono avuti concordati e componimenti, che possono bene equipararsi a contratti di lavoro. Ma aggiungemmo: Sanno tu ti che lo sciopero 0 sempre un danno e nella vita collettiva hanno tutti interesse che questo non vi sia. Ormai pochi non sanno che lo sciopero, sia pure parziale, costituisce una misura estrema, che può essere soltanto decisa(|iiando la rimunerazione del lavoro e il peso dell'orario sieno tali da imporre una immediata revindicazione. Né bisogna omettere, d'altra p;ute, la considerazione che alcun: miglioramenti non possono essere improvvisati perché ,11 rapporto della fconomiìi più o menu adatta a le proporzioni del lavoro. Noi iion crediamo nell'ora attuale ili discutere sulla opportunità o meni) di questo o qneHo sciopero: gli '•iopen vi boiiu, bisogna risolverli. Costanti nelle nostre simpatie pel proletariato che lavora, e col quale lì nostro lavoro ci confonde, noi sentiamo il rammarico che questa 1 ondizione duri ancora. E sentiremmo questo rammarico ..incora più vivo se proprio nella nostra città, che nella civiltà della evoluzione ha saputo serbarsi sinora eguale alle nuove esigenze, proprio nella nostra città si rendessero laboriosi componimenti altra volta resi facili dalla cordialità tra industriali ed operai. Ed è a questa che facciamo appello. Bisogna essere convinti che la Cornelio, quale presidente dell'Associazione, Sorrentino e Colonna. Costoro brevemente esposero alle autorità il loro diniego a qualsiasi concessione verso gli scioperanti non permettendo ciò i loro bilanci. Dopo di che, senz'altro si ritirarono. Rimasta cofi senza resultato ogni via di componimento, le autorità si videro nella incresciosa necessità di riferire il deliberato .degli industriali e gli scioperanti. Chiamati, perciò, si secarono al Municipio il segretario dell» Camera del lavoio signor Giuseppe De Falco, il segretario della lega dei metallurgici signor Nuovo ed alcuni operai 1 quali tutti presero atto della risposta negativa loro riferita, affermando subito alle autorità che la classe perdurerà nello »cvipero. I saponieri Continua lo sciopero dei saponieri e la giornata ieri, passò senza incidenti. Si attendo sempre la risposta del Consiglio di Amministrazione dello Oliere e baponiero meridionali. I marangoni Gli operai degli stabilimenti Amoruso e C. e Chartroux, ripresero ieri il lavoro, avendo le ditte accordato dello concessioni. Continuano le pratiche con gli altri industriali. I lattonleri porti coi nostri fratelli del Settentrione e sviluppare più intensamente no&tritraffici coi centri di.maggiore consumo delle regioni nordiche d'Italia. Camera augurasi ritrevarsi a breve distanza nella stessa felice desiderata condizione di rinnovare pei provvedimenti che domanda suo plauso in nome proprio e della regione. Presidente Carne)a Commercio DÌ: TULLIO * • perveniva L'agitazione dei lattonieri si può dir» che è quasi cessata. Le ditte Zotti, Amoruso e C. e Chartroux hanno già aderito alle richieste degli operai. I pittori Anche l'agitazione dei pittori, cui giorni fa accennammo, va scemando. Finora quattro padroni son disposti ad accordare la diminuzione delle ore di lavoro e l'aumento del salario» richiesto, II comizio di stamane Stamane, alle 10,30, nell'atrio delle «cuole di via Nicolai, avrà luogo l'annunziato pubblico comizio di tutti gli scioperanti, ai quali parlerà il sig. Giuseppe de Falco sugli scioperi presenti. Le misure di P. S. Si mantengono sempre più le misure di P. 5*. per la tutela dell'ordine. Ieri giunse altra truppa e iersera, provenienti da Noia, giunsero cento cavalloggeri. Questi si sono acquartierati porzione alla Caserma Puglia e porzione allo casermette di San Francesco. Innlnftn corso teorico pratico _ lliglvuw) (ramo commerciale e letterario) diretto dal Prof. Charles Scott di Londra, Via Sparano N. 74 piano 2.° Recasi anche a domicilio per lezioni private. Inscrizioni tutti giorni dalle 10 alle 16. Pagamento anticipato. Assume anche la corrispondenza commerciale inglese. Gabinetto di Consultazioni private diretto dal Dott, Arturo Nepl già Assistente nells Clinica Dermosifilopatico della R. Univer sita di Siena. Tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 — Via Lombardi N. 5 p. 1. rj|énnj dal 10 Agosto prossimo, un ap1! luOI paitamento di 8 vani, al Corso Vittorio Emanuele, lato mezzogiorno, 185. Dirigersi dal proprietario, nello stesso Cercasi subito abile macchinista possibilmente pratico anche per motori a gas povero. Rivolgersi Pabbrica Baierò di Ghiacciog Vi fi Cavour Bari. ^'" ''^ ^A'°s'fJ '"i bellissimo appari»mento di 12 vani in Piazza (.•<<ribaldi N. 2:3, esposizione mezzogiorno l'er trattative dal proprietario Antonio Sbisà di Luca. Via Cavour 1(>7. CRONACA lotta di flasse non si paralizza per prevenzioni che comprimano o sopP™?™» ma Fhc deve esplicarsi h l l settimana i primi prezzi, M. 10XM10J1 quintale. spuntandoci ! o UfflHo ti itirezinw rii zionc Conto flit. Einan. Ar. Trcr.jeFONO N. Colonia. Le provenienze italiane» furono pagate M. fi070 al quintale. Si prevede una buona campagna per la deficienza del raccolto in Francia. Monaco. — Coll'aumentare del quantitativo affluente sul mercato i prezzi vennero man mano cadendo, in fine di settimana si realizzarono però ancora M. 7080 il quintale. metà finire a M. 4050. Burlino. Raggiunse a Al. 6470 il quintale per 0 eréSYtof t per TamttoóTare'TeìIa' 'somma ! Monaco. 1 prezzi precipiUrwno nel e or_. .. * . « «.i*» •» t «A Hall a sAriimana x\AY l'a nrinnri«n»ì» rf ni» creditori pe di 8 miliomi e 100 mila lire. FINALMENTE SIAMO SICURI p pp so della settimana per l'abbondanza della mercé. Da M. 50G0 ricavati lunedì scorso si scese via via fino a toccare sabato limite di M. '2024 « quintale. Che si gì. usare Sf t« (Kiicalmente senza uidelettp « Resti instatiti Cistiti • .. mal»' ' «• povertà dei saiio > mediante i rinomati medicinali Cosile. ) Mandorle. — Aix, l'n po' più di calfia nelle transazioni in questa pausato settimana, ma fa situazione, in generale, si mantiene molto ferma. ! Anversa. Mercato in grande rialzo per j le mandorle dolci, sgusciate di Faro, per 1 quelle marca P Q iPalmaGirgentii e }><<r • quelle di Paro, pure dolci in guscio, che ! spuntarono rispettivamente da fr. 255 a ' >G0; 250 a 2fìO e 126 a 142 il quintale:| corsi stazionari per le Amare di Faro ! in guscio, che si pagarono fr. 190 il ouinj tale. ^^ I Al Ristorante Posillipo, , La posizione ridente e incantevole del aito, 1' ottima cucina, il servizio inap Bari Via Napoli 9, 11, 13 Bari Docce a varia pressione, temperatura forma. Docda Scozzese, o doccia alternata. Doccia Kneipp. Bagno russo, o bagno a vapore. }ì >v>o, o bagno ad aria calda. lì ( i a varia temperatura in va • •ohe a smalto porcellanato. Bagni profumati, amidatì, solforosi comuni e solforosi inodori. Bagni itrmominerali con sali preparati puntatile ed i prezzi mitissimi, come rida distinti e coscienziosi chimici, imitani sultano dalla seguente distinta, affidano gì 1» acque delle più rinomate sorgent, j che la clientela troverà in questo locale A'.Itali», come* quelle di Casamicciola ogni comfort necessario; ed i prezzi, conBetgnoli, Telette, CMatwmone,, Castetlam trariamente alle voci messe in giro da mare, Ronctgno, Cct&trocoro, Satsmnag ' interessati, sono, come si vede, alla portiere eoe. tata di tutti, perche variano da un miElettroterapia ' nimo di 30 centesimi ad un massimo Sello Stabilimento trovasi sempre un di L. 0,80. deposito di t'itti questi sali, che si pos j Ne a Bari, è dato con simili prezzi, ioacirclecopyrt acquistare da, chi voleste far» i bagni trovare di meglio. termominorali nel proprio domicilio. ' v— ;..<....*,. i..Ecco intanto la distinta por comodoL1 eleganza e la proprietà dei locali e di tutti i clienti: «gli apparecchi tutti rinnovati, l'inap , Pane 10, Ibott. Viro 50, Pasta Asciutta intahtlità del servizio e dell'assistenza sugo ° pomid. 40, Pasta Asciutta alle Vonmedica, nulla laseianp desiderare di qnan gole 50, Pasta Asciutta al Burro 50, Mito si trova nei migliori e più rinomati nestre in Brodo 80, Frittura di pesce 60, stabilimenti del genere in Italia, Frittura mista 50, Costata '60, LA DIBKZIQHK. di filetto 80. Bibleh un movimento che il proletariato fatalmente percorre nella scala ascensionale del miglioramento e che il capitale non può disdegnare nella misura dell'equilibrio che meglio lo dedichi olio sviluppo economico sociale. Ed a Bari non è ciò difficile. A Bari non vi sono ditte che abbiano pertinacia di egoismo come qnalcheduna di Torino. A liari la corrente cordiale tra intinsiriali ed operai si riprende agevolmente purché vi sia misura e hegh uni e negli aliri. Lotta di clat.se sì, ina non odio di classe: e confidiamo che nel loro intimo, eliminate le asprezze, industriali ed operai rifuggano «la ogni specie di conflitto. Siamo convinti che con un pò di buon volere dimande e concessioni possono essere limitate con pieno accordo : .siamo convinti che la educazione pubblica non perderà nella nostra città le sue tradizioni. E' questo il nostro pensiero ed è questa la nostra fiducia. La sincerità sovratutto: ci rimorderebbe il falsarla adulando le masse, o lusingando gl'industriali. Ci appelliamo ancora una voli a ad una soluzione pacifica, in cui non vi sieno vincitori o sconfitti. E questo appello valga per mettere ia banda quei mettimale che non appartenendo agli uni o agli altri, non si fanno scrupolo di eccitare le passioni quando il supremo dovere di quest'ora è d'invocare la soluzione pacifica nell'interesse supremo della cittadinanza. La cronaca CALRNTtAKIO LUGLIO (31) — Domenica 8 — S. Elibabetta vergine. Leva il sole alle ore 4,!>2 « tramonta alle ore 7,28, Ultimo quarto il giorno V>. Bollettino ffletereologiGo Quotidiano dell'Osservatore d> Hnri Altezza sul livello del mare m. l\l Giorno 7 Lurlio l!XKj, oro 7 0 ill Giorno , Pressione barometrica a 0. inill. Temperatura gradi centipradi Uidità lti O|mpratur gUmidit relativamit r Tensione vapore i O|o 757,11 23,0 Z>2 Vpntr. ( Direzionevento > TT.f«_ii& » inni. 10,76 WS( Velocità ftll! ora Km, t Nebul, in decimi di cielo coperto 0 Stato del mare tranq. Nelle 24 ore precedenti: Temperatura Acqua Totale dell'acqua caduta dal 1. Settembre 1905 ( caduta( evaporata min. 0,0800 II principe Venco Petrotiek lermattina, proveniente da Roma,giuna Bari nipote Coinè annunciammo, iers^iu, nel gabinetto del binila'o. hi riunirono i! prosindaco cav Cc«tantino, il prefetto comm. Ferri, il presidente della Cambra di Commercio signor Antonio de Tullio ed il questore comm. Carmarino. Alle ore 20,80 si recarono da loro i rappresentanti degli industriali, signori ari il principe Veuco Petrovick, della nostra Rogina Elcna. Giovane di 18 anni, era a Roma per perfezionarsi nello studio delle lingue: ed infatti ora parla abbastanza bene l'italiano. Attendeva alla stazione il principe montencgriDo, il signor Enrico Favuzzi, che lo accompagnò al porto, ove il princip» salì a bordo di un piroscafo del Lloyd Austriaco, elio salpò per Cattaro iersera alle 21. Il principe Veuco si reca a Cettigne, per passarvi l'estate e quindi tornare a Roma verso l'ottobre. La Camera di Commercio per il riscatto In seguito a deliberazione del Consiglio, il Presidente della nostra Camera di Commercio ha diretto ieri al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dei LL. PP. il seguente dispaccio: Kccetl, (HolUli — Kccfll. (ìiantiirro Roma Questa Camera di Commercio seduta odierna confe.rivami graditissimo incarico esprimere V. E. sentimenti sua profonda riconoscenza pur avvenuta approvazione Riscatto Meridionali Camera confida pei tanto vedere merco opera senno Governo e Parlamento esauditi suoi antichi voti pel completo assetto t'eriuviario regione pugliese. Doppio binario OtrantoBologna sistemazione dazioni, istituzione treai agni oli igienici ispidi, applicazione taiifta ad ralorei<i, impianto nella Città di B,vri, centro maggiore più importante delle Puglie, Direzione compartimentale come previsto progetto parlamentare sul riordinamento esercizio di Stato, saranno potenti coefficienti raggiungimento nostri fini di il seguente telegramma: Comm. (Ambo, Sindaco — Bari Comitato Associazioni Commercio Genovese lieto approvazione Riscatto Melidionali condizione prima soluzione definitiva problema Ferroviario Italiano memore efficace cooperazione appoggio avuti da V. S. Eappresentante nobile città di Bari invia riconoscenti saluti bene auspicando per avvenire solidarietà Commercio Industria Agricoltura per interessi generali paese. Comitato Assoc. Cammer. Genovesi Presidente: DE NBORI I/on. Pelroni Ieri pubblicammo i nomi dui deputati pugliesi che assistevano alla tornata della Camera, in cui fu approvaro il ri&catto delle ferrovie meridio»»li. Fu omesso il nome dell'on. Petroni: vi ripariamo oggi. Per la conversione della reudila Ieri il Presidente della Camera di Commercio inviò i seguenti telegrammi: S. K. Maiorana — Koma Consiglio Camerale riunitoci la prima volta dopo approvazione Legge per Conversione Rendita, mi da gradito onorifico incarico di presentare V. E. espressioni vivo plauso per grandioso Progetto così fortunatamente tradotto in atto, con tanto beneficio del Paebe che scriverà nome V. E. fra i più benemeriti della Economia nazionale. DK TLLI.IO Presidente Camera Commercio Un. prof. Luigi Lussata — Deputato Roma Consiglio Carnei ale oggi riunito prima volta dopo approvazione Legge Conversione, unanime deliberava esprimere plauso e felicitazioni ali' illustre autore del grande, fortunato provvedimento, salutato con ammirata gratitudine da tutto il paese. Lieto interpretare sentimenti Camera, unisco espressione personali sentimenti. DB TULLIO Presidente, Camera Commercio II successo della conversione della rendita Ieri, alle ore 15, si è chiuso il termine per il rimborso dei titoli di rendita 5 0[0 e 4 0j0, Abbiauo notato come nessuna domanda fosse stata sino a ier l'altro presentata; solo ieri all'ultima ora fu presentata domanda alla nostra sede della Banca d'Italia per il rimborso di titoli pel capitale di L. 9.300. Così, anche a Bari, come nelle altre città, il successo della conversione della rendita è stato completo, «pecialmente se si pensi che a Bari e in provincia vi sono dei forti detentori di rendita pubblica. Per gli allievi macchinisti I concorrenti alla ammissione alla 1. e 2. classe della li. Si uola Macchinisti di Venezia fruiranno del ribasso del piezzo del trasporto a tariffa militare \nt recarsi alla Sede di esame e litornare. La Stazione balneare e climatica di Telese 1 grandiosi stabilimenti balneari di Telese, aperti fin dal 15 giugno sono di già afrollati e lo saranno maggiormente (Ìali'8 < oriente, da quando cioò, verrà iniziato il treno speciale giornaliero bagnanti, che partendo da Napoli alle 7,89, vi fa ritorno alle 12,57, e riesce di gran comodo a coloro che volendo usufruire dei bagni sulle portentosi sorgenti, non possono permanere .i Telese. Quivi, però, il soggiorno riesce graditissimo, per l'amena posiziono del Grand Hotel Telese, e per gran comfort che offre, da *ga)eggiare con i migliori d'Italia. Al Grand Hòtpl Telese già albergano elevati personaggi e diverse cospicue famiglie aristocraticho e dell'alto commercio; e molti hanno preavvisato il loro arrivo colà, di guisa che la stagione sarà animatissiina. Crediamo superfluo il ripetere che ormai sono notissimo le portentose virtù terapeutiche di quelle acque, riconosciute quali le migliori de) genere in Itali» e superiori allo più rinomate acque sol fu ree carboniche dell'Estero. E la ragiono di tali noi prendenti risultali terapeutici dove ìicercaisi Hpucie per le multiformi inaltittie di origine nervosa, nel fatto che tali acque essendo riccamente mineralizzato o conservando contemporaneamente una temperatura rolRtivamento ba^sa, agiscono sul sistema nervoso periferico come un potente stimolo che si risolve poi in una sensìbilissima elevazione dei poteri nervosi dell'organismo in gran parte dovuta all'esuberanza di anidride carbonica libera o disciolta nelle acque. Senza diro che per la forte costrizione vasale che generano alla superficie dol corpo riescono a rialzare potentemente la pressione sanguigna, producendo un'attività intensa negli organi formatori del sangue e riuscendo perciò come un agente curativo di primissimo ordine in tutte le anemie, che soventi sono il punto di partenza dei più gravi o difformi disturbi nervosi. A tali importantissime azioni terapichu fin qui passate quasi inosservate al pubblico, si debbono le molteplici guii* rigioni ottenute sia in tutte le forme di esaurimento nervoso, nevrastenia, deficienza della sfera genitale — sia nell'isterismo o nevrosi in genere, sia nelle anemie, in cui viene scientificamente dimostrato e controllato il bentfico effetto con l'aumento del tasso di emoglobina. Tali risultati diventano importantissimi quando si pensi che in Italia <• nel Mezzogiorno specialmente non esistono sorgenti minerali che godano seriamente ed onestamente di simili virtù terapeutiche, a cui vanno aggiunte quelle già da lungo tempo confermate per le forine del ricambio materiale, catarri delle mucose, malattie della pelle, | scrofolosi, gotta ecc. eco. Tn alcune di tali affezioni essendo preferibile l'acqua termalizzata, e crescendo di anno in anno il numero di coloro che vi accorrono, il Sig. Minieri quest'anno non solo ha abbellito lo stabilimento, tendendo ancora più pittoresco ed igienico il magnifico parco," ma ha ampliato lo stabilimento dei bagni caldi, coi redandolo di tulli i sussidi della teiapia fisica e meccanica, largamente applicati sotto la sapiente direzione del chiarissimo Prof. Carlo Cucca. Sotto tali auspici, col miraggio reale di tanti benefici effetti terapeutici e con Minieri, le sorgenti di Telese aon diventate oramai in Italia le più grandiose ed eincaci e costituisce davvero un presidio scientifico di prim'ordine ed una gloria di questo povero ed abbandonato Mezzogiorno d'Italia. Se ne va ! ! ! Non è chi non abbia provalo le t dell arrivo di una persona cara ed il oul trae per la sua parUnza: quanti disegni quanti castelli in aria, quante decisioni pensate con calma nei primi momenti e poi affrettate all'ora del partire E sempre la morale del chi ha per evitare h Ma chi ? è di KaP.<>li, restato fr» ponoi da qualche tempo nei m%azzin" „„.sfa al Corso Vittorio Emmanueie 156 «lupetto al palazzo Fi «arotti Se ne va, dunque, fra pochissimi eior ni e appunto per la sua parten ™hf de ciw, di metterò in liquidazione amerei p parte metterò in liquidazion Da domani dunque, i migliori damaschi colorali, m tutta seta, del costo ài L. 7 al metro saranno venduti a sole L. o,.o: e così le lattiste (ìii 7 paricaso ney (stringerci in più frequenti e attivi rap | l'operosità tenace ed amorevole del cav. duto per centesimi settantacinque. E le lanerie, gli abiti e modelli gini più eleganti saranno prezzi incredibili ! Chi,chi non vorrà profittare di quest'ultima grande occasione, che ai offre a Bari nostra? Nessuno ! Ma, bisogna far presto: è proprio il s di dire con gl'inglesi. Inncs is mo•;/.': e tutti quelli che han rimandato di giorno in giorno gli acquisiti, fidando nella sua permanenza, si affrettino, perché il Bon Marcht se ne va ' I furti '*J L" altra notte, ignoti ladri, mediante scasso, penetrarono nella bottega dpi calzolaio Dnrriele Ouofrio di Angelo, di anni 28, sita in via Pr ncipe Amedeo N. 108, ed asportarono due paia di tcarpe per il valore complessivo di L. 18. lermattina, il derubato ebbe l'ingrat» Korpresa e si affrettò a denunziare il furto in Questura. I muratori Ferrigni Vito, fu Donato, di anni 4(i, abitante in via Trevisani Nuova, il giorno i scorso constatava che dal suo cantiere mancavano varii arnesi ed ordegni di lavoro, nonché una gran quantità di tavole. Denunziato il furto al delegato Gianni, le indagini subito esperite dagli agenti della squadra mobile portarono al sequestro di una parte delle tavole, presso il falegname d' Albis Vito di Saveiio, di anni 80, abitante in viaManzonin. 115. Costui disse di averle acquistate dal mattonaio Romanelli Giuseppe di Pietio, di anni 3U, presso il quale, infatti, gir agenti sequestrarono il resto delle tavole. II delegato Gianni ha quindi denunciato all'autorità giudiziaria il Romanelli quale autore dol furto od il D' Albib quale ricettatore. Il misterioso suicidio di uno sconosciuto lermattina, verso le prime ore, alcuni abitanti presso il molo di via Pi«zoli, rinvenivano su quella scogliera i seguenti indumenti : una giacca, un pantalone ed un panciotto di stoffa nera, una camicia, un paio di mutande ed altra roba, appartenente certo ad una persona che lì si era spogliata per tuffarsi nell'acqua. Di ciò si accorsero pure la guaidia di finanza Labianca e l'agente daziario Cassano. Non vedendo però alcuno ili acqua, un monello corse ad avvertile ia Questura, che inviò sul posto gli agenti Gisotti, Bellino e Pitotti, mentre nel touipo stesso era avvisato di ciò l'ufficio di P. S. di Bari vecchia. Sequestrati gl'indumenti, ai trovarono in essi un paio di lenti, mi paio di occhiali per sole, un rosario, due cmoifissi ed una tabaccheria di legno. Interrogati i vicini di quel luogo, dai marinai Sassanelli Nicola fu Michele, di anni '•>'.) e Scota Eustacihio fu Fede» rico, d'anni 26, si potè avere il beguents racconto: — Questa nolto, mentre eravamo a petica, abbiamo visto giron/are un individuo sul molo, ma non vi abbiamo l'atti» troppo caso. Se non elio verbo le 2,'>(> ripa»sando cou la barca qui vicino, ne abbiamo visto galleggiare il cadavete. Abbiamo gridalo forte, come per chiamar qualcuno, ma nessuna risposta! E poi che, bisogna pur confessarlo, abbiamo avuto paura del morto, ci siamo rapidamonle allontanali. Tdito il racconto, ^lì agenti ini'/iaiuno lo ricerchi» del cadavcie, «oli apposite imbarcazioni: ma tutto riuscì infruttuoso. Popò alcun» ore al porto nuovo si vide "alloggiare un cadavere: era quello ricercato e voiind»tirato sulla banchina. Il cadavere, iu istato di avanzata putrefazione eia quello di un uomo sulla cinquantina, piuttosto alto; aveva coiporatura giusta, viso lungo, occhi neri, capelli o baffi brizzolati. Dopo lo constatazioni di legge fatte dal pretoro del primo mandamento e dal vicecommissario di Bari vecchia fu trasportato nella sala mortuaria del Cimitero da una barella della P. A. D'altra parte nessun indizio di riconoscimento, onde il suicidio rimane pur ora avvolto nel mistero: il Questore com. Carmarino ha ordinato di fotografare il morto per poter fare così le pratiche necessario alla identificazione. . Croce Rossa Italiana L'assemblea generale dei Soci avrà luogo in Koma presso la sede del Comitato Centrale il 10 coir, alle ore 18. Se ne da avviso a chiunque volesse intervenirvi. Al Ricreatorio Festivo R;cordiamo che oggi, alle ore 18, nell'atro dell'edifizio scolastico di via G»rruba, i bambini del Ricreatorio Festivo Umberto I terranno l'annunziato saggio finale. (inaiiti ! Guanti ! Uuanti ! in seta, filo, cotone tipi ultima novità per signora, trovansi in grande assortimento presso Francesco Sorrentino. Piccole note di cronaca — lermattina il bracciante tredicenne Caricola Francesco di Nicola, abitante in via San Giuseppe N. 8, passò a piedi nudi inavverteiitemente su di u» chiodp, dia gli procurò una ferita lacero contucsa al piede sinistro, giudicata guaribile in 10 giorni dal dott. ÌSciacovelli della P. A, Castellani mare di Stallia H l'ideale dello villeggiature, è la più miracolosa stazione di cure, è quanto di meglio possa trovarsi per chi abbia bisoguo di bagni d'ogni sorta. Domenica 8 Luglio 1906
CORRIERE DELLE PUGLIE Dottor Giuseppe Ciuci Gabinetto per malattie degli occhi — Piazzetta S. Barbara al Corso V. E. Bari Consultazioni dalle 8 alle 18. Ultimo Arrivo Tela di Lino por abili e camicette nei colori Kcrù, Bianco, Elettrìque, tessuto solidissimo e della massima Eleganza presso Giuseppe Borea. Unico deposito Apparecchi d' illuininazione elettrica della Ditta Hodolfo Ditmar presso: Tri Ione Diasparro — Bari. Alla Pubblica Assistenza Guardia medica dalle ore 8 alle 20jjiotlori Ugenti, Sciacovelli e Positano. i *'* f .Solo con l'AntagraBIsleri ò possibile guarire Gotta e diatesi urica. Corriere Teatrale Al De Giosa a dodicesima replica della Geihsa non potBvn i.ensura al JJe Guisa nuli suscitare il '«vlìto entusiasmo o non procurare agli (ittimi esecutori della bellissima opei c'Aa i soliti applausi. KUùora The Geisha si ripete. liiova notarn che stiamo alle ultimo e ite della brava Compagnia Calcagno cito la tanto attraente operetta che si appi esenta atasera avrà un'altra sola pplica. 5 Stasera quindi il De Giosa aarà affolJnf i .Mino. Corriere Giudiziario BaiiCorte d' Assise <lì Udienza del 7 luglio 11 tentato veneficio al cav. Netti P>".idente Ouorrn — Giudici MatUoh e Monlulli — I'. M. avv. Martineili — ..Avv. di ['. C. ouor. Balenzano Nicola e 6HV. hVirara Riccardo Avv. di ditela frii C'olaccicu Nicola) Bovio Raffaele; idi JtVnliundolto Malia Luigiai liorut>Hu Alterna \ ito Nicola: idi Colitoiceo Frutice , fico e Campagnuolo Gaelanoì Bovio Sci i piuim Cancelline Galasso. I L'udienza si apie alle 10. ! Si Discutono varii testimoni che confar j siano le risultanze del processo scritto, j dal quale ai desume la colpabilità del ' C'olacicco e della Peittrandolfi nei reati di ' iurti e di veneficio. | ludi h :>tato udito l'avv. Netti, figlio ' fi cav. Luigi, il quale ripeto il racconto dei tatti, detto ieri dal padre. Afferma che dopo il perdono il Coiacic«o, essendo disoccupato, chiese al padre cav. Netti che dovendo recarsi a Roma con la Pentrandolri, avesse tatto un bighpHo ili raccomandazione por l'on. De Bellr;. ciò ohe tu l'atto. Dopo qualche tempo il Colacicco ritornò a Santerarao, e fu allora elio il .N'etti ricevè una lettora di un tattore «iella provincia di Foggia, chiedendo inloi uia/.iotii precise sul Colacicco. Nat mal meri IR il cav. Netti non poteva dare buone informazioni di uno che ora stato infedele con lui, come d'altro eanlo non voleva damo di cattive, ed allora to; e poi nel 18, cioè al ritorno in patria ed alla vita privata fino alla morta. In tutta questa eh' è la storia della vita del Gioberti, il Mastropasqua ne eamina ogni atto, ogni pensiero, ogni scritto, lodando « biasimando con quella serenità, cui egli accenna nella prelazione semplice e modesta che all'opera su» pregevole fa procedere. E cosi nella conclusione, in cui con forma piana, senza sfoggio dei difficili paicloni, ma con quella chiarezza eh' è nelle sue doti di egregio scrittore, rassoda in poche e bellissime pagine la ligura poliedrica di V. Gioberti. il concetto essenziale che ha guidato il Mastropasqua, ci sembra sia stato quello di dimostrare che quantunque il Filosofo abbia avuto tre periodi distinti nella sua vita, un anello di congiunzione vi è evidente tra le opero del secondo periodo a quelle del primo e del terzo.Questa ìelaziono ha certo importanza, messa di fronte ai nemici del Gioberti, cho vedendolo nel 1. periodo eminente cattolico, nel ?. fiero avversario dei gesuiti e nel 3. libero filosofo, trovarono modo di attaccarlo, anche villanamente. Ma, il Ma&tropabqua ha ragione di concludere, nelle Mie pagine, che Vincenzo Gioberti, sia nella politica ch'> nel pensioro profondo e nella sua vita alcun tempo randagia, più chn avere un ( olore di partito seppe essere italiano, ondo l'A. lo chiama il miglior interpotre degl'italiani dol suo tempo. Propugnò l'unità d'Italia con forma monarchica solo perche era quella la forma più adatta per quei tompi; ma intuì egualmente — dice l'A. — gli attriti odiorni della questione sociale e predicò sempre l'educazione del popolo. E cobi poniamo tìne al conno sul libro del Mastropasqua, di cui ammiriamo sempre più le non comuni qualità di critico conciente e di storico lbdele. Siato Civile del 7 Luglio 1906 MATRIMONI ( 'aslellano Vincenzo di a. ol, uou Schilone Maria di a. 24. NATI Diana Gennaio di \ ito — bantacroce Spirici ione di Francesco — Castagno Poi Minalo di Gaotano — Jiclviso Giusop pe di Michele — Buonamico Gaetano di Nicola — Monachino Michele di Giuseppe — Spada Gaetano di Giovanni — Traversa Teresa di Giuseppe — Marino Teresa di Pietro — Dammacco Michele di Toinmaso — Addante Margherita di Vito — Sabbatini Alfonso di Alberto —Guardavaccaro Angelo di Nicola — Signorile Matteo di Pietro — Martiradonna Giacomo di Nicola — Amoroso Maria di Giovanni — Carrassi Nicola di Giuseppe — Deutico Maria di Giovanni — Vista Maria di Giuseppe. MORTI Frisino Domenico fu Antonio di a. 44, peritonite — Calabrese Angela fu Nicola di a. 27 bronco alveolite — Del Console Incoronata di Francesco di a. 24, turbercolosi polmonare — Ventrelli Vittorio di Giuseppe di m. 20, gastro enterite — Laforge Giovanni di Francesco di g. 23, deficienza di sviluppo — Cardinale Michele di Giuseppe di m. 5, enterite — Cipollone Alberto di Alfredo di m. 8, enterito — Martino Angela di Francesco di m. 16, enterito — Dollino Gaetano di Pietro di a. 2, vizio congenito del cuore — Maurogiovanni Giacomo di Michele di a. 8, moningite — Girone Angelo fu Simeone di a. 55, bronchite — Strainagna Isabella fu Raffaele di a. 62, gastroente ri t*\ RUSSIA Cosacchi in rivolta Parigi 7. — (\. 8.) 1 giornali hanno da Pietroburgo: Lo sciopero degli equipaggi delle navi mercantili di Odessa è terminato. Segnalasi da Taganrog atti d'insubordinazione di tro reggimenti di cosacchi. L'agitazione a Sebastopoli continua. 11 ministro dell'interno e della guerra prendono misure per evitare la propaganda politica nell'esercito. J Corso Ecco il programma che eseguirà l'87 Regg. Fant. dalle 20.30 alle 22: Marcia nell'opera Faust — Gounod. Atto o. La Traviata — Verdi. 1. Tiroloso Concerto per cornetta — Filippa. Sinfonia — Tannkàuser — Wagner. Valtzer — Serenata — Bonuoli. Estrazione del lotto pubblico 7 luglio 1006 Itovi 47_i9_45_2ri—13 Firenze 15—81—46—68— 2 Milano 30—48—73—12—57 Napoli f)«5— 1—14—72—10 Palermo 63—57—46—85—72 ltonia 18—35—79—23—50 Torino 63— 6—22— 4—89 Venezia 51—11—22—66—31 GASA DI CURA CHIRURGICA E GINECOLOGICA annessa ali' Ospedale Civile di PUTIGNANO chirurgodeU'Ospe f fi M D il BflI già assistente della Cllnica chirurgica , dalli Civile, e UUlHDnllIJI, 'di Bologna e chirurgo aiuto nd B, Ospedale di Grosseto. VISITA TUTTI I GIOENI DALLE OBE 8 IN POI {per telegrafo e per lek fono ai Corriere delle Puglie) 13 ti Per le vittime delia carestia Pietroburgo 7.—(A. S.) Alla Duina, dopo rinviata la discussione del rapporto sui massacri di Bielostock, si discuto il oredito di 50 milioni di rubli a favore dello vittimo della carestia. Il relatore della commissione del bilancio propone di votare soltanto 15 milioni e trovare la rimanente somma con economie sul bilancio del ministro delle finanze; però sostiene il credito di 50 milioni, dicendo impossibili delle economie sul bilancio del corrente anno. Dopo viva discussione si approva il credito di 15 milioni. Si decide di trovare la restante somma mediante economie. Si respinge la proposta dei socialisti di trovare i 50 milioni mediante la soppressione della polizia e sull'impiego delle rendite imperiali. Direttore Prop. MARTINO CASSANO Gerente responsabile, LEONARDO MORISCO Indeterminatezza nei propri atti pesantezza al capo, cambiamenti frequenti e impronvisi di umore, dì desideri, di volontà, insonnia o sonnolenza, acutissime entrambe secondo i casi, palpitazioni di cuore, mormorii ali' orecchio, malinconia, senso di profonda oppressione così fisica come morale, smania di parlare a tutti dei propri mali, timori, fobie.... questi sono i sintomi più costanti della nevrastenia, detta ancora la malattia del secolo. Con ottimi rifinitati si cura con VAntinevrotico De Giovanni, tonico ricostituente del sistema nervoso, ricetta del Prof. Achille De Giovanni di Padova, preparato dalla Società Italiana per VAntinevrotico De GiovanniBologna. TARIFFA GIORNALIERA SALA COMUNE L. 2,50 — CAMERA PRIVATA L. 4,00 tutto compreso meno 1' onorario ai sanitarii. DROGHERIA FRATELLI DIANA Ubate Gimmo, 71 BARI Roberto da lari, K Zuccheri, Caffè; Droghe, Coloniali, Legumi. Risi, Pepe, Biscotti, Mandorle. Sapone, Spiriti, Marsala, Vermouth, Liquori, Cioccolata, Confetti, ecc. MERCI GARENTITE PURI8S1ME di assoluta oonvenlenasa Assaggio di liquori, Vermouth e Marsala Per convincersi della massima convenienza si prega fare degli acquisti d; prova LAB0RAT0RI PER CORREDI DA SPOSA SARTORIA MODISTERIA BIANCHERIA CONFEZIONI W 0**1*1 Noma } La convenzione del riscatto delle Meridionali M » iSlninHiiB nella sala dei ìninihtriìa Montecitouo PI è lirmata la ( onvenziono per il riscatto dello Meridionali alle condizioni annunciato ieri alla Camola ed approvate. Hanno firmato por il Governo l'oli. Giolitti od i ministri del Tesoro e dei LL. PP. on. Maiorana 0 Gianlurco, e per La società il coum, Borgnini. I Sovrani I Sovrani pai tiranno domani por Kac,i mpo.,e cou informazioni vaghe che j ^probabile che il giorno 10 da Rac.L.lf':^'1.0""11^.... .,.„„ 1unrt K,.J commessisi recheranno m automobiledella condegna delle 1800 lire al Colacicco, che invece di emigrare in America si servì di quel denaro per reiarsi a Napoli ed organizzare le querele ed il ricatto al cav. Netti. Mentre si procedeva all'istruttoria queste* querele avvenne l'avvelenamento del vhio. Si escutono altri testimoni che <*epongono sulla illibata condotta e sulla sti a Milano per passare alcuni giorni in forma privata por visitare 1 Esposizione generale da cui ò ciicondata la l'amigli A ed il cav. Luigi Netti. I/udienza si toglie alla 1<>. /Motiugno vuole essere giudicato E. a Bari KOMA 7. — (M.ì Slamane l'on. avvo•rìito l'ilade Manza dicova che il teuonte Vito Modugno h Inori di bt> per le lungacrgini del giudizio a suo carico. Ha soggiunto che Modugno non ha voluto Imitare 1' istanza per sollevare la suspicione psiche il suo processo non si Incoia a Bari. Funzionar! ed impiegati ROMA ti. Basettino di Grazia, Giustizia e Culti VaUiz/o (lennarino Alfredo, uditore dehlnuln in temporanea missione di vicojHrtoro al mandamento di Aquila con la iu«nsil« indennità di lire iflO, avwito i requisiti di 1o;rc;e, e nominalo aggiun(o gui'iióiaiio «d è destinato presso il • libranti» di Traili tua I'AUIIUO oh pendio «li \j. >'*>). |ìt> io Lm aliili Autunni uditore vicel"»>ìoi e del mandamento th Benevento, swii(i> i i<v|iit ili <li le;1,;,e, tv nominalo "gy,"" t" giudiziario ed e oVhtinalo presso il liibunale civile « penale di Luce!«, l'ini l'annuo stipendio di L. '.!,000. Con dicroto minint'ii inle dal *21 p;iu»nn l'.MIi, a Mauro Ciarlo, cnncellif'rB della pintura di Manduria, colhnato a Tipi».'» lori docieto di pari il a Iti ò cotifr rito il Ulolo o sut'lo "ìii'iihco di \ ii »•cali'.i'lliwe di 'urln di Hppollo. *'(m Ktgio decreto del J8 giugno l'.HMi, Calamità '•ai,. Francesco Paolo è nomi nato iilla parecchia di S. Giovanni Kvan]l3ta in Hilonto: E ..tata autorizzata la COUCOMU.IH» del Regio Placet: all'atto capitolare riguardarito ls> nl'izi'ind del sacerdote Pa&qualn Jiti.. o ,i vietino capitolare dell'arciditicesi di 1 unii; Scienze, lettere ed arti Itett. Onofrlo Mastropasqu». — Vincenzo Gioberti nella storia del Itiscrgimonto Italia.no — Tipografia editrice M. Conte Molletta 190B. Più che il cenno che facciamo, il libro d«sl iloit. Mastropa.sciua su Vincenzo Giobnrli, tnoriterebbo di essere largamente con ìdoiato, ciò che puitroppo e' impedisce la (irsrirtia dello spazio. A ciò ripart rà la noblra buona volontà,Jj'egregio giovane autore — di cui benovolmente e meritainonte ci siamo altre volte occupati — con la pubblicazione di questo volume mostra chiaro il suo studio profondo sulla vita e siili' opera del Filosofo Torinese, traendone quelle concezioni critiche, che devolute al pensiero fecondo del Mastropasqua ed alla onesta e vibrante liberalità della sua coscienza, s'impongono bellamente a quelli che riconoscono in Vincenzo Gioberti — come lo riconobbe Carnillo Benso di Cavnur imo dei santi padri del Risorgimento italiano e dell'umanità religiosa L'A. dalla nascita e dalla giovinezza del Gioberti, comincia a dire dell'Uomo; pa>a quindi ad esporne il liberaliumo; lo npresenU uell'uailio. opurubo letteraE' probabile anche che nella prima quindicina di settembre i Sovrani con ij | Principini si recheranno a Caserta per1 passarvi qualche tempo come l'anno scorso. In onore del Duca degli Abruzzi La Società Geografica Italiana prepara speciali e solenni onoranze, al Duca degli Abruzzi per la compiuta ascensione sulla vetta del Ruvonzoii. L'on. Giolitti Appena il Senato avrà compiuto i suoi lavori l'on. Giolitti partirà por il Piemonte ove t.i tratterrà duo o tro giorni. L'esodo dei deputati Tutti i treni in partenza per l'alta Italia e per il Mezzogiorno erano stasera gremiti di deputati cho sono andati via. Cortamente fino a dimani, meno quelli cho hanno l'abituale residenza in L'onta, ne&sun deputato limarla alla capitalo. Le manovre navali Audio quoat'anno vi saranno lo manovre navali noi Maro Ionio, a cui pi enei eranno parte le duo squadro. Lo sciopero dei tramvieri Slamano bi è tenuto un nuovo comizio di tramvieri senza incidenti. E' aspramente commentato un manifeito fatto pubblicare dalla società nel quale dice che coloro i quali non si piesentoranno al lavoro sino allo 12 dì domani, saranno ritenuti ditrftshioiiaii. Una commissiono di tramvieri si è recata a conferirò col Presidente dol Consiglio a palazzo Braschi, ma P on. Giolitti era assente, occupato alla Camola. Nel pomeriggio si voleva tenere un comizio aperto a S. Croce di Gerusalemme ina il questoro lo ha pioibito e il comizio è tenuto ai teatro Pietro Cosba. Si è incari rata una comminsione di reCÌUM dal Questore por ottonerò la liberazioni) di due arrestati stamane. Domani vi <s»rà un'altra riunione por sentiri» il risultato dei passi l'atti d»H» commissione dei tramvieri pie^so l'on. Giolitti. La società ha inviato un comunicato ai giornali per spiegare la sua condotta. Il servizio dei trams ridotto è continuato sentii incidenti. Pel battesimo del figlio del Kromprinz Un inombro (lell,t ftiniij.;li.i roalo ita liana sarà delegato a rappiosculiti e il lie al batte inno d»i li^ho dol KioUipunzdt Germania. I gravi avvenimenti russi Da notizie e da lettere private da Pietroburgo si arbisce che gravi avvenimenti avverranno in agosto in Russia. Lo Czar ha chiebto consiglio ai sovrani amici e fra questi al Re d' Italia. Concorso a sottotenenti medici militari E' aporto un concorso per titoli a 2:5 posti di sottolenenti medici milirari. Oltre i soliti titoli i concorrenti devono presentare i certificati di nomina a sottotenente di complemento, di non avere oltrepassato il trentesimo anno di età al (> agosto e il termine stabilito per lo domande è il tì agosto. I geometri del catasto Stamane il mmiatio delle Finanze ha ricevuto la presidenza dell' Unione nazionale dei geometri del catasto, che lo ha interessato sulle anormali condizioni dolla classe. Il ministro Ita promerso di studiare il prò memoria presentatogli e di escogitare i mezzi i Per i materiali fuori uso per la marina Un'oidinanza del ministro della marina ai comandi dei dipartimenti impone le verifiche ad intermittenze dei materiali fuori uso e di bandire lo aste per la vendita di delti materiali. L'arresto di un anarchico Notizie da Ancona recano che a Cjstel Ferretti i carabinieri hanno arrestato l'anarchico Gaggiotti Enrico di 2'ò ann', sul quale pendeva mandato di cattura per l'affare delle bombe. Dopo la scoperta delle bombe il Gaggiotti si diede alla latitanza ed è stato arrestato in casa dal coione Bizzarro cho lo aveva ricoverato. Ieri a Castel Ferretti si recò il Giudice Istruttore per un altro istruttorie. La nostra Camera di Commercio a S. Francisco II ministero di Agricoltura ha avuta la notizia che la noritra benemerita Camera di Commeicio di S. Francisco di California era stata distrutta dall'incendio ha accordalo un contributo por ripavare in parte ai danni subiti. Si sono riaperti già gli uffici nell'abitazione del Presidente della Camera. Dall'estero FRANCIA Dreyfus in Cassazione Parigi 7. — .A. S.) Mornard demolisce le accusa fatte a Dreyfus circa il dossier segreto, dice falsità la testimonianza Kzernuski, falsità le perizie Bertillon che costituiscono i mezzi di revisione. Conclude chiedendo la cassazione senza rinvio. Mornard dice che dopo la prova della colpabilità di Esterhazy, essendo impossibile rinviare quosti dinanzi ad altro magistrato o il rinvio di Dreyfus dinanzi ad altro consiglio di guerra si ircpo le alla Catbazione la sentenza senza il rinvio. L'oialoio tonnina con una calda perorazione, invocando la sentenza che, non soltanto sia opera di risanamento morale, ma vero omaggio pietoso alla giustizia eterna. Il dibattimento è chiuso e l'udienza é tolta. La sentenza si avrà ma'itodi ovvero mercoledì. INGHILTERRA L'on. Tittoni alla scuola italiana Londra 7. — (A. S.) L'on. Tittoui, accompagnato dalla signora, ha visitalo la scuola italiana di Sufronhill. Erano presenti le notabilità dolla colonia. Il segretario dolla scuola ringraziò Tittoui defriutwoóbo dimostralo por le bcuolo italiane a Londra. Tittoni rispose dicendoci lieto di avei potuto accertarsi dei bisogni e dello adp.trazioni della colonia italiana. Affenuù che il punto essenziale del programma dol governo è, di tutelare o aiutare gli italiani all'estero. Il progetto per l'Abissinia L'accordo italofrancoinglese I oadra 7. — (A. S.ì Confermasi pienamente elio Grey, Tittoni o Camboi si sono messi d'accordo nul progetto convenzionale relativo all'Abissinia. II progetto sarà comunicato al governo etiopico e si firmerà soltanto quando Monelik avrà manifestato le sue veduto in proposito. Il progetto convenzionale non si pubblicherà finché non sarà divenuto definitivo. SVIZZERA La convenzione di Ginevra La firma del protocollo Ginevra 7. — (A. S.) Si è firmato l'atto finale del protocollo della conferenza per la ìevisione della convenzione di Ginevra. La conferenza emise un voto che le potenze sottopongano, quando sarà possibile alla Corte dell'Aja, le divergenze eventuali circa l'interpretaziono dell'arbitrato dol 2(J luglio 1809. Soltanto i delegali di Colea, Giappone e Inghilterra non aderirono al voto. GERMANIA La Dieta prussiana Berlino 7. • >A. S.l La sezione della DitìUi prussian.i bi è chiusa FÈRROCHINA LIQUORE TONICO RICOSTITUENTE ¥ Ricco e nuovo assortimento di stoffe di seta — Specialità in stoffe fine di lana, ultimo gusto — Coperte di seta di merletti, piquet inglese, reps. — Colossale assortimento di cotoni da L. 0,80, 0,35, 0,30 eoe. — Telerie convenientissime in battista, lino e cotone — Tele famiglia in ogaì altezza da L. O,3ò, 0,40, 0,50, 0,60 — Servizi da tavola in tela di fiandra extra, di lino, di cotone da L. 3 in sopra — Biancheria a spugna da bagni—Asciugamani grandi da L. 1,00. 1,25. Lenzuola grandi L. 5,25 — Accappatoi li. 8. Per UomoGiacche in alpacas brillante, le vere inglebi di Euben durata garantita da L. 5,25, 7.25, 8,25, 10. Ditta GIUSEPPE TABERNACOLO BARI i NOCERAUMBRA, ^(SORGENTE TANGELICAT*. A equa Min erg/e da Tavo/a POLVERI TIGHT e MONTEGATINI SALI USO KARLSBAD C. DUPRÈ & C. Bologna Grand Prlx: Parigi, Londra, Sant Luis (America) In vendita presso Paganini Villani e C, Monteleono Fratelli, " MONDIALE „ e il nome d'una macchina da calza, con la quale ognuno(uomo o donna) stando a casa propria può guadagnare senza fatica un miniino di Lire €5 al giorno porche noi comperiamo tutto il lavoro eseguito. 1 nostri cataloghi istruiscono, comprovano e spiegano i grandi della « Mondiale ». *>er schiarimonti rivolgerà al «ig. Giovanni Floritta, via Nicolai, N. ho Bari. Agente per le Puglie da'la Società per I» Macchine da Calza ad uso di Famiglia Maestro e O.Milano. ~GTBANCA COMMERCIALE ITALIANA SUCCURSALE DI BARI Via Sparano N. 62 accetta de positi in Conto Corrente a tassi d'interesse che vanno secondo la categoria dal 2 O|o al 3 l|2 0|Q all'anno, netti di ritenuta. Liquore Tonico Purgativo LIPPOLIS . du non confondersi coi soliti purganti * Alla sua azione purgativa unisce| quella tonica, curativa. Migliora la digestione, aumenta l'appetito. Guarisce radicalmente la stitichezza audio cronica. Preserva dal mal di capo insonnia,malumore, nausea dei cibi ecc. Agisce blandamente, senza dolori nò irritazione. Di gusto molto piacevole, gradito ancho ai bambini. Il Liquore Tonico Purgativo l.lppnlls è il purgante ideale, il vero rimedio che non deve mancare in nessuna famiglia, ben pensante. Note spiegative sulle specialità farmaceutiche ed igicniche L1PP0L1S si spediscono gratis, a richiesta. OVULI DI SICUREZZA (Antifecondativi) Scatole da 12 ovuli. GIUSEPPE SIHURRO RIPARATORE ED ACCORDATORE DI PIANOFORTI Fabbricante di corde per mandolino E chitarra » A 1* I VIA MAZZONI, N. 10 p. r. StSTÌp."del '' SI ui Signori possidenti Ai non essoiT ftreltolosi nel,1'acqniKto di una cassaforte e di visitare prima il grandioso deposito dell'antica premiata fabbrica BECHER 2 HILDESHEIM presso il rappresentante per il Meridionale Signor Luca Parlavecciia Bari Via Pufignani 143145 ( Palazzo Coiom. Re David 1 Costruzioni insuperabili camere di sicurezza • casse un m\ pezzo di acciaio sistema inoderno,casse a muro. (Jarcnzia provata contro il fuoco, l'infrazione e la perforazione, specialità segreti. Prezzi niodieisshni. N.B.La CasaBeoher e Hildeslieiui possiede migliaia di attestati a disposizione degli acquirenti. GIACOMO GIANNINI FU CLEMENTE in Bari Corso Vittorio Emanuele 132 Avverte il pubblico e la spettabile clientela eli essere in grado di poter fornire suonate per piani melodici a quattro ottavi con cartone sceltissimo fabbricato espressamente, al prezzo di Cent, 40 al metro. Per chi desidera musica a piacere, non compresa nel catalogo, è pregato mandarla scritta per pianoforte che sarà subito ridotta e spedite, al prezzo eccezionale di Coni. 50 al metro. N. B. — Per non cadere nelle pai amare ilelushni la Suindicata, Ditta <>1fre grafi.* a tutti i possessori di piani melodici che non ancora hanno comprata la sua musica: metri tre di cartone mmirafo, e ciò allo scopo di dimostrare la solidità e la ricchezza delle note contenute. Piani melodici nuovi a 4 ottave della «rinomata fabbrica Racca di Bologna con corredo di 100 metri di musica a scelta si codone a titolo di rodarne per Lire 210. PROFESSIONISTI. IMPIEGATI, OPERAI, prima d' impegnarvi con altre compagnie por un contratto d'assicurazione capitli tti dat ilii it p p d'assicurazione capitali contanti lo tariffe della rondate vitalizie, esaminate Compagnia Italiana d'Assicurazione le più vantaggio,^ per mitezza di premi, liberalità di COE« tratto, facilitazioni di pagamento. Per schiarimenti ed altro rivolgersi al Signor IN VIA PUTIGNAN1 04. Scuola Professionale Femminile GIUSEPP1NA BOREA ANGELI Vici Cavour Corso Speciale d'insegnamento nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre di Taglio, Cucito a maiio e macchina, Sartoria, Ricamo in bianco e in seta, Fiori artificiali, Merletti ad ago e a fuselli, Stiro Ricca collezione di figurini secondo 1' evoluzione della moda. * Tutte le alunno hanno diritto di lare lavori propri, ricavando COHÌ il duplice vantaggio di istruirsi e di usufruite dei benefici nei lavori eseguiti per proprio uso. Tassa mensile L 3 anticipate Domenica 8 Luglio 1906
.

Devi aggiornare Flash Player
Per sfogliare Virtual Newspaper hai bisogno di Adobe Flash Player versione 8 o successive.
Clicca sotto per scaricare la versione aggiornata:
Get Flash

Help

Pagine

multimedia

Password dimenticata? Clicca qui

[ ]