CORRIERE DELLE PUGLIE " Qualunque Ma per ebbero la deciaiolie immediata, dell'autorità di Bari, bara inevitabile che la questiono venga esaminata dalla Cassazione sia per conflitto ili giurisdizione, sia per legittima buspicione. < Per tali questioni Moduguo è pienamente assistito dal vigente codice di procedura penale per vie diverse. « Dit'atti o il Procuratore del Re di Bari dichiarerà la sua incompetenza, ed il conflitto sorgerà d'ufficio; o si dichiarerà competente ed entrambe lo questioni paro saranno sollevate dal Modugno, il quile. a manto dell'articolo 237 p. p. per f|uanto riguarda la competenza, e a mente dell'ari. 8b'fj per quanto riguarda la. buspioione, denunzierebbe tali eccezioni nel primo interrogatorio che sarà per subire dal Giudice lbtruttore di Bari. » Le nostro deduzioni erano cosi conformi a quelle dol nostro Tribunale, e comincia un nuovo periodo per l'accusato. E, come allora, ripetiamo: «he ai taccia quel che si devo faro, ma si taccia presto. Contro un capitano falsario MILANO 14. — 11 giorno 2* sarà discusso al Tribunale il processo contro il capitano contabile Ettore Tamburrini del 66. fanteria di cui è vivo ricordo perché in seguilo al suo arresto la moglie si ucciso buttandosi dalla finestra. 11 capitano è imputato di falso, prevaricazione e suo complico ò il tenente contabile Silvio Maselli. Ecco il programma musicalo che eseguirà la banda dell' 8H Kogg. Fanteria lalle ore 20 Itf alle 22. Rossini — Sinfonia Guglielmo Teli. Verdi — Atto IL Rigoletto. Mascagni — Atto I. Iris. Wagner — Atto I. parte '.'• Loheugrin. Estrazione nel lotto pubblico fi hlfjlìo W()(ì Bari 54—59—60— 7—12 Firenze 2i—4ti— 78377 Milano 8—65—31)— 3—51 Napoli 19— 1—81—16—67 raleraio 57—38—72—71—53 Roma 88—81—41—79—65 Torino 1 l— 4 7—74—73 Voiieziu 7452—22—518(5 U3L/TIM» OKA (per telegrafo e per lelefono al Corriere delle Puglie) Koina li il Consiglio dei ministri 11 movimento dei prefetti Ol.) Stamane a palazzo Biascia si è rifinito il Consiglio dei ministri. Erano presenti tutti i ministri, anche Voti. Tittoni, che era arrivato stamaue a Ruma, da Londra. 11 Consiglio si è >>cciipato di affari di ordinaria amministrazione, ed indi vi è Muta la discussione, nelle linee generali, dei movimento dei prefetti. Non si è presa però alcuna decisione "oiilAiiziale sulle aedi e i Iunzionari che <Wono prender parte al movimento, avernio il Consiglio conferito mandato di tiilnoìa all'on. Giolitti per provvedere a ait utI tempo e nel modo che crederà opportuno. Von. Tittoni ha riferito sulle trattative concliifao fra i govorni d'Italia, d'Inghilterra e Francia, e raccordo avvenuto fra (funate tre potenze circa l'azione in Abibsinia. L'on. Fusinato in congedo Fa Patria stasera raccoglie la voce diffusa che l'on. Fusinato abbia invialo le dimissioni da ministro con una lettera comunicata nel Consiglio dei ministri, ubH non ha preso atto delle dimissio i dandogli invece un congedo di un mese. Ora mi assicura autorevolmente che tutto ciò non è che fantasia. L'i vero non c'è altro cho Fon. Fusinato ha esternato ai suoi colleghi, e prima fra tutti al Presidente del Consiglio, che »»n)i nutriva delle preoccupazioni per le condizioni di debolezza in cui KÌ trov.t. Ma i colleghi lo hanno rincorato e gli hanno augurato di star bene, prendendo semplicemente un congedo per rimettersi ni salute. L on. Fusinato infatti parte stasera. A dimostrare la tendenziosità della notizia allarmante sulla salute dell'ori. Pus nato, basta sapere che egli oggi ha avuto una conferenza con i capi divibiono del suo ministeio per 1' attuazione dei piovvedimenti necessari ppr la legge approvata sui provvedimenti in favore del Mezzogiorno, uella parto relativa alla P. I. A questo proposito poi la Stefani comunica : Boma 14. — E' insussistente che il ministro Fusinato abbia presentato le sue dimissioni e che il consiglio dei ministri siamone occupato stamane. L'on. Giolitti Stasera l'on. Giolitti, accompagnato dal olio segretario comm. Rossi è partito per Toriuo, e quindi si recherà a Bordoii occhia. Il Precidente del Consiglio ritornerà in Roma il 20 e dopo una breve sesta ritornerà nel Piemonte. Stamane intanto è ritornato in Roma il sottosegretario agli Interni on. Facta, che durante l'assenza dell'oli. Giolitti, non si muovotà, dalla rapitale. Il passaggio delle Meridionali ulto Stato II comitato di amministrazione delle ferìovie dello Stato ha approvato l'ordine .li servizio po'1 la rote dello ferrovie meridionali cho parteciperà allo ferrovie delio Stalo, o riguardante tutte le istruzioni neccessarie ni diver?i ulìici. Siccome i tre capi servizio delle ferrovie meridionali non passarono allo Stato, cosi è stato inviato in missione ad Ancona un alto funzionario che: oltre a!la indiscussa competenza, conosce assai bone lo ferrovio meridionali avendo cominciato da là la sua carrinr», il cav. Samuelli, che ora è caposorvizio dnll'eneroizio nplla dilezione genoralo delle leno rie dello Stato. Hi confinila quanto io vi tolcfonai, « nsl modo più assoluto, che invitili movimento di persona vi biuà sin dopo la vendemmia. I servizi marittimi La Conimiohione della Carnei.i, |HOMOduta dall'on. Chimirri, die ha ui ivamo i) progetto di l'ip;;c poi il rionhnmnonlo doi servizi mai iti imi, durante le vacante proseguirà alaorumento i suoi Involi nell'intendimento di presentare la relazione alla riapertura della Camera, iu IUK'IO cho la legj;<i pojaa \eniro sanzionati, nei primi nel nuovo anno, ed anche ciò in considerazione delle costruzioni da impiantare in cantiere per concorrere ai bervizi stessi. La commissione nella preparazone e celle sue deliberazioni, vedrà nei limiti del possibile di tener conto dei voti delle Camere di Commercio e degli altri consessi, mettendo iu armonia gli inte re.s..i particolari di ogui regione con gli interessi geneiali. Pi assicura che in seguito ad un accoido intervenuto fra il Governo e la commissione, si e deciso di riprendere in esame la proposta della, commissione reale per l'avocaziono dei servizi marittimi interni alle ferrovie dello Stato, comprendenti le comunicazioni con la Tunisia,l'isola di Malta o la Tripolini uhi, rendendo più facile l'attuazione dei nei vizi con quest'ultimo. Pel monumento a Vittorio Emanuele II Clamane al ministero dei LL. PP. si « riunita la commissione reale per il monumenta a Vittorio Emulinolo IL Alla riunione è intervenuto l'on. Gian' turco, il quale ha pronunziato un discorso di occasione, porgendo il «aiuto agli inteivenuti. Ha dotto cho da parto dol Governo non mancherà qualsiasi appoggio necessario, affinchè l'opera grandiosa dell' illustre compianto architetto Sacconi, possa compiersi nel cinquantesimo anniversario in cui Roma fu proclamata capitale d'Italia. L' ' Umbria » arenata? Il ministero della Marina dichiara che nessun telegramma gli è giunto circa la notizia che dicesi arenalo l'incrociatore Umbria nel porto della Giamaica, secondo quanto assicurano alcuni giornali inglesi. Del resto trattandosi di un piccolo incrociatore, se anche si fosse arenato, a quest'ora sarebbe stato già disincagliato, essendo in acquo sicunssime. La neve in luglio! Telegrammi da Zurigo recano che colà nevica a larghe laide. 11 Righi ed un'altra montagna limitrofa sono coperti di neve. Da Dell uno poi i telegrammi afinrmauo che a Costina sul Dambezzo nevica abbondantonienle, e che tutti i monti circostanti Belluno, nono coperti di neve. Anche il Monto Sena dio guarda MI Belluno, è copoito di neve. I ribassi per l'esposizione di Milano Un comunicato del ministero dei LL. PP. reca che il ministro ha stabilito un ribasso forioviario del 75 O(o per gli studeuti delle scuoio e degli istituti universitari per quegli oporai < ho nuche individualmente intendono visitai e l'Esposizione di Milano. Fra la direziono generalo dello ferrovie dello Stato, il ministero della P. 1. ed il comitato generali! dell'associazione per il movimento dogli operai, si sono presi gli opportuni accordi attinchè gli studonti e gli operai possano usufruire di tale ribasso. Il presidente dei comitato centrale del tiro a segno Con decreto in data di oggi il tenente generale Giuseppe Mirri è stato esonerato dall'ufticio di Presidente della commissione centrale de! tiro a segno; con pari decreto è stato nominato aquoll'ufn'eio il tenente generale Duraut de la Penne. Per combattere la tubercolosi Oggi si è riunito il consiglio Superiore di Sanità ed ha terminato Fa. discussione della profilasti sulla tubercolosi facendo voti che il Governo continui ad adottare i provvedimenti di legge per l'apertura dei dispensari dei tubercolosi, che possono avviare ad un'attuazione pratica e sollecita delia profilassi sulla tubercolosi II trattato italospagnuolo Fra breve saranno riprese le trattative ufficiali fra il governo italiano e quello spagnuolo per concludere un trattato di commercio e di navigazione interrotto dopo il modit.s rirendi. Il servizio comulativo postale ferroviario marittimo 11 ministio delle Poste on. Schansser ha defunto gli accordi preliminari «in i ministri interessati ed ha proceduto alla nomina della commissione per concordare le norme per i servizi coinutntivi postali, ferroviari e marittimi con la Tripulitania e la Cirenaica e per il trasporto dei piccoli colli da 25 kg. diretti all'estero. La commissione si riunirà nell'entrante settimana presso la direzione Generale delle ferrovie dello stato. La questione della Tripolitnnia .'/impone specialmente dopo l'accoido anglofrancoitaliano sull'Etiopia. Il ministro di agricoltura dovrebbe a ami volta iniziare per la propria parto l'attuazione di una Camera di Commercio a, Tripoli. Lo sciopero dei tramvieri Si crede thè domani i tumvieri riprenderanno il lavoro. La cessazione dello ^•mpein .saia deliberato nel comizio indotto por le ore 23 di stasera,. La socipti'i è venutu ;\ più miti consigli Milla rinmimsMone del pedonale, perché i tramvien i .;Ui>o rimangiati l'ordino del giorni) voUlo ieri contro 1? società, mentre l'ordine dui gioì no cxlioruo votalo ò stato molto rumwivo anche per il fatto che .stamane la MICI»»! à lui potuto attuare il s>ei\izi>> in molti altri traina. Le ferrovìe in Eritrea E' intendimento del ministro degli esteri di risolvere la questione delle ferrovìe in Eritrea dopo il parere del Consiglio coloniale si deciso di sospendere la ferrovia di Nofri. Alcuni hanno detto che l'Italia nello accordo etiopico ha nuunziato a qualsiaei penetrazione in Abissini», ciò che è falso. L'ou. Tittoni intendo di ripartirò l'impero etiopico in tre distinte htore di azione, e l'Italia avrà per aè il Tigre ed il Go;ygiain. Si trattra quindi di una scelta fatta dall'Italia. Noi prossimo ritorno in Italia del govornatoro Martini si definirà la questions delle ferrovie in Eritrea, ed alla ripresa dei lavori parlaniniilari l'onor. Tittoni piesentoià il progetto di legge per lo modificazioni al di.^po. to dell'ari. 11 approvalo il '21 maggio l!K):ì sull'ordinamento in Eritrea. Il prefetto Colmayer II ministro dell'interno smentisce la notizia data d«l co]loc.iiijciito a ripoo" del prefetto Columyer, I nostri produttori nella Serbia La nostra Legazione a Belgrado ha richiamato l'attenzione del governo italiano sulla possibilità cho i produttori italiani possono sostituire i produttori austriaci. Il Vaticano pericola In gran fretta sono stati diramati tanti restauri al Vaticano perché parecchie località minacciano di crollare. II Papa stesso dovrà abbandonare^ suoi appartamenti privati. Sopra la Cappella Sistiiia è stato scoperto 1' antico carcere ove si rinchiudevano i personaggi altolocati. La medaglia d'oro al Duca degli Abruzzi Stamane alle ore 'J vi è stata un'adunanza straordinaria del Consiglio della Società Geografica sotto la presidenza del vicepresidente on. Dal Verme, il quale ha riferito l'importanza dell'ascensione compiuta dal Duca degli Abruzzi sui Ruvenzori, i cui risultati scientifici verranno ad accrescere il patrimonio della Società. Su proposta inviata dal presidente on. Di San Giuliano è stato approvata per acclamazione di conferire la grande medaglia d'oro riserbandosi di prendere ulteriori provvedimenti in onoro del valoroso esploratore. Dopo la grande medaglia d'oro conferita nel 19CX) per la spedizione artica, è questa la seconda medeglia d'oro conferita al principe della società geografica. Unione dei Tiratori Italiani il 10 corr. rhmivasi per la prima volta il nuovo Consiglio per la elezione della Presidenza dell'Unione dei Tiratori Italiani che riusci così costituita con votazione unanime: Presidente: Besozzi Gen. Giuseppo senatore del Regno. VicePresidcìi/i: Battaglieri on. comm. Augusto, deputato al Parlamento — Urunialti on. comm. Attilio id. id. — Duco Gen. comm. Luigi — Magagniui comm. Arturo. Segretario Generato: Vitali iug. Amedeo. Segrefari — Cisotti cav. uff. Francesco — Miserocchi avv. Antonio. Ragioniere: Mencacci dott. Guglielmo. Economo: Tavelli rag. Luigi. Tesoriere — Prosperi cav. Francesco. UNA ESISTENZA 19HCRTA Aeviro alle madri di famiglia 11 Signor Porri Giusoppo fu Nicola Segantino, Bogliano (Cosenza) Borgata Orsara, scrive quanto segue: <> Ho 1>7 anni o fin dall' età di 14 unni la mia salute non è stata buona. A 11 anni in fatti cominciai a soffrire dolori alla schiena; ero pallido, la mia memoria era debolissima, la vista mi si ottenebrava facilmente, avevo continui ronzii agli orecchi, ero debole e non avevo quasi per nulla appetito. Sono stato doganiere, ma per bieve tumpo, perché abbisogno eiitha*rii prer<to ali" ospedale dove fui riformato. Tornai dunque a casa e ripro.i il mio mestiere di segatore. Ma il mio SIJIO peggiora va. e un impediva ogni lavoro, l'iovai parecchie cure. ma inutilmente. Finalmente ricurvi alle Pillole l'mk e da quel giorno solamente la mia^salute migliorò. Non sono più il in idosimo, ora t,to benone e non ponsò credere alla mia felicità. > Dai 14 ai 37 anni: ecco una esistenza mancata, ecco un uomo che è stato infelice, per deficienza di salute e che ha perduto un posto, che molti invidiano. Madri, fate attenzione; a 14 anni spesso si decide la sorte dei figli vostri. Se a questo momento la loro salute non è abbastanza buona, se la crescenza, la l'or mazione li abbatte troppo, se non sono sostenuti, aiutati, se ne risentiranno lungo tempo, forse per sempre e trascineranno una esistenza rosa infelice dalla loro debolezza e dalla loro cattiva salute. Il loro sforzo verso il lavoro non potrà riuscire, perché la malattia metterà un argine MI! loro cammino, farà perder ioio 1 impiego e ìmpednà loro di Il terremoto Siena 14. — Ior sera alle 20,">O fu avvertita una scossa ondulatoria e sus'••]toria di terremoto durata (> secondi, proceduta da uu forte rombo o seguita da altre piccolo scosso. Da iersora a stamane alle S vi tono state altre 7 scosse leggerissimo. La popolazione è calma. Direttore Prop. MARTINO CASSANO Gerente responsabile, LEONARDO MORISCO COMUNICATO L'avvocato Vincenzo Terlizzi alla Ditta Fratelli Sacca di Lipsia, in risposta al • Comunicato », pubblicato nel Corriere delle Puglie del 12 Luglio i'JOG". 10 non ho nessuna spiegazione da darvi, né pubblicamente, nò privatamente, giacché non consento la intromissione dei clienti, nelle causo che devono discutersi tra avvocati. 11 vostro difensore aveva il diritto di fare una memoria, in risposta alla mia, '•ombattere quel che io ho dotto, e dire tutto quel che credeva. Egli almeno avrebbe avuto, per la nostra lingua e la nostra grammatica, quel rispetto che non avete serbato voi. Non ha creduto farlo e bene sta. Ma che vogliate entrar voi nel dibattito giudiziario, è cosa cosi nuova, che non solo non è avvenuto mai a me, in sodici anni di esercizio professionale, ma credo non sia avvenuto a nessuno. Le memorie degli avvocati sono cose fuori commercio, perciò non potete occuparvene. Da esse non può cavarsi alcun lucro, egregi Fratelli Sacca ! Non riconoscendovi il dritto d'intervenire, non rileverò quanto dito: il vostro sbraitare non mi tocca. Solo, per quel che riguarda il consiglio thè vorreste darmi, vi dirò che di consigli, riguardanti la mia professione, non ho bisogno; che non ricevo lezioni: ma ne dò; tranne che non si tratti di commercio di uve, di patate o di cavoli, perché allora, confesso, avrei molto da imparare da voi. Dovrò poi dirvi che nella vostra causa, cho è di ben poca importanza, giacchi; non si tratta che di una dimanda di 1700 lire, per pretesa perdita in asserito conto sociale, io non avea certo bisogno di scervellarmi per cercar ragioni in fatto, in dritto a magari anche in rito{\\ giacché busta ):i vostra sola coriispoiidenza, per dimostrare la fallacia del vostro assunto. So poi quell'uvtiook'tto à wiixiition ha per iscopo di fare impressiono sull'animo do magistrati, e bilanciare quella che la esposizione dei fatti vori della causa ha dovuto fare, sbagliate giossolanamanle. l*n'era nuova b'arne per la nostra giustizia. In altri £empi o con altri magistrati ,,i pntean vincerò certe causo, con certi mezzi. Oggi non più. Permettetemi poi di dirvi elio le persone oneste, corno voi vi proclamate in carattere corsivo, non han bisogno di battere la granciiRsa per dirsi tali. Se tali siete, la classe dei commercianti, che vi conosce, vi stimerà e vi tratterà come tuli, so non lo siete, non 10 diventerete certo a suoli di tamburi e di comunicati sul « Conierò delle Pu glie ». io non vi conosco; e perciò non aveii ragione di diffamarvi, come voi dito. Se nella mia memoria vi ò una certa violenza, essa non è che risposta ad un insulto gratuito cho nella vostra comparsa si faceva al mio cliente. E, se avete letto nano la mia memoria, questo dovreste saperlo. l'j poi la difi'stnmzit'ii", ò bone Io ^;tj> piate, è quella nella quale, hi suoi me nomale I' altrui onoro o la riputazione, non la esposizione, dui fatti della causa, (atta davanti ai magistrati, con quelle considerazioni che sembrano utili alla ditesa. Se questi fatti e queste considerazioni non vi piacciono, perche cercate di portarli su poi giornali voi, mentro io non 11 ho presentati cho ai Magistrati, ai qimli aveva tutto il dritto di presentarli, oli' he so fodero btati, come \oi dite, diffamatori V Leggete in proposito l'art.j| o'.»b del nostro Codice Penale. Ed ora 1' incidente è chiuso, giacchi' rome vi ho detto, voi non avete nulla 'la domandarmi, io nulla da dirvi, e porciò, se mai voi voleste prolungarlo, non ìtMUotc da me ne .oiiii'altra n^po la. A\\. Yi>u.>2U TJ.KO'ZU Lo Pillole i'nik sono un eccellente sostegno pi'i tutto le persone doboh; sono nnliaponsiibili ai bombini nel pel lodo della, crescenza, della lormaziono, perché lutti i bambini, a questo momento, sono (lobuli, e il loio uiganismo ìicliiede molto del loro sangue a a Ii anni il loro sangue ò povero o non ne hanno a Bufiioienza. Le Pillole Pink sono sovrane contro l'auemia, la clorosi, la nevrastenia, la debolezza generale, i inali di stomaco, emicrania, nevralgie, ìeumatismo. Si vendono in tutto le farmacie e al deposito A. Merenda, Via S. Girolamo 5, Milano, L. 3,60 la scatola, L. 18 le 6 scatole, franco. La scalata al Riiwcnzoii. Ogni bnon italiano, specialmente se •unanto di sport, vede con simpatia la nuova impresa cui si è accinto il Bucadtjji Abruzzi, quella cioè della scalata al Kirwonzoii il re delle nubi. E vista la tempra dol Duca e dei suoi compagni, considerati sapienti preparativi tatti per esser pronti ad ogni evenienza, ó sperabile che la bandiera ìtaluuia riesca a sventolare per la prima sulla uobulosa votta. Però giunse una triste notizia ad offuscare le ridenti speranze. Cagni, il buon compagno del Duca degli Abruzzi, ha contratto le febbri malariche o non è sicuro quindi che possa trovarsi in grado di accompagnare il suo Duca e duce nella difficile ascesa. Non si capisce però conio con tanti accurati preparativi, trattandosi di attraversare regioni malariche, non abbiano pensato a fornirsi di qualche scuola di quell' ottimo antimalarico che è VEsanoTele della Ditta Billeri di Milano, di cui due pillole al giorno bastano per salvaguardarsi dalla infezione, oncho nei climi torridi dell'Africa equatoriale, come ormai sanno tutti quei nostri bravi ufficiali che si trovano al Cougo. VPRO E5TRAH0 M CARNE Liquore Tonico Purgativo LIPPOLIS da non confondersi coi xolitt purganti Alla sua aziono purgativa unisce quella tonica, curativa. Migliora la digestione, aumenta l'appetito. Guarisce radicalmente la stitichezza anche cronica. Preserva dal mal di v;*]w insonnia,malumore, nausea dei cibi ecc. Agisco blandamente, senza dolori nò irritazione. Di gusto molto piacevole, gradito anche ai bambini. Il Liquore Tonico Purxniivo UppolH ò il purgante ideale, il vero rimedio che non devo mancare iu nessuna famiglia. ben pensante. Note spiegativc mille nfmvìplità farmaceutiche ed igieniche TJPPOL1S si spediscono grati.s, a richiesta. OVULI DI SICUREZZA (Antifecondativi) Scatole da 12 ovuli. CASA DI CURA CHIRURGICA E GINECOLOGICA annessa ali' Ospedale Civile di PUH0NAN0 HICCBBOI, DIRETTA DAI DOTTORI F fiMRQRfll &à assistente della Cttnìco chirurgica llUJllQHnUI) di Bologna e chinirr/o ai Ospedale di Grosscto. GIORNI DALLE ORE 8 IN POI U Civile, e VISITA TUTTI I vo aiuto nel R, TARIFFA GI0KNALIEIIA SALA COMUNE L 2,50 CAMERA PRIVATA L 4,00 tutto compreso meno 1' onorario ai sanitarii. PROFESSIONISTI, IMPIEGATI, OPERAI, ~ prima d'impegnarvi con altre compagnie per un contratto d'assicurazione capitali contanti o rendite vitalizie, esaminate le tariffe della Compagnia Italiana a" Assicurazione le più vantaggiose per mitezza di premi, liberalità di contratto, facilitazioni di pagamento. Per schiarimenti ed altro rivolgersi al Signor IN VIA PUT1GNANI 94. AVVISO Avendo constatato che la mia Marca Chianti Vallo d' oro, da me immaginata fino dall'anno 1804 per mia 1 ' Marca, 6 stata da tutti pressoché adottata, sono venuto nella determinazione di creare una nuova l1 Marca denominandola < Chianti Campionato Toscano », avendola depositata col già acquisto Brevetto presso il 11. Governo affinchè non venga anch' ossa di dominio pubblico. * Non sarei ricorso a questo se tutti coloro che si sono valsi della Marca Valle d' oro, avessero spediti Vini di J.' qualità ma avendo constatato che sotto tal nome è anche stato venduto vini scadenti, ho creduto por il decoro della Mia Ditta rinnovare con nome nuovo la mia l" Marca, fiducioso ottenere dalla mia Fedele clientela l;i preferenza. Colgo l'occasione per presentare a tutti i miei vecchi Clienti ed a tutti coloro cho vorranno onorarmi i mioi più,sentiti ringraziamenti. ANTONIO B1LLI. Rappresentante in Baii LA1S1NDO R0.*8I Vendesì una Masseria sulla via Nuova UntiglianoMontrono, vasto iahbricato con terreni olivotati, mandorleti, ugirli <• frutteti ili ettari 313.55 o vignali S5. Si|o «munissimo, pi»nt»ggioiie giouuie tvloltrotnodo fruttifera. Por lo ulteriori ti ottative dirige].i dal Notaio Frali'i"co Avv. Troiani, Uni ijrliano e M0HTEGATIN1 SALI USO KARLSBAD C. Dt'PHÈ k C. Bologna Grand l'rlx: Parliti, Londra, Sant Luis (America) In vendita presso Paganini Villani e C, Montoleonu Fratelli, Circolare N. 2li. PRESTITO BARLETTA La D tta Caldarazzo e C.1 di Abate Glmma 5'), previene la l h dii l Cii 1870 Bari, Tia p ua clientela che dinanz a Commissione Ueale in Roma, nell'adunanza del 7 Luglio, venne conchiu>o il riscatto dol Prestito, in baso del e naie, ogni cartella non rimborsata ino&'M'ià, Lire "Mi,00 o le rimborsato Lire 18,'A) non appena espletato le relative pratiche. Al!" oggetto, assumo 1' obbligo di esoguire 1' incasso per tatti quei possessori che volessero affidare i rispettivi titoli, adempiendo a quello formalità che s' imporanno dal regolamento, assicurandone il ricupero noi p;ù breve tempo di quello cho sarebbe loro necessario, a mite condizioni. S' incarica pure dol cambio con altri Piediti, o titoli di Credito od in Buoni di Cassa a scadonza, con l'annuo interesse del 1 ' , netto di ogni imposta. Jxi Direzione, 8APONINA 4. LABOltATOltl PER COKKED1 DA SPOSA SARTORIA MODISTERIA BIAMJHEKIA COSFEZIOM di .seta — Special il A in stoffe la di merititi, pi'juot inglese,Ricco o nuovo assortimento di stoffelino di lana, ultimo gusto — Coperto di sreps.— O tossale assortimento di ci noni da, L. O.?.<), 0,35, 0,80 eeu. — Telerie convenientishimo in battista, Imo e cotone — Telo famiglia in ogni altezza da L. 0,33, 0,JO, 0,50, 0,60 — Servizi da tavola in tela di fiandra extra, di lino, di cotono da L. 3 in sopra — Biancheria a spugna da bagni — Asciugamani grandi da L. 1,00. 1,25. Lenzuola grandi L. 5,25 — Accappatoi L. 8. Per UomoGiacche in alpacas brillante, le vere inglesi di Ruben durata garantita da L. 5,25, 7.25, 8,25, 10. Ditta GIUSEPPE TABERNACOLO BARI OLI DIANA riconosciuti i migliori. OLI DIANA sublimi. OLI DIANA purissimi. OLI DIANA i favoriti. OLI DIANA gustosissimi. OLI DIANA garentiti di oliva. OLI DIANA insuperabili. Vir* Roberto tleu «ori 46 TIRICI La Ditta RODOLFO DITTAR avverta la ma spettabile clientela cho noi magazzini doi su<> o;«!ntivo deposita, rio (ditta) TBIFOPE DIASPARRO «_ irovajun estoso assortimento di sua propria fabbrie;>//iom! ai prezHt uè banco di ogni sposa. BARI (orso {••r«r i>r> . 27 catalogo La BANCA COMMERCIALE ITALIANA SUCCURSALE DI BARI Via Sparano N. 62 incassa e sconta effetti sul!' Italia e sulI' Estero. ai Migliori possidenti di non essere frettolosi nel'aeqnisto «li una eassaiortw 1 di visitare prima il cratilioso deposito dell'antica premiata fabbrica BICKER E HESHEfM presso il rappresentante per il Meridionali» Signor Luca Parlavecchia Bari Viri ''tifi(l'Utili 14H14Ò IPJLI'/U ('i)iwii'. He IUIVMI (osirazioni insuperabili camere di sicurezza ea^se nn sol pezzo di acciaio sistema n»odento,<'asse ti muro. Gar^nzisi provata contro il fuoco, I" infrazione e la perforazione, specialità wpretì. ['rezzi inodirissimi. N.B.LH (\I.H !><"•< licr <> Hildosheiji) ìjobbitnle micii.i ' ' ' <'i a, ! tp. de! Pi7.il3 CEMENTO ARMATO CON LAMIERA STIRATA fExpanded Metal — Motal Déployó — Strauk MeUlj L'Armatura idealfe per sicurezza e facilità d" impiego. Fabbricanti esclusivi per l'Italia e Colonie Ferriera di iolzanetc GENOVASTUDIO TECNICO IN TER SCHIARIMENTI: Bari Domenica 15 Luglio 1906
CORRIERE DELLE PUGLIE MON0POLI 14. TeaJraiia Varie. Fjg<>< La compagnia Calcagno col Boceaceio ha confermata !a fama (he l'aveva i • i ottennio sulle swr , , ,/, • Rubili;. un'aHista autentica utente applaudita .specie nei unetu. ui bella / > con efficacia coadiuvata dalla ,. festeggiatissima coi • > i. Lì. Orienti, nella carattfi '.tf di Scalzo Barbiere, «gregiam<'Ht" < op'lmvato rlai sigg. Faraoni e Bernagozzi, profuse coti rerrc «silarante spirito di buona lega divertendo il pubblico. L'orchestra ed i con affiatati . Noto nei palchi tutte le nostre eleganti signore e signorine tra cui: MeoÉvoli, De Martino, <'apitamo.ilon.zano. Franici Ar»' idi, Gentile ed allietante del nostri stabilimenti • . •• più calde della giornata wno greiinti.'imp. La colonia dei baajtwnti aumenta ogni giorno. biande aspettativa pel la prima "_» •eixha che segnerà l'avvenimento tMia stagione. Questa operetta nuova ed originala andrà in i*<eua subito, si dice stasera. — Alcuni malfattori hanno commesso anche noi nostro terntorio delle scorrerie. Tatto fa «upporro che sieno quelli arrestati a Conversano come dal Corriere di oggi hi è appreso. DALLA FBOVINCIA 01 FOGGIA Corriere foggiano FOGGIA 11. — 1 Ragionieri «Si Capitanatm — Uà* morte misteriosa. Elio* II Collegio dei Ragionieri di Capitanata, visto il voto emessa dal Consiglio di Disciplina dei Procuratori di Trani, in merito alla scelta dei Feriti d'ufficio per la liquidazione dei crediti nei giudizi di espropriazione. Attesoché tale voto è lesivo tigli interessi delia classo dei Ragionieri; considerato che questi per gli studi compiuti sono sola competenti ad espletare i lavori eh» i Procuratori vorrebbero avocati a se. fa voti: che le Autorità giudiziarie, senza prendere in alcuna considerazione la richiesta dei Procuratori, ispirandosi ai eriteri informativi della legge sulla prò lessione del Ragioniere teté approvata dal Parlamento, si servano esclusivamente dei Ragionieri per lo espletamento degli incarichi contabili. Tn tenimento di Poggia, nella mas• Montarazzo, ieri e stato trovato • macchinista Bevilacqua Geremia da Cotrone, recatosi in quella località per. x lavori di trebbiatura. S'indaga dalla P. S. sul misterioso accaduto, DALLA PBOVINCIA 1)1 LECCE MOTIVI \ t;ì. Le dimissioni del Pretore. S'.imo qui Volantissimi che per un certo ordine '1 non conciliabile coi ginati ed alii ti di amor proprio di chi è tipo (ti gentiluomo perle!to e di integro magistrato, il nostro Pretore signor Vito avv. De Filippi» si è visto molla dura è imperiosa necessità di rassegnare le proprie dimissioni. Vorremmo che queste non fossero mai accettate pet non perdere la Magistratura un ottimo funzionario e noi Mottolesi nii magistrato ed un vero galantuomo sotto ogni riguardo. Vonemmu che per questo fatto non <> upete^e ciò che Spesso si dice, ohe ci««< ..an.o in tempi m cui chi é galantuomo ià integro, chi opera con tutta rettitudine può trovarsi ben a disagio in mezzo all'attirale società ohe dovrebbe appellarsi tutt'altro elio civile, e dalla quale <>crni carattere onesto VOTI i>,>>»udo ' < E fin 'ii"t (/"/•". ••'. JVt/7? • in.ii JH'I </)•'..• rtvlvru! lj'avv PP*"> si abbia per mezzo di epuosto giornale V espressine sincera dei ientimPnti di stima dei molti che hanm» l'onore di conoscerlo. Corriere Agrario e Commerciale Mercato di Baii (Prezzi correnti): VINI: Da taglio superiori (Ktt.) 30i32.00: tini 24r27,00; correnti 17[22,00, bianchi 15 a 20,00; — Mosti fini —r——; corr. —r——. UVK DA PIGIAIUÌ Fine [,; corr. OLI 'D'OLIVA: .Extra 100(105,—! ropramni »> fini !5[—; mezzi fini e mangiabili SOiOO,—; comuni 75(77,00; GKAXI e LEGUMI: Duri fini 2H,OOi26,&0; id. correnti 2òf2r>,50 teneri 2:J,óO(24.5O; granone 16(17,00; orzo VS\—,— ; avoaa lf<| 19,50; fagiuoli 26^7,00; fave foraggio 17[—,—; ceci macina —[—,—; id. cottura —|—,—. MANDOELE: 1. Bari gen. , 205,11; nuove —,—i—,—; rotare — ,—i—,—. CARRUBE: Amele —,—i—,; maxsa •,— a 2 '•,00. FICHI SECCHI. Masranostr. _,_t_,_ 8EMJSNTI: Anici 7O,OOj75,</); f:uofcoxiio—j50.00 lino —,—; senape fiore ?/)(: id. massa ibi—. COLONIALI eco. Zucchero 12 1—8,—,— petroli 21,50r22,00. IL CAMBIO PER LE DOGANE Roma 14 'A.S.) Il prezzo dei cambio pel certificato di pagamento dazi doganali è rissato per lunedì a L. 100.00 Roma i l A.S.) Il prezzo che applicheranno le dogane nella settimana dal 16 al 21 Luglio per i dazi non superiori a L. 100,|>a ;abili in biglietti, è fissato in L. 100,00. (Quotazioni di ieri) II prezzo del cambio il quale risulta dalla media dei sindacati delle Borse Itali ane è oggi in L. P90i> E.ital. 5 0[0c.SOjOfm. 12 00i { » 31[20i0fm » 3 OiÒ Banca d'Italia Cred, Italiano Banca Comm. Nav. gen. 1 tal. Raffinerie Perr. Merid. » Mediter, CAMBI chèque Francia Londra Germania Svizzera Parigi chiits. Fr»u.S0[0am. » H OJO per. italiana 5 OjO Cam. Londra » Italia Rend. Turca Banca Parigi Ungherese Spagntiola Banca Ottom. Argento fino Credito Fond. Russo Landra Inglese 2 3j Italiana Spagnuola Turca unii'. Egiziana Giapponese Roma 102 tf. 102.50 101,50 io:, f o 13*36 484,Milano 10J5B (61,93*,485, • 617, H2H] — 49,90,!'7 25,16 122,«ó , 100,07 Vienna Cred. Austr. B. Ang. Ans. 1 (9.10 B. Aus. Ung. 2~>t.55!Napol. d'oro !'X),| Cam. s.Parigi .,aw,824, 82?,— 48 i,— 480,09,95 99,97 25,15 25,15 122,8*. (Jenova Firenze J, ,8 101,05 15 25 P5.4O ì)'>,70 DolòO H*,7". 101.75 Londra Lire italiane Ren.atis.arg. carta Rend. Unajh. B. Paesi aus. Berlino C. su Londra » Parigi » Italia O. M. Aust. {Rend.Ital. p. •*( • lrn. ff/8,— 4V8,— 99,97 25,14 122.30 607,76 509,l«,r>5 19,18 95,50 240,25 95,5f. 99,6.) 9 >.(> HO 81.HC 201'. 75 CRONACA Ufficio li direzione ed ammlnintrasiotie Coiso Viti. Eman. X. 102. TELEFONO N. 1G5 CALENDARIO LUGLIO (3I) — Domenica 15 — S. Enrico imp. Leva il sole alle ore 4,:«y e tramonta alle ore 7,22. Luna nuova il giorno ttl. Bollettino Metereologico Quotidiano dell' Osservatore dì Buri AIte?ia sul livello del mare m IS.l Giorno ti Luglio l'W, ore 7 Pressione barometrica a 0. nuli. T,,r>.7ì Temperatura gradi cpnttsrradi 22,2 Umidità relativa O[o (>l Tensione pel vapore timi, 12,7!) Vento ^ Direzione XW ( Velocità ali' ora Kro, ti Nebul. in decimi di ciclo coperto 2 Stato del maro mosbO Nelle 24 ore precedenti: i centi;*. 27,2Temperatura Acqua . . < oaduta m * ( evaporata i Totale dell'acqua caduta dal l. Settembre 1905 min, 52'),3 , 20,0 0.0 1,40 105) — iKend. Turca j 4b~t!< 90,60' I Ristorante Kebeeohlno Completamente rimesso a nuovo, con ottima cucina (3 prezzi modici, aperto sino ad i * Funzionano in tutte le *dli» po'i t, la tori (he rendono gli ambienti tH>"insHuni, V'i.i llob<>rto da Bari N." 10. L2, 11. lfi. e IH """ Al Ristorante Posiilipo. La posizione ridente e incantevole del sito, 1' ottima cucina, il servizio inappuntabile fd i projszi mitissimi, come ìisaltano dalla seguente distinta, affidane» che la clientela troverà in questo locale ogni comfort necessario; ed i prezzi, contrariamente alle voci messe in giro da interessati, sono, come si vede, alla portata di tutti, perché variano da un mi nimo di 30 centesimi ad un massimo di L. 0,80. Ne a Bari, è dato con simili prezzi, trovare di meglio.. Ecco intanto la distinta per comodo di tutti i clienti: Pane IO, lbott. Viro 50, Pasta Asciutta snao o pomid. 40, Pasta Asciutta alle Vongole 50, Pasta Asciutta al Burro 50, Minestre in Brodo 30, Frittura di pesce 60, Frittura mista 50, C'ostata 60, Bisleh di filetto 80. MOIOrfi |3S IUC8 te cavallo e mezzo ottimo stato funzionante,vendesi con traamisaìone anche pagamento rateale. Dirigersi 9 Via De Rossi Bari. CREDIAMO DOVEROSO. Fai conosiero ai pubblico che per g i.trire qualunque malattia della via genitou/inaiiaveucrea o sifilitica si devono usare i rinomati medicinali Colile, unici thè OH i riconosciuti da celebrità mediche oi« re e nazionali corno un vero progresso della scienza. Bari Via Napoli 9, 11, Vi Bari Docce a varia pressione, temperatura toima. Doccia Scozzese, o doccia altei nata. Doccia limiipp. Bagno russo, o bagno a vapore. Bagno turco, o bagno ad aria calda. Bagni dolci a varia temperatura in Vasche a smalto porcellanato. Bagni profumati, annidati, solforosi co~ mi ini e solforosi inodori. Bagni iermominerali con sali preparati da distinti e cosoienziosi chimici, imitani si le acque delle più rinomate sorgent, d' Italia, come quelle di CasamicciolaBvgnoli, Telcsc, Chiatamone, Castetlammare, Honcegno, Castrocaro, Salsomaggiore. ecc. Elettroterapia Nello Stabilimento trovasi sempre un deposito di tutti questi sali, che si possono acquistare da chi volesse fare i bagni termominerali nel proprio domicilio. L' eleganza e la proprietà dei locali e degli apparecchi tutti rinnovati, l'inappuntabilità del servizio e dell'assistenza medica, nulla lasciano desiderare di quanto si trova nei migliori e più rinomati stabilimenti del genere in Italia. LA DIREZIONE. i magazzini siti in Via Argiro 20 e 22, angolo Via Piccinni 39, 41, 43, 45. Per trattative dirigersi dal proprietario Sig. Antonio Sbisà Luca, Via Cavour 167. ' ^ Agosto un bellissimo appartamento di 12 vani in Piazza Garibaldi N. 23, esposizione mezzogiorno Per trattative dal proprietario Antonio Sbisà di Luca, Via Cavour 167. AJ?PENDI<JK DUI, COBBIBRE DBr.LR PUGLIE In Luglio 1906 — '25 — tTùhn K. Ley» PER UNA EREDITÀ Tradotto da ìrma Bios (Proprietà letteraria) (ili ospiti di lady Boldon si recarono alla stazione nell'ora stabilita per la partenza. Adeiaide si accommiatò da tutti co? sorriso sul labbro, ma appena le carrozze ii furono allontanate, ai rivolse ad l g«, che gli stava vicino, e gli disse sottoToce, con un sospiro di sollievo. — Sìa ringraziato Dio che se ne sono andati ! — Dirai pare cosi Adeiaide. quando domani prenderò commiato da te ? — le chiese il giovane sorridendo. — Quale domanda, Ugo ? — ella e3clamò c<Sn accento di rimprovero. — M» tutta questa gente mi ha tanto annoiata, specialmente poi Mr. Boldon. Non lo inviterò mai più perché è veramente un individuo insopportabile. — Confesso, che condivido pienamente la tna opinione, reclicò Ugo, Bastava che lo {guardassi por sentirlo aumentare i miei dolori di capo. «») il suono della «lift voce, cosi orribilmente stridula, mi rendeva nervosa. Ora voglio ritirarmi nella mia camera e riposa» an poco, — soggiunse muovendo lentamente verso lo scalone. Ugo le porse il braccio e la condusse sino all'uscio nella sua stanza. Gli dispiaceva di vederla sofferente, tanto più porche aveva sperato, ora che tutti gli ospiti erano partiti, di potersi intrattenere con lei a quattrocchi, e d'induila, durante il loro colloquio, a confidargli il motivo" della terribile inquietudine 1 he aveva potuto dipingersi sul suo viso al mattino mentre facevano colazione. Per caso un processo affidata a Thesinger doveva discutersi il 17 settembre, talché egli non poteva indugiare più a lungo a ritornare a Londra, e faceva conto di recarvisi direttamente »on7,t fermarsi dai suoi zii a Chalfout. , Al mattino seguente, quando scese nella, sala da pranzo, vi trovò lady Boldon, fon sua madre e sua sorella. — Tu parti col treno delle nudici y quaranta, nevverov gli chiese Adelaide. Se me lo permetti ti accompagno. Devo recarmi a Londra anch'io, e questo treno è per me il più comodo. — Ma, Adeiaide, ti sembra ragionevole di metterti in viaggio, mentre la tua nevralgia ti fa tanto soffrire? — os8"rvò Mrs. Bruce. — La mia1 nelvralgia è appunto la causa per la quale vado a Londra Voglio C'iihultare un medico. Mis, Brace non approvava che aua figlia si recasse alla capitale in compagnia di un giovane che tutti consideravano come il suo innamorato, ma Adeiaide era padrona di se &tesaa, e dovePer i danni degli uragani in Puglia Alle piime informazioni dei danni arrecati dal ciclone e dagli uragani iu diverse zone delle Puglie ne succedono altre che assolutamente sgomentano. Nelle campagne di Canosa, Cassano, come in qusl!e di Cerignola, come in altre del Leccese, la dovastazione ò completa: frutta, piante, alberi distrutti, e quel elio è peggio, non per quest'anno solo, giacch • la grandine, di una proporzione o di una violenza eccezionale, ha colpito a morte ogni germe di vegetazione. In tanto apavento conicità la premura del presidente del Consiglio che insistè per avere dtù prefetti precisa indicazione delia enormità dei danni, ciò ch« ci autorizza a prevedere che con la stessa sollecitudine saranno presi dei provvedimenti, rho valgano ad attenuare tanto disastro. Nella nostra Questura Con R. decreto in data di ieri e su proposta dell'ori. Giolitti, il nostro egregio Questore comm. Domenico C'armarino, viene promosso di classe e traslocato allsv Questura di Torino. Questo atto del governo mostra chiaramente in quale alta considerazione &ia tei.uto il distinto funzionario, che da quii Uro anni era a capo della nontr» Questura, Lavoratore instancabile, il comm. Carmtis'ino lascia fra noi tracce indelebili dell'opera sua paziente e pacificatrice, specialmente nei continui conflitti fra capitale e lavoro, durante i quali egli ha saputo sempre evitare incidenti doloros;. Cosi che giunse a comporre scioperi difficoltosissimi ed a smorzale pericolose agitazioni. L'opera del comm. C"rmarino fu pure proficua nella scoperta di complicati reati, nella faticosa polizia politica ed in quella amministrativa, e giova il dillo — in circo'tMnze doloro.se, come quella delle alluvioni dello scorso anno, j> cui oltre ad esj»eic previdente funzioni) rio fu pure cittadino eoiaggio.so. ('attivatasi co«i la benevolenza e lai tetto dei suoi subalterni e dell'intera cittadinanza, è facile comprendere so — quantunque la s^ua, nuova residenza costi luisca una meritata promozione — tutti si dolgano sinceramente della sua parUnza da Bari. Jj noi, unendoci ;iii'unanime sentimento, porgiamo a! cimili. Cannai inu un .«aiuto alì'etuiuso ed un angui io di l'O 10. A sostituire il comm. Caimarino viene a Bari, il cav. Tancredi. attualmente Questore a Catania. Una doti ore s>a Veri, all'Università di Koma, < tu una splendida votazione, conseguiva la ìa'ir,;a in dotloiessa in ciouze la signorina ' D mia Hrunr]'i, svolgendo il tma: Le ce.lule nelle guaninacee s<»celio sona vive o morte V La tesi svolta dsilla signoiina Uni nun è una delle oolite comuni coinp lazioni; ma è bitnta su nuove riceiche fatte con metodi rigorosamente scientifici, e ciò «piega il perdi'1 i j»otessori v vamenle si rallegrarono con la pigno rioa Bruschi, per l'intelligenza t> l'acume spiegati nelle suo diffìcili ricerche.^ Alla neodottoressa vadano i nostri mi! gliori rallegramenti e l'augurio di una i magnifica carriera, come meritano il suo ingegno e i suoi studi. XIV luglio Ieri, incorrendo la festa nazionale Irancose, al Consolato di Francia, era i»sata la bandiera della Repubblica. La Camera di Commercio di Lecce per la nostra scuola di Commercio La Camera di Commercio di Lecce ha istituito una borsa di studio presso la nostra R. Scuola Superiore di Commercio. E ci auguriamo che seguano l'esempio altre Camere di Commercio delle provi sapere ciò che le conveniva di fare, quindi Mrs. Bruco non sollevò altre obInezioni. Adeiaide si era decisa di trattare personalmente con Mr. Pelix. La lettera dol notaio, die aveva ricevuto il giorno innanzi durante la colazione, era piena di acerbi rimproveri, e principiava con la minaccia di mandare l'ultimo testamento di hir Riccardo a Mr. Boldon, palesandogli in pari tempo tutto l'inganno tramato a suo danno. Aggiungeva, che preferiva esporsi ad una condanna piustosto che continuare vivere in quello stato angoscioso, "ma la prospettivi di non ottenere mai la sua mano, sembrandogli ch'ella non avesse punto intenzione di «posarlo fra qualche mese come gli aveva promesso. E concludeva col dire che non si pentivjt bene, in causa della continua incertezza in merito alle sue intenzioni, e die voleva assolutamente vederla e parlarle, per udire dalla sua bocca, se intendeva mantenere la parola che gii aveva data. Lady Boldon comprese che doveva arrendersi all'intimazione di quell'uomo, ma mentre si trovava nel treno, seduta di fronte al suo compagno di viaggio, si diceva fra sé, che era una schiava con mani e piedi legati, il notaio la teneva avvinta a se con ferree catene: ella non poteva liberarsi da <|uei ceppi e non osava, sfidarlo. Xou dubitava ch'egli sarebbe capace di svelare tutto per esercitare una vendetta contro di lei e comprometterla dinanzi agli occhi di tutto il mondo. E ciò voleva dire non solo il disonore e l'onta, ma la perdita irreparabile dell'amore e della btima di Lgo Thejinger. vincie meiidionali, le quali debbono essere oramai persuase della necessità di avviare inostri giovani a studii che tanto contribuiscono e contribuiranno al progresso economico del nostro paese. Licenze e promozioni nella Stuoia Normale IVmminile Ieri, ebboro termine gli esami di licenza: ecco i risultati degli esami e dello scrutinio. Ottennero la licenza normale con totale dispensa dagli esami le signorine Grippo im>b e Xavarra Teresa. Furono licenziate, in seguito agli esami, le alunne: Attolini Eugenia, Barboni Annida, Calò Elisa, Camuzzi Osita, D'Ambrosio Giovanna, Montanaro Antonia, Ricci Ermelinda. Ottennero la licenza complementare, in seguito agli esami, lo alunne: Calò Adcle, Caidoue Bianca, Colavito Teresa, De Luca Beatrice, Di Maggio Giovanna, Girone Rivira, Lorusso Luigia, Marino Serafini), Mnrtellotta Maria, 'l'ucci Giovanna, Vignali Cesarina. Furono promosse con totale dispensa dagli esami: Dalla 1. alla II. complementare: Avof lio Elvira, Belisario Margherita, Berari Giuditta, Bufano Maria, Caccavone Teresa, Cianciola Giuseppina, Chimenti Anna, Chimenti Maria, De Marinis Luisa, De Palma Luigia, De Pascale Elisabetta, De Toma Antonia, D'Onofrio Teda, Fiore Rosa, Grippo Onel, Malerba Matilde, Massari Nicoletta, Morettini Ermelinda, Nencini Maria, Neri Cecilia, Puglisi Giuseppina, Rainone Emilia, Russo Silvia, Savelli Rosa. Dalla II. alla III. complementare: De Toma Francesca, Di Leva Lucrezia, Gasso Italia, Guglielmi Amalia, Lombardo Celta, Mongelli Vincenza, Nicasio Angela, Rizzi Itala, Virgilio Luisa. Dalla I. alla II. Normale: Audriani Angela, Aresta Domenica. De Gennaro Anna, Diana Nicoletta, Gasso Angela, Grippo Olga, Lavarra Carmela, Squeo Lucrezia. Dalla Ì.I. alla III. Normai?: Avellino Maria, Clerici Gemma, Cozzoli Porzia, De Pascale Teresa, Ferrante Antonia, Fusco Angela, Graziano Carmela, Labembarda Angela, Pansini Francesca, Porzia Erminia, Riccardi Maria, Viggiani Irma, Fineschi Livja. Congratulazioni a tutte, * * * La signorina Brunetti Anna, privatista, ottenne la licenza normale. Al B. Istituti» Tecnico Si chiuse ieri, e con esito brillante, la sessione estiva degli esami di licenza presso la sezione Ragioneria e Commercio di questo II. istituto Tecnico. Risultarono diplomati i signori: Angelo Bessi di Bari, Davide CanteiInno di Giovinazzo, Francesco Donvito (senza esani il di Casarano, Andrea Guarii ieri('alò Carducci di Bisceglie, V. N. Milella Troccoli di Bari, Giovanni Simone di M«nopoli. La festa del C'armine Ecco il programma delle Bande per questa sera: Fanfara di Sun Giorgio (Taranto< Orchestra in Piazza Garibaldi dalle ore 22 alle ore 2i,\X). I. N. N. — Marcia. _'. Verdi — Atto ">. Rigoletto. '.'. Donizzetti — Delirio — Lucia. !. Bizet — Fantasia — Carmen. '•>. AVnlzer. Banda Mmiifipalr dì /turo Orchestra ia Piazza Massari dalle ore '21,;}T' alle '21.150 1. Mercadante — Sinfu.iia 11 Reggente. ".!. Tliomas Mignon. '•). Leoncavallo — I Pagliacci. 1. Bizet — Pescatori di Perle. •'). Valzer — Walrlteulel. Banda Popolare di Ilari 1. Ovale dalle oru 23 alle ore 21,UO 1. Satin — Sinfonia. 2, Boito — Menatotele. Banda Municipale di Bari •2. Ovale dalle ore 21 alle oie 21,30 t. N. N. —Marcia. 2. Rossi ni — Mosè. :ì. Ponchielli Gioconda. 1. Verdi — Otello. 5. Waltzer. Agitazioni e scioperi Continuano ancora gli scioperi dei metallurgici e dei saponieri, sonza dar luogo ad incidenti. Come dicemmo ieri, sembra prossima la risoluzione della vertenza dei saponieri, mentre la situazione dei metallurgici rimane immutata. Tramvia Ilari Barletta I biglietti di andata ritorno, cui accennammo ieri, non costituiscono un nuovo provvedimento, poi che già in uso da parecchio tempo sulla linea tramviaria BariBarletta. * E perciò niuna tariffa speciale vi è per essi. Aveva deciso di.... ma!... Come i nostri lettori sanno, il Itoti Marche di Napoli con negozio in Bari a Corso Vittorio Emmanuele N. 1,">(>, rimpetto al palazzo Fizzarotti, aveva decise di lasciare Bari, ma.... ma è costretto a rimanere tra noi altri dieci giorni per poter aderire alle molteplici ordiuazion avute, specie in corredi. In quel momento non pensava, che la colpa della penosa situazione in cui s trovava era tutta sua, vale a dire che era per condiscendenza verso Mr. Felix. Non sentiva nient'altro in fondo al cuore che un odio atroce per quell'uomo, il quale esigeva il mantenimento della promessa che gli aveva fatta. 11 suo viso rispecchiava in parte l'angoscia, inquietudine che la torturava, ed Ugo se ne avvide. — Adela.ide — le disse teneramente — perché non vuoi palesarmi ciò che t preoccupa V Hai forse ricevuto ieri qual che cattiva notizia V Lady Boldon si riscosse. — No, non ricevetti nessuna cattiva notizia, — rispose in fretta. — Perché ti è venuta quest'idea ? — Perché ieri mattina, mentre erava rno a colazione, ti venne rimessa una lettera, e, nel leggerla sei diventata tan lo pallida, ch'io temetti di vederti &ve nire. — Ah! si, me ne rammento. Provai in quell'istante un dolore acuto nella te sta, dolori nevralgici vanno e vengono tutto ad un tratto, ma sono terribili. A proposito mi hanno indicato un ottimo rimedio contro questi dolori,che è di una efficacia sorprendente. Ho qui la ricetta per farmelo preparare a Londra. Forse vuoi avere la compiacenza di procurar melo tu in qualcho farmacia. Cosi dicendo porse a Thpsinger nr fu glietto ohe aveva tolto dalla sua 'mr setta. Ugo lo prese e lo guardò con aria dub bio.sa. — Che cob'è questa roba? — dÌ3s'egli In questi dieci giorni, — si badi bene, perché si può credere uno schei zo a tutti i compratori di una toilette, il Bon Matcfiè, darà in regalo le relative guarnizioni. Nel tempo stesso metterà in vendita dei tagli di lana e lana ih seta del valore indiscutibile, di cinque, sette e dieci ire al metro, al prezzo unico ed incredibile di lire l.W al metro. Per Diana, sembrano delle favole! Eppure son verità vere, palpitanti. Sono accasioni, o meglio, fortune, che capitatio una volta tanto. Non c'è quindi da pensar troppo : .i corra, si compri e si porti via subito, subito, magari senza dar tempo al tempo. Al « Re dei cinematografi » Ieri sera, essendo sabato, fu data, come annunziammo La passione di Cristo. Stasera poi sarà rappresentato 11 contorno dei pompieri ali' Esposizione di Milano, proiezioni prese dal vero: (ìl'inviiblti, grande scena comico fantastica: il Poeta e i suoi bambini e il Tiro a Seguo scene ambedue comicissime e di grande uccesso d'ilarità. La CÌI rozza di tutti In un recente articolo a commento del circuito della Saithe, il Figaro osserva che la grande rivale della industria automobilistica Francese è l'Italia. Noi non possiamo disconoscere, scrive l'autorevole foglio Parigino, che lo fabbriche 'taliano ci fanno oramai una concorrenza anto più temibile quanto seria e continua. Ma se fin qui il campo della conorrenza fu limitato alla resistenza ed alla velocità delle macchine, l'Italia ncenna ora ad acquistare il primato su tutte le fabbriche del mondo, ponendo arditamente la questione economica. L'automobilismo non entrerà infatti nell'uso comune se non sforzandosi di essere accessibile a tutto le borso. Una vettura, solidr, elegante, rapida, di facile funzionamento, fornita di un motore eccellente e di tutti gli accessori che completano una carrozza modernisfeima, sarà preferita a tutto le altre se nvece di costare HJOO lire per ogni cavallo di forza indicata, costerà appena la quarta parte. Ecco il problema posto e risoluto dalla nuova Società Uermes costituitasi in questi giorni a Roma con due milioni di capitale. E perché ai nostri tempi ci possano essere problemi ma non segreti industriali, ecco la spiegazione della fortunatissima combinazione, a cui aorride il più )rillante avvenire: la vendita assicurata di almeno 500 vetture l'anno il che permette una grand» economia sulle spese generali di produzione e consente di limitare l'utile sociale sopra ogni vettura, con la sicurezza che esso si moltiplica almeno 500 volte l'anno. Gli assuntori dello azioni hanno inoltre pagato un premio, costituendo cosi nell'atto di formazione della Società, una riserva straordinaria di 300,000 franchi esempio nuovissimo nella storia delle società anonime per azioni: « Kermes » far ever, dunque ! Infortunii sul lavoro II manovale Fanelli Vito fu Domenico, di anni 39, abitante all'Estramurale 202 ieri, mentre lavorava, si ebbe disgraziatamente 2 sacchetti di cemento sui piedi. 11 disgraziato uovècondursi alla P. A., dove il dott. Poaitauo gli riscontrò dello contusioni di primo e secondo grado al piede destro, guaribili in dieci giorni, salvo complicazioni. Un latitante arrestato a Trieste II bracciante Gimnii Vito di Paolo, di anni 23, da Monopoli, il '00 gennaio del 1005 veniva condannato dal nostro Tribunale alla pena di anni 2 e mesi 2" di reclusione per reato di violenza piivata e lesioni, consumato il 7 gennaio del l!»04 a Monopoli. Confermata la sentenza in appello, il Gimmi riusciva a rendersi latitante. Se non che la uo&tra Questura seppe del suo domicilio a Trieste e avvisatane quella polizia, ne ottenne l'arresto, avvenuto la notte del '.) corrente. Il Gimmi sarà tradotto nelle nostre carceii giudiziarie per scontarvi la pena, a cui venne condannato. Società Anonima Agricola fra Produttori Distilleria Coojierativa Canosa 11 Luglio l'.>06 I Signori soci sono convocati in Assemblea generale ordinaria pel 29 corrente, allo oie 9 nella Sala del Consiglio Comunale, per avere le Com ini iva uovi dcWAmministrmionc Riuscendo infruttuosa la prima convocazione, per la mancanza del numero legalo, la seconda convocazione avrà luogo la doinonica successiva 5 Agosto nel medesimo locale ed alla stessa ora. 1/ Amministrazione La Old Enfiami a Bari Olnc della camicia per stoffa ed esatta confezione, tipi bianchi, colorati imitazione seta, zophir.s originali inglesi, batistes, percalle lrancesi — Anche Bari, dopo osservaziono degli ornatori, potrà conferniuve il buon gusto — Giorno 12, 43, 11 e 15 corrente ebposizione Salone 1." piano Albergo Cavour — Brevetto polso girevole — Maglieria, calze da uomo, signora, ragazzo — Altri articoli lini Prezzi fissi modici — Viaggiatore Al ber to Cirillo. iProfittare dell'ultimo gionwi — E' un uuovo farmaco specialmente indicato per le nevralgie. — Ma, siccome vuoi consultare un medico, non sarebbe meglio che tu gì chiedessi prima se ti consiglia di pren derlo. — Mi sembra, Ugo, che tu sei un pò chino noioso come lo sono qualche volta tutti gli u&mini, osservò Adeiaide con impazienza. Voglio portare con m questa medicina, pel caso, che non mi gio vasse quella che potrà darmi il dottore Del resto, non intendo darti incomodo potrò andare io stessa. Se desideri averla te la farò fare, replicò il giovane — ma ti prego di sere cauta nel prenderla. Non ho molto fiducia in questi rimedii nuovi, e riten go che siano pericolosi. Devi recarti ai che in qualche altro posto a Londra oltreché dal medico '( — le chiese Ug distrattamente dopo un brt>Te silenzio. — Sì, devo fare una visita in Chau cery Lane. Lady Boldon si pentì d'aver detto que ste parole, non appena le ebbe pronunciate, perché Thesinger soggiunse : — Vai di nuovo da Mr. Felix ? Un'espressione inquieta si dipinse sul volto di Adeiaide, che assentì con un semplice cenno di capo. — Conosco Mr. Felix soltanto d vi sta — proseguì Ugo. — Mi pare dio li abbiamo incontrato circa due auni fa il Kleet Street, quando, per caso, venimm insieme a Londra. — Sì, — replicò lady Boldon, dicendosi che valeva meglio, sotto ogni rap porto, di non dare alla sua Visita l'aria di un mibtero. — Mi scrisse che ha biliatulo di vendita II sottoscritto fa noto ili pubblico, che )i data di domani, Mi correlilo mot>e di tiglio, alle oro 11, nei suoi magazzini in via Principe Amedeo N. 82, Palazzo De Bellis, procederà alla vendita, a pub blico incanto, di N. 100 sacchi seiniucca, del peso complessivo di chili 5000, rdinata con Decreto dell'Ili.mo signor Presidente del Tribunale di Bari, in data 10 luglio corrente. Bari 15 luglio 1900. GiisEi'PE STHAZIOTA fu Viro Dottor Giuseppe Curri Gabinetto per malattie degli occhi —'iazzetta S. Barbara al Corso V. E. Bari Consultazioni dallo 8 alle 18. Castellammare di Stabia alla dolcezza del clima accoppia la più. svariata molteplicità di acque minerali, da quella del Muraglione eminentemente purgativa alla celebre Acqua Acidula, diuretica per eccellenza e superiore a tutto le altre del genere. Un beli' or 11 amento Grandioso assortimento in cravatte per ionio e per signora, recenti ari ivi da ondra e Vienna, Tipi eleganti modelli novità. Presso la Profumeria Francesco Sorrentino. li Dott. Artnro Nepi trovasi assente da Bari fino al giorno 20 prossimo. Ultimo Arrivo Tela di Lino per abiti e camicette nei colori Ecrii, Bianco, Elettrigue, leaòuto solidissimo e della massima Eleganza presso Giuseppe Borea. Scuola Professionale Femminile (ìiusc))])iiiii Borea Angeli Via Cavour 176 Corso speciale d'Insegnamento nei mesi di Luglio, Agosti Settembre di Taglie, Cucito a mano e macellili», Martoria, Ricami in bianco e in seta, Fiori aritìciali, Merletti ad ago e a fuselli, Stiro Bieca collezione di figurini secondo la evoluzione della moda. Tutte le alunne hanno diritto di fare avori propri, ricavando cosi il duplice vantaggio di istruirsi e di usufruir!» dei benefici nei lavori eseguiti per proprio uso. Tassa mentale L. 3 anticipate. Alla Pubblica Assixleiizji Guardia medica dalle ore 8 J01« 20 dottori Ugenti, Sciacovelli e Posittuio.• * * La .sciatica in soggetti uricemici, gnarisce con 1' AnteraBIglerl. Lezioni di pianoforte, contu, solfeggio, armonia ed intiumentazione da ben conosciuto Maeatro, stabilitosi in Bari. Per richieste scriverò, o recarsi yei tonalmente in Via Vallisa, n. o\\ p. 3., dalle 19 alle 20, di ciascuu giorno. Corriere Giudiziario Corte <1' Assise rti Bari Udienza del 14 luglio II tentato veneficio al cav. Netti L'udienza si apre alle 10. L'on. Balen/aiio, difensore di parie civile, con asgomenti poderosi, sostiene die tutti quattro gli accusali devono rispondere dei reati ad es:*i rispettivamente ascritti e ripoitati nella .senteii^a della Sezione di accusa. Termina la sua ariin^'H siile CIP ln. Alle 13 replica l'avv. Loui"..oAUoina, il quale confutando Fon. Balenzano, conclude ripetendo che la sua dilesa Petrandolfo deve andare assoluta per difetto di prove. Alte 14.30 comincia la sua ai urica l'avv. Raff. Bovio, difensore di Nicola Colacicco e della Petrandoll'i . In vista, poi, dell'ora tarda, proseguita lunedì alle ore 10. E lunedì, a ora tarda hi avrà certamente il verdetto. Il Comune contro gli ex. direttori sezionali In data di ieri la Corte d'Appello accoglieva lo appello prodotto dal Colmitia di Bari avverso la sentenza di que&to Tribunale, con la quale si era accolta la domanda do' maestri Priniignani e Facci che pretendevano avore acquistato il diritto all'ufficio di direttori sezionali nelle nostre scuole. La Corte ha anche condannato i suddetti maestri alle spese ed onorali di prima e seconda istanza. Della vertenza alla qualo accenniamo si occupò la stampa locale e fu caura di una vivace discussione in Consiglio Comunale, che, all'unanimità, autorizzò l'Amministrazione a sture in giudizio. Modugno in Cassazione Come avevamo pieveduUj in palecchi nostri articoli « 11 III processo Modugno , il nostro Tribunale, dichiarandosi incompetente a giudicare il Modugno par i fatti della Cina, ha invialo gli atti alla Cassazione perché decida nel conflitto di competenza fra l'autorità civile e militare. Ricorderanno i lettori che nel Corriere del 7 luglio noi scrivevamo : sojjna di parlarmi per un affare, e non può venire a Roby Chase essendo indisposto. La sua abitazione è annessa al suo studio. — Non voglio penetrare per iorza nei tuoi segreti, disse Ugo con dolcezza, — ma non posso liberarmi dal peubiero, che vi è qualche cosa che ti preoccupa heriaiuente. Non puoi nascondermelo, te la leggo in viso. m Adeiaide tacque, perché mentiva di non poter trattenere le lagrime se parlava. — Adeiaide, amor mio, — soggiunse il giovane teneramente prendendo la sua mano, — non puoi dirmi che cosa ti rende triste e pensierosa V La giovane donna scosse il capo. — Questa visita a Mr. Felix ha forse qualcho rapporto con la tua inqueitu(lme '? In lai caso, permettimi di andaie da lui in vece tua. Gli dirò che tu sei la mia fidanzata e... — No... no ! Tu dimentichi. Ugo che non lo sono ancora. — Ma, Adeiaide, io proprio non ti capisco. Non siamo ancora formalmento, ma mi pare che.. Del resto, — soggiunse interrompendosi ad un tratto, — puoi permettermi di accompagnarti nella mia qualità di vecchio amico. Quando si tiatta di liliali dovresti sempre avere al tuo fianco una persona amica che può coBsigliarli. Dunqun pos&o accompagnarti '{... Che dici V... Non osi condurini con te ".... E' possibile che tu temi quell'uomo ? Sembra quasi che sia cosi. Ha forse osato minacciarti, oppure ha tentato di farti credere che tu dipendi 1 in qualche modo dalla &ua benevolenza Domenica 15 Luglio 1906
t { wmDI PROGRESSO PER LA SCIENZA MEDIANTE I MEDICINALI CASILE EFFICACISSIMI NFI MESI ESTIVI I Confetti €asile danno alla via genito urinaria il suo stato normale, evitando 1' uso delle pericolosissime candelette tolgono calmano istantaneamente il bruciore e la frequenza di urinare gli unici che guariscono radicalmente i Restringimenti uretrali, Prostatiti, Uretriti, Cùtiti, Catarri della vescica, calcoli, incontinenza d' urina, flussi blenorragia, (goccetta militare) ecc. Una scatola di Confetti con la dovuta istruzione L. 3,00—II I!oob depurativo Cosile ottimo ricostituente antisifilitico N CASILE e rinfrescante del sangue guarisce completamente e Riviera di C/uaia 235 radicalmente la Sifilide, Anemia, Impotenza, doloì'i NAPOLI delle ossa, del nervosciatico, adentti, macchie della pelle, perdite seminali, polluzioni, spermatorrea, epertùmo, albuminuria, scrofola, linfatismo, rachitìsrno, linfoadenorna, sterilità neurastenia ecc. Un flaccon di Roob Casile con la dovuta istruzione L. 2,50. La Iniezione Casile guarisce i flvsti bianchi, catarri acuti e cronici, scoli blenorragici, ulceri, leucorrea, dismenorrea, vaginiti, uretriti, endometriti, vulviti, balaniti, erosioni del collo dell' utero (piaghetta) eoe. Un flacon d'Iniezione con la dovuta istruzione L. 2,50. Di vendita in tutte le accreditate farmacie epresso l'inventore StradaRiviera di CMai* N. 235, Napoli. — In Bari presso la Farmacia F.sco Lippolis, Piazza Massari 35, 36, 37 Attilio, Romita ed altre. Par maggiori schiarimenti dirigersi al Sig. N. Casile Riviera di Ghiaia N. 235 Napoli, (Tiaboratorio Chimico Farmaceutico) che si otterrà risposte, gratis e con assoluta riservaCelebrità mediche estere e nazionali riconoscono nei medicinali Casile un vero progresso aeiea scienza Avviso—Desiderando guarirsi se qualche rivenditore volesse darvi altroprodotto per non tenere egli ì rinomati medicinali Casile dirigetevi saDitoall* inventore che lui vi farà la spedizione a giro di posta. Le Vere Pillola CtìOPER DI H. ROBERTS E Co. sono 1P migliori ^pillole purgative nel mondo Óuarlsoono: STITICHEZZA GASTRICISMO MAL DI TESTA MANCANZA D'APPETITO « tutte It tQcziosl biliosa e distorti dello stomaco ed Intestini i a GazPovero Alcool od a benzina Con nuovi tipi brevettati a miscela regolabile. Locomobili a GflZ POflEHO novità assoluta — Costo cavallo ora 12 centesimi. Massima Garanzia, facilitazioni pagamenti, solidità e primarie referenze. vaBBBHHBnnnraKL 3mmmmmmmm*nmx!B!r Chiedere Cataloghi prezzi Ditta: G.KI GARBERÀ & CCorso Umberto I. 201Napoli IMPORTANTEPEL BUCATO adoperate soltanto la (articolo brevettato Nosne depositato) Sostituisca e le materie macchie <ie! o< r grandi vantaggi 1» cenere, la lisciva, coir f«iv« (cloniro di eaJco ecc.) toglie le vii<> «angue ««e. Rende ÌJJ biancheria candida e inorimi» nonza intaccarne il tessuto. La Saponi nft è sinonimo di: 1. Economia eli tenjj/'* o di sapone. 2. Igiene o conservazione della biancheria, HJjatoi fu. *»*>**! oc».ir» tt* ENRICO MEim&HH a. C. ASIANO ( AHTKJUA 26* JVI i r^ .% JV o FomltoH del prijuijiali M'toM <iel regno. Vendita in BARI presso FELICE GARGANOVIA PIGCINM 3* In BARLETTA e circondario prosbo MARIA>0 DELL SANTI Agente generale por lo provincie di Bari, Lecce e Circondario dt Foggia I». JK. JSUSCA II A» li? I È bene ricordarsi ebe il fegato ha spesso bisogno di un tonico e purificante. A tal uopo nessuna medicina raggiunge le vere Pillole COOPE*?, perché oltre la loro azione purgativa blanda e senza dolore, stimolano le secrezioni del fegato, purificano il sangue e ridonano al canale alimentare il vero stato fisiologico. NON CONTENGONO MINERALI e la loro aziooe è sempre pronta e sicura. to tutù it Faraml» prezzo l. 1, la scatola Ealgere tt nome «Jl H. ROBERTS & Co. forimela dilli Ugniti» Brìtumlca FIRENZE ROli >•» I BAGNI ARTIFICIALI preparati con razionali concetti scientifici, sono di gran sollievo all'umanità sofferente, che non può recarsi sulle rispettive sorgenti naturali. Molti preparatori competenti e scrupolosi ne hanno confermata l'indiscutibile efficacia, accreditandone l'uso da oltre un ventennio. Moltissimi, basandosi sulla sola concorrenza, sorprendono la buona fede, discreditandone i pregi. Prima di farne acquisto consultino il proprio Medico di famiglia. Per la cura completa di qualunque bagno, ne occorrono venti a venlieinque. Si accorda il massimo sconto e si spedisce gratis il termometro relativo con la doppia scala. Oltre ai bagni artificiali alcalinoeffervescente termominerali, carbonicoferruginosi, solfurei e di mare abbiamo in vendita della Pasta di Mandorle preparata ed aromatizzata per bagno profilattico igienico. Questa pasta usandosi in piccole quantità nel lavarsi le mani, la faccia ed il collo, dona alla pelle freschezza e morbidezza, preservando, specie le mani, dai noiosi sudori estivi. Chi brama una bibita piacevole digestiva ricostituente, chieda i Sali per l'acqua ferrata artificiale. FARMACIA DEL CAPRIO S>. Olirti J». Orlandella Fondata il 1752 Roma, già Toledo, 827 N A P 0 LI Le inserzioni si9MMt4 ricevono escluj sivamente pres; so l'Amministr. | ###############mrmmvm di visitare r accreditafissima casa di ammobigliamento e tappezzeria Nicola Porcelli che trovasi in Via Costantinopoli 118 a 127 ed angolo Via BroggiaJ^NAPOLI CASA FONDATA NEL 1875 Vastissimo assortimento in mobilia di qualunque stile Stoffe per mobili, stores, tappeti, specchi arazzi e affini — '••••• «HV«?»SV£.3^| . Lavorazione esclusiva su cuoio, a rilievo uso cinquecento. Economia Solidità e Precisione REAL FARMACIA DEL PROF. CAY. B. MORELLI BARI (Puglia) Bagni di Casamicciola semplici e ferruginosi Ogni pacco per un bagno Per 12 aagni pacco postale Per 24 bagni pacco postale Bagni solforosi (Telese) N. 12 bagni pacco postale N. 24 bagni pacco postale L. 0,80 » 7,80 » 0,60 » 14,40 » 1,00 L. 10,00 » 0,60 » 18,00 » 1,00 •«••••«»•••••••••»•••••»••••••••»•••••••••••••••••§•» Le Casse forti a muro sistema Maglioli £ sono le migliori, le più garentite e le più economiche. Esse piazzate a muro olirono una garenzia e solidità superiore alle casse forti di rilevante costo. Si possono anche collocare in qualsiasi mobile. A richiesta si spedisce il catalogo. Premiata officina di costruzione in casse forti CIRO MAGLIOLI • NAPOLI— Via Graziella si lina Catalana N. 9 e 28 — NAPOLI g In dotta officina t>i lamio riparazioni di casse l'orti di J qualunque sistema con garenzia e pi'ecisione. J PROPAGANDA POPOLARE CONTRO LA TOSSE ASININA II rimedio di questa lunga e pericolosa malattia e finalmente scoperto. Il D.r G. Zanoni della Clinica Medica della R. Università di Genova dopo lunghi studi è riuscito a proparare una specie di Siero, chiamato « SIC » che preso a goccie, guarisce in pochi giorni la Tosse Asinina. Questo rimedio (j preparato ora su vasta scala sotto la direzione del D.' Zanoni nel Laboratorio di Biologia applicata, espressamente eretto a Quinto (Genovaì. L'Amministrazione del Laboratorio spedisce gratuitamente uaa pubblicazione scientifica sul / SIC » e centinaia di dichiarazioni mediche sulla sua efficacia. Il < SIC » non ha nulla di comune coi soliti sciroppi di narcotici, inefficaci o nocivi; è un rimedio naturale ricavato dagli animali, e invece di indebolite e nauseare, il bambino lo rende pieno di appetito e di brio. I vomiti cessano istantaneamente, la Pertosse diminuisce e scompare in pochi giorni. Nessun altro dei rimedi finora vantati contro la Tosse Asinina può lontanamente competere col « SIC » Chiedetene informazioni al vostro Medico. Il « SIC » ha sapore squisito ed i bambini ne sono ghiotti. E' il rimedio più economico; un flacone dura 310 giorni secondo 1' età. Fu tperimentato e adottato dalle Cllniche Universitario ed Ospedali in Italia ed Estero. Napoli: Lancollotti; Paganini e Villani; Imbert — Bari; Paganini e Villani— Tnranto: L. Olita; C. Liusszi — Ancona: F.11' Farioh — Cerigliela: Cav. Prof. R. Pescatole — Sansevero: L. De Girolamo — Cosenza: L. Tatari e presso tutte le migliori farmacie. 1 . Ì2,«">O alErlacone — per Posta S98O anticipate. SVIZZERA — Agenzia Generale, Rue de Lyon, 18 — Ginevra. ARGENTINA — Agenti esclusivi: Josè Miniaci — BuenosAyres. STATI UNITI e CANADA' — Compagnie des Medicines patenties francaiJ: Paris' Aoston, Montreal. PASQUALE MANCINI iQ BTIQOUORt \)é PU Ci Kb» r* R!tt£Dlo &I EFFETTO TBMEMTE *lOJRO E PRoHTO CONTRO I DOI2RI ti CfìPO bl O6HI tìBTURB. EMKRBMIB. ABLN &ol£>RI tiEVRBLfilil È REflABTlCI, CoAEVo l. DASiRSAOCO 3 VIA D'ÀQir\<> K TiO T'.RANTO j MONTECARLO Cartfl da parati àe\ Filitf n" rV > c'H ™Bnere.Praezif»ocei;ionali, ( >o Per «olà L. t,.^) antir ,1 franco i 1 tj \>vt /• • i > .11 brilldjj < ni 1)IIII1IM,I t >lativa, urtKttnt» ]>* r i i siino locaie. Indirai e il < >> camera «lev Facilitaz e piovn e li Hui, Foggia ' Si ,i sa in oj i i i ii | n [i ii iti alle seguenti <<<n>h/icni Viaggio andata o ìi'oiuo vitto e alloggio, pia ( ent. 30 per opini pezza applicata Per ìn\ ori ad nitpri fabbricati prezzi o V.IE<I ni'nti a < ou^enjrbi. u diHpfingrf. L 2OOO HSKICU! io con s< 'o puoi o puntata minima 1 / MI ra^d nul<l(ppio né martingale'\ J \ ni' it i ajiornaheia L. tifMf Concedo e>pe! h'icnìi jualiri, prnenliranif nic, e piove ; p< 'su,i,ive amplissime. — Scrivere con i inìta Hducirf affiatirondo ribposta M, HA ì Vf> \J> h (,u,ta Romai. 15 FEBBRE PLASMI oRI^IHAU u 2circlecopyrt TAV0L&TT6 BA ^R.ol AL PRETfo til U1 ^1 trovano in 1 utte le farmacie SOCIETÀ ITALIANA MCISTER Via Wonforte 15 MILHH O Liquore I fi può ffmi v t' t> tìo ci • • ni oltre ftfl tìs toii e it» frut*A, s. e •il ru di a. rouft ixx por 4Ì&»A Hi atBnixouo impmiiti ài ^iwf' e rrÌTRti, f si »ooetl*jao ordiyjAsiooi telegrai Specialità della distilleria del Romiti HNRICO & C RIPRBOI (Firenze) nelle principali Diógherie Liquorerie e Caffèwmmmjjmmm PAPA QIAR1I Liquore tonico digestivo Dopo molteplici ed aoouratissune ««perienze si può assicurare di *v@r Indovinato il miglior liquore da tavola. Diploma d' onore e medaglie d'oro ANTICA PLERA Liquore forte aromatica Anche per questo si ha avuto fortumi di aver ottenuto la perfetta imitazione della grande Chartreuse francese. * Gran premio d' onore, Parigi 1900. SALVATORE Liquore di China ed altre sostanze toniche igieniche CJarentiscesi, con tutta coscienza, contenere 50 gnn. di vera china calisaia.— E' un amaro, fra tanti, il più gradito. Diploma d' onore e medaglie d' oro. Deposito presso LIOUORE APPULUS Con questo nome volli mostrare ali' Europa intera che in un cantone della Puglia si fabbricano dei liquori deliziosi e sublimi benaccetti da tutti i buongustai. Membro del Jury — Esposizione FrancoItaliano — Parigi 1903 il Sig. V1TO CASCAMO ESTRATTO DI POMCIO Liquore salutare per le sue proprietà toniche aperitivo, digestive e corroboranti. Principale pregio è la fragranza che si sviluppa servendolo ben caldo. Destò entusiasmo a Londra nel 1908. Socio corrispondente della Società Nazionale dei ChimiciFarmacisti di Palermo. MARSALA;CHINATO Questo marsala, ohe ritiro dalle primarie fattorie di Sicilia, viene da me accuratamente drogato oon china ed altre sostante toniche e ricostituenti. Massime onorificenze dove con corse. DI DOMATO BARIVia_AbateGimma NAPOLI ** E ENERATO Ricostituisce e Rinvigorisce l'intero corpo umano II Rigrvo>atore è un nnit'cLo scientifico insuperabile, a base di clorofosfolattato di manganese, calce e ferro (6 gr. a fl.) Ha guarito in tutto il mondo molte migliaia di ammalati dichiarati inguaribili per diabete, neu rastenia, debolezza estrema, anemia, clorauemia, scrofola, rachitide, ossaluHa, fosfaturia, renella, artrite, varici, arteriosclerosi o tutte le malattie del ricambio, atonia dello stomaco e. dell' intestino, inappetenza, lenta digestione, lente convalescenze, polluzioni, spermatorrea, impotenza e simili. E' alimento non medicina. Si usa in tutte le stagioni. Efficacissimo in tutto lo età, HÌI noi bambini, che negli adulti. Jl Rigeneratore in premiato c<»n medaglia d'oro. "Reeent studi scientifici sulle causo che producono la vecchiaia precoce hanno dimostrato che il Rigeneratore è il rimedio più adatto per mantenere l'organismo sempre giovane, e combattere gli etfetti della vecchiaia, prolungando eo4 la vita. Opuscolo gratis. Memoria speciale sul diabete gratis. Vent anni di esperienza mondiale proclamano vero Rigeneratore unico rimedio valutare completo. Costa L. 3, per posta L. 3,75; quattro fl. in Italia L. 12, estero L 845.. In Milano o Roma, A. Manzoni e C; Torino, G. Torta. Via Roma. 2, ino, Petralia, Foggia, Aceettulli, ecc. l5. anticipafp ali' S Plrn.ì, Ibi Hnira fabbrica Lombardi e Contardi. Napoli, Via Roma lri, B mina; Bari, p Farai. Fr*nc. Lippol a; PalerAvvertenza. Molti farmacisti e droghieri hanno stupidamente imitato il Rigeneratore; airi hanno formato ibride miscele oon veleai potenttsdimi come la stricnina, la cocaina e simili. Fuggite le imposture e ricordate, vi che la stricnina si accumula nell' organiamo e produce durino. Solo il Rigeneratore varo Lombardi e Oontardi è sempre efficace e mai dannoso. Si può usare continuamente, e si vive allegri e felici. Venti an ni di esperienza mondiale. Tutti gì' ingannati dei falsi rigeneratori U'ùno oon fiducia il vero Rige neratore Lombardi e Contarci. Domenica 15 Luglio 1906
CORRIERE DELL PUGLIE ANNO XX Corso Vittorio Emanuele, 102 {Conto corrente con la posta) NUM. 134 ABBONAMENTO: IN ITALIA: Anno L. 16 — Semestre L. 8 — Trimestre L. 4 ALL'ESTERO: Anno L. 35 — Semestre h, 20 Trimestre L. IO. ~ Gli Abbonamenti si ricevono presso l'Amministrazione del Giornale in Bari e presso tutti gli Uffici postali del Regno — Pagamento anticipato — Un numero, Cent. Ut — Arretrato, Cent. IO. Le Inserzioni linea del gerente REGIA UNGARICA Società Anonima DI LINEE SETTIMANALI Bari Marsiglia Valenza Le elezioni amministrative JJJPOviti. olà. Cose ili Russia Linea A Da Valenza, Marsiglia e scali ANDRASSY HAT. KIRALY RAKOCZT IED. SANDOR KASSA CASSA ANDRASSY MAT. KIRALY RAKOCZT ZR1NVI SZAPARY SZ. LASZLO ARPAD ?, Lugl.006 y » » 16 » » Zó » » 30 » > «••MI per Trieste e Pii me. mmmm Da Trieste e Fiume 4 Lugl,906 11 » » 18 > > 25 » » Linea per Messina, BeS" gio Calab., Rip0' sto, Catania, r&' lermo,Napoli, G«nova, P. Maurizio , Marsiglia ,Barcellona e Valenza. B Da Fiume e Trieste 8Lugl.90fl 15 » > 22 » > 2H > > \ Jper Catania, Mal fta, Beggio Cai.,(Messina, Napoli, iNizza e Marsiglia ì 9. C. DE FREITflS E C. Da Rotterdam e Amburgo •,por Rotterdam, Ani{burgo,Brema e staPEROAMONl2/tóLug.'.KXJ/zioni interne sul R ll'Elb ROMA Reno e sull'Elba Ucon trasb. a Rot'terdam od Amburgo. Per Bohiarimenti su noli ed altro rivolgersi in Bari all'agente Gens mie per le Puglie, Signor TITO DI JL. AICABD1 Le notizie del giorno 11 nuovo stato dei Pellirosse La bandiera degli Stati Uniti del Nord America si è fregiata di una nuova stella. In virtù di un decreto, firmato dal presidente Roosevelt l'Oklahoma e il territorio dei Pellirosse formeranno il 46°. Stato della Confederazione. Si tratta di una vera promozione, che riconosce agli indigeni dell'America piena parità di diritti innanzi a tutti gli altri cittadini dell'Unione. Perché un territorio venga elevato a dignità di Stato deve contare non meno di 60 mila abitanti. Potrà così mandare due senatori a Washington, oltre ad un deputato per ogni 154,325 abitanti, e per una frazione di questa cifra. Ma occorrono anche altre condizioni : la garanzia cioè dello sviluppo della civiltà e una legislazione interna, in armonia coi principii generali della legislazione federale. E' noto infafcji che il territorio dell'Utai, promosso da pochi anni alii, condizione di Stato, dovette rinunciare ufficialmente alla poligamia dei Mormoni, benché pare che continui a praticarla clandestinamente. Il decreto del presidente Roosevelt costituisce dunque la prova migliore che i Pellirosse hanno raggiunto un grado di civiltà ben elevato. [l nuovo Stato comprende perciò l'Oklahoma e il territorio dei Pellirosse. Secondo P ultimo consimento, il primo di questi territori aveva i508,881 abitanti e il secondo 292,000. Da questa epoca, cioè in cinque anni, la popolazione dei due distretti è più che raddoppiata: la si fa ascendere oggi a un milione e mezzo. Le principali tribù indiane sono quelle dei Cherokees, Chacta, Ceeks, Cukssader, bèimnolea. Queste cinque tribù vivono sopra un suolo dei più fertili e fin dal 1870 aveva tentato di costituire il Governo di uno Stato, con un governatore un Senato e una Camera; ma il tentativo tu mandato a monte dalla gelosia delle piccole tribù. Ciascuna delle maggiori tribù organizzò allora un governo all'europea. Per rendersi conto del progresso compiuto dai Pellirosse, basti ricordare che nel 1834 queste tribù, ancora nomadi, erano sparso su tutto il territorio americano e fu per le molestie che davano ai coloni bianchi, che furono riunite e circoscritte nei limiti dello Stato attuale. Il nuovo Banco conta oggi 79 Banche di carattere nazionale, 247 Banche d'iniziativa privata che posseggono dei depositi per una cifra di 22 milioni di dollari o 125 milioni di franchi. Vi sono poi 2192 scuole comunali, con 191,483 allievi. E' dunque una bella opera di assimilazione che si è compiuta nel Nord America, a vantaggio di una razza, che lino a 50 anni fa, pareva condannata a una sparizione certa. Oramai non restano nel Nord America che sette territori e distretti, non ancora elevati al titolo di Stato e che perciò non hanno la propria stella sulla bandiera federale. Ma il congresso di Washington ha datofti territori di Arizone e del Nuovo Messico 1' autorizzazione di votare, se desinano imitare l'esempio dei territorii ^l'Oklalioma e dei Pellirosse e eostiuno Stato. La rinnovazione parziale dei Consigli in parecchi comuni della nostra provincia provoca, com'è naturale, una più o meno intensa agitazione col solito corredo di polemiche più o meno acute. Costanti nel nostro sistema, che non ci siamo mai pentiti di avere adottato, noi in questo periodo ci siamo rifiutati ad amici e corrispondenti di prestare le nostre colonne a questa specie di polemiche, le quali spessissimo non sono la espressione di alcun criterio obbiettivo. E noi non vogliamo in alcun modo concorrere a rinfocolare ire ed a rincrudire rancori, giacché quella informazioni e quelle corrispondenze spessissimo si aggirano intorno a velati o aperti tentativi di demolizione di persone sotto la solita ed abusata frase del pubblico benessere. Ed è con amarezza che abbiamo dovuto rilevare come nella nostra provincia continui la voluttà delle invettive agli amici di ieri, che avversari oggi, possono anche divenire gli amici di dimani e come per nuove viste personali si raggruppino coalizioni opportuniste per disgregarsi all'aleggiare di nuove opportunità. Abbiamo così ancora una volta constatato come nelle elezioni amministrative della nostra provincia si aspetti l'ora elettorale come quella della rappresaglia o della vendetta e come questa sia la sola finalità che si sovrappone a quel tale pubblico benessere, che si riduce ad UQ pretesto o ad un fantasma. Donde defezioni improvvise o meditate, abbandoni per ripicco o per tornaconto, nuove aggregazioni o improvvise divisioni chp smentiscono ogni tradizione di partito o di concetto o di programma, o anche di riguardi individuali e donde la perturbazione negli spiriti sinceri che si disorientano in questa specie di lotte demolitrici o riedifieatrici di persone. E si disorientano maggiormente perche viene così meno la fiducia a reputazioni autorevoli, che nel loro passalo hanno pure avuto un bagaglio di programmi e di criteri amministrativi. Sovrasta così il giuoco delle passioni, che nella erosione di ostilità o di rivalità che .si smascherano riunisce uomini e non pensieri, livori e non coscienze. E siegue che le aziende comunali, da cui deve scaturire il primo e più indipendente fattore economico e sociale, perdono ogni carattere di iniziativa feconda e si rendono schiave di clientele destinate a sfasciarsi al soffio di nuove aspirazioni passionate o interessate. Ora noi che da anni insistiamo e reclamiamo per la revindicazione e la rigenerazione delle Puglie e del Mezzogiorno, dovremmo ricordare che innanzi tutto è il Comune che può dare gagliarda iniziativa a questa reviryiicazione e a questa rigenerazione serbandosi in quelle tali obiettività che sole possono incutere rispetto a chi ci guarda nella nostra azione cittadina. E' questa la deficienza che ci rende minori innanzi a regioni più evolute, ove un programma o un criterio divide le parti, ma ove la persona sente, per seguirlo, programma e criterio. Altrove le Amministrazioni comitali sorgono per diversità di vedute sopra un importante servizio pubblico, sopra una finanza più o meno rigida, sopra un'azi' ne più o meno democratica. Ma da noi no — siamo sinceri di una sincerità che non ci allieta — il servizio pubblico, la finanza, l'azione municipale debbono asservirsi, specie dinanzi ali' urna elettorale, alle esigenze dell' individuo e debbono ammettersi soltanto come un passaporto per scalare il potere come un mezzo a coalizioni, a otti il corpo elettorale potrebbe non rassegnarsi. LO CZA^AL BIVIO La situazione in Russia si aggrava ogni giorno più. Dicono che lo Czar abbia sofferto grandemente ad apprendere l'ammutinamento o, meglio, gli atti di indisciplina, del reggimento di Preobrajensky. Qualche corrispondente di quelli che hanno prerogativa di spingere lo sguardo e la fantasia... attraverso le impenetrabili pareti di Peterhof ha anzi detto addirittura che il pronunciamento del reggimento Prtobrajensky avrebbe accorato Nicola più di tutti gli avvenimenti tragici ai quali assisto dalla sua regale prigione da qualche anno. Re ciò fosse vero rileverebbe una scarsa mentalità nell'autocrate dubbioso, che il destino ha posto alla testa di tanti milioni di sudditi. Non è il pronunciamento di un reggimento piuttosto di un altro che caratterizza la gravita della situazione. Il malcontento dell'esercito è un sintomo indubiamente allarmante, ma ciò che segna il crollo di tutto l'edifìcio della vecchia Russia ó il movimento agrario. I « mugiks /> che si inginocchiavano nominando il < piccolo padre • ruoti n<> le catene della cieca obbedienti), della superstizione e reclamano !a parte loro di terra. Essi non credono adunque più nell'onnipotenza dell'autocrate? La rivoluzione russa non è mai, nemmeno per un momento, stata presa sul serio da chiunque conosca anche per poco l'immensa compagine di quella società, tanto diversa dalle nohtre, cementata di tradizioni e di ignoranza. Si è sempre detto che gli intellettuali potevano far quello che volevano: incendiare le capitali col fuoco delle loro idee e con quello delle loro bombe; l'autocrazia aveva sempre milioni e milioni di pazienti contadini, schiavi di ieri e non ancora uomini liberi; un popolo di cani famelici ma fedeli, che sostenevano con una forza brutale, invincibile, il trono di Pietro il Grande e di Jvau il Terribile. Oggi il popolo di cani è in rivolta. Per quanto ci sia a dubitare che le notizie che ci pervengono siano sempre alquanto esagerate, certo la situazione in Russia deve essere gravissima. * * * Risulta che un'inchiesta fatta dal corrispondente del <• Temps <> presso un certo numero di uomini politici russi influenti e presso i capi partiti della Duma e del Consiglio dell' impero che la sorte della Duma sta per essere decisa. La possibilità di un colpo di Stato non è esclusa, nemmeno da quelli che fino a ieri negavano l'esistenza di una corrente, a Corte, in questo senso. L'ansietà dei circoli politici russi è pienamente giustificata. Nessuno può prevedere le conseguenze dello scioglimento forzato di quella Duma, che ha dato tante prove di energia indomita ( se uon sempre di saggezza politica) e non mancherebbe di resistere fino ali' estremo provocando una pericolosa esplosione di sdegno nel paese. Per cottro la situazione attuale non può durare più a inngo. Il governo si trova in un'alternativa terribile: « fare delle concessioni che spaventano i conservatori della Corte o sciogliere la Duma e chiamare quel celebre Trepoff, il giustiziere del liberalismo russo, il generale che si è assunta volontariamente la parte di Tristano presso il Luigi XI, senza il suo genio, che vive nascosto nel castello guardato da tanti soldati, la cui fedeltà comincia a divenire problematica. Cambiare Ministero è perfettamente inutile, se esso non viene preso nella Duma colle forme costituzionali. Non c'è altra via di scampo: o la costituzione completa o la dittatura, E' facile comprendere che in questo bivio Nicola II pensi ad una crociera Egli si incontrerebbe con Guglielmo II, che gli fu ispiratore, finora non troppo felice a giudicare dei risultati delle riforme tanto goffamente concepite ed applicate. Intanto fino ad oggi nessuna decisione è stata presa. Muroatzew, presidente della Duma, smentisce di essere stato interpellato sulla possibilità di un nuovo Ministero con elementi liberali ed il generale Trepoff non pare in completa grazia. E' l'anarchia in alto come in basso. Ma dal bivio deve uscire presto l'Ini paratore. Vedremo qual via sceglierà. Pur troppo c'è da temere che non scel ga quella che condurrebbe forse alla pa cificazione! (Per telegrafo) La festa del XIV luglio In. Franoln Parigi 14. — (A. S.) Dalle sette di F'limane gran folla si recò a Longcha' • k s per assistere alla rivista in occasi uo della festa nazionale. Erano presenti Fallieres, il Re del Jambodge, il Presidente del Parlamento, i ministri, il corpo diplomatico e le autorità. La rivista terminò alle ore nove tra le acclamazioni dell'immensa folla e riusci brillantissima. Fallieres rietrò all'Eliseo alle 10,30. PMUÌ1T0 (Per telegrafo) Senato dei Regno Tornata del 14 luglio Presidenza del precidente CANONICO Gli ultimi progetti La seduta si apre allo ore 11. Si approva il processo verbale letto lai senatore FABRIJtt. TI primo dei progetti oggi in discussione quello riguardante i provvedimenti pei danneggiali dal Vesuvio. li senatore ZAMBIN1 ricorda la grande manifestatone di solidarietà data da popolo italiano nei giorni dolorosi della eruzione del Vesuvio; ricorda specialmente la visita dei Sovrani, dei duchi di Aosta o le prove di saevifìzio o di abnegazione date dall'esercito italiano. Approva il progetto di legge e richiama attenzione del governo sulle disposizioni degli art. 58 e U2 che egli trova giustissime, ina che richiedono la suprema vigilanza del governo per la loro retta e sollecita applicazione. Il progetto è approvato. Continua !a discussione sul progetto per le Calabrie. Si approva. Si discute il disegno di legge: nomina di una commissione d' inchiesta parlamentare per accertare le condizioni dei lavori della terra delle provincie Meridionali e Sicilia, i loro rapporti con i pr prietari, e specialmente la natura dei patti agrari. Ali Hi VA .BENE da lettura del progetto di legge. 11 x RESIDENTE dichiara aperta la discussione. L:on. AKCOLEO nota che ieri sono stali approvati dei progetti di legge a favore dello popolazioni meridionali, quinGli strascichi dreyfusiani II ministro Saraut ferito gravemente in duello PARIGI IH. — In seguito ali' alterco dì ieri alla Camera, fra Saraut, segretario generale degli interni e il deputato Pugliesi Conti nazionalista, ebbe luogo stasera un duello. Saraut, alla prima ripresa rimase ferito al polmone destro. La ferita sembra grave. La signora Saraut si recò subito presso il marito ohe rimase nella villa di Gast dove ricevette le prime cure e da dove sarà trasportato a Parigi. Clemencesu, che ora uno dei testimoni di Saraut, alle 10 non era ancora rientrato al ministero degl'interni. Maurizio Saraut, fratello al ferito, è venuto a Parigi a cercare un chirurgo. Saraut migliora PARIGI 14. — I giornali dicono che le condizioni di salute del sottosegretario all'interno Saraut, rimasto ferito ieri nel duello con Pugliesi Conti, sono migliori. I medici gli prescrissero un assoluto riposo e lo diVlnnrarono fuori pericolo. La decisione della Camera PARIGI 14. — Alla Camera ripresa la ceduta si continua la discussione dell'interpellanza di Pressensè. Sarryen invoca l'amnistia riguardo agli ufficiali colpevoli e supplica la Camera di non rinnovare l'agitazione. Annuncia i che il governo farà affiggere la sentenza in tutti i comuni della Francia. Si approva con voti 3(>3 contro 104 l'ordine del giorno, accettato dal governo, dicente che la Camera rende omaggio agli autori della revisione, biasima gli autori dei delitti denunciati dalla sentenza della Cassazione e confida che il governo riguardo le misure sanzioni le necessarie. In fine di seduta i deputati socialisti propongono una mozione di simpatia per il popolo russo. II presidente si rifiuta di sottoporla alla Camera essendo chiusa la sessione. La seduta è tolta alle ore 7. Al Senato Al Senato si approva l'accordo francoitaliano pel trasferimento dei depositi tra le casse di risparmio Si legge la relazione di Mesuimy per la reintegrazione di Dreyfus e Picquart nell'esercito coi gradi di comandante di squadrone e di generale di brigata. La reintegrazione di Dreyfus si appro| Allora la moglie afferrate un coltellaccio da cucina recideva quasi completamante la testa al disgraziato marito; ed al figliolutto che tentava fermarla menò 2 colpi alla testa. Indi fuggi e finora non è stata arrestata. li si impone il dilemma: o le condizioni I ya C0D votife183 contro 30,di quelle popolazioni erano note, e non «;' è bisogno ora di una inchiesta; o non erano noie, o allora si sarebbero votati quei progetti di legge senza avere conoscenza della praticità di essi. Raccomanda al governo che provveda a che non si rinnovino i recenti disordini di Sicilia. Seguono i provvedimenti per i sottufficiali, che sono lungamente Discussi e poi approvati. Poi il senatore BLASERNA chiede spiegazioni al governo sulle operazioni per la conversione della rendita, spiegazioni 'he sono date dal ministro MAIORANA. Un plauso a Milano Approvati i progetti, il senatore OTTAVI O SERENA rileva che quest'anno l'Italia b stata spettatrice di un grande avvenimento, oltre alla conversione della rendita. Accenna ali' Esposizione di Milauo. Come meridionale che ha veduto vot.iro tutte le leggi a favore del Mozzogiorno da rappresentanti delle varie regioni d'Italia, propone un voto di plauso alla nobile città di Milano, alla sua rappresentanza e a tutti i suoi cittadini che hanno contribuito alla splendida riuscita della mostra, la quale è il trionfo della nostra industria e una prova la più solenne di quella iniziativa privata per cui tutte le regioni possono divenire prospere e fiorenti (ririssime approvazìoni). Il PRESIDENTE interpreta il plauso del Senato come approvazione unanime della proposta del senatore Serena, e dichiara che si farà interprete verso la città di Milano, del plauso del Senato. In ultimo si prendouo accordi sui futuri lavori parlamentari, per cui parla l'onor. AKCOLEO, e al quale risponde l'on. G1OLITTI. Il saluto al Presidente L'on. BISCARETT1. a nome di tutti i senutori, invia al beneamato presidente un coidiale saluto ed un ringraziamento pel suo operato, ringraziamento e saluto h td a tutti i membi dll II corpo elettorale anzi potrebbe farne giustizia riunendo e scegliendo con libera ed avveduta visione quei nomi che dalle liste tra loro avversarie emergono | er autorità di inte'letto e di esperienza, per operosità sincera ed integra: può così avvenire tuia fusione di energie che non offende carattere ed aspirazioni feconde, rovesciando il nefasto edifìcio di vendette e rappresaglie dovunque sieno o da qualunque fazione vengano. Ora DOÌ ai nostri amici della provincia non possiamo che rispondere PIETROBURGO 11. Alla Duma si svolgono alcune interpellanza. L'aggiunto del ministro di giustizia Soliertinski, premette che appartenendo ad un Gabinetto non godente la fiducia della Duma, sarà obiettivo. Pronuncia un lungo discorso esprimendo il desiderio del Governo di assecondare le esigenze della Duma ed affermar* il prestigio della giustizia e della legalità. Roditcheiì' parla violentamente e lungamente mettendo in ridicolo le dichiarazioni di Sollertiooky qualificando il ministro di giustizia un umile servitore del ministro dell'interno. Aladine dice che i deputati non ammetteranno mai la limitazione della libertà personale, che il popolo russo desidera. I deputati alla conferenza per la pace PIETROBURGO 14. Alla Duma cosi:In tale ordine di onesto organismo elettorale, che sta come un augurio, ma che dovrebb'essere supremo dovere cittadino, noi potremmo soltanto attenuare il pessimismo che ci invade in vista delle agitazioni elettorali della nostra provincia così come si presentano nell'assenza com Sono state inviatc lc t rUta. pietà di finalità obbiettive. | bilire l'ordine. dopo lunga discussione, si approva di elegger* sei deputati che si rechino a Londra per partecipare alla couierenza interparlameutare della pace. Una crisi ministeriale in vista BERLINO 14. II Wolff Bureau ha da Pietroburgo: Le voci di cambiamento del ministero persistono. Si parla di un ministero di coalizione ma il partito costituziouale democratico dichiara che accetterebbe soltanto un ministero di partito. Proprietà saccheggiate PIETROBURGO 14.I contadini saccheggiarono dal 10 al l'i luglio una ventina di proprietà nella provincia di Voronetz, distruggendo un'enorme quantità di frumenti e uccidendo numerosi capi di bestiame, p s p, i che estende a tutti i membri della presidenza, che meritano tutti una viva pa rola di lode (vlmssimi applausi). Manda poi «1 presidente uu augurio di cuore che al più presto possa ritornare nella calma o nella tranquillità della sua cara famiglia, presentemente tanto dolorosamente tormentata {ririssime approvazion'). L'on. GIOLITT1 a nome del governo bi associa alle parole del senatore Biscaretti. Il presidente del Senato — dice — sa quanta devozione e quanto affetto tutti i membri del governo nutrono per lui: io pei personalmente non posso a meno di ricordare) una data: quella della università di Torino, in cui ebbi la grandissima fortuna di averlo per mio maestro. Da allora ho sempre seguitato a considerarlo come una delle più belle Kg",re della vita politica italiana e della, nostra magistratura (applausi) e mi associo dal profondo del cuoro al plauso del Senato. Il PRESIDENTE si alza, e con lui si alzauo i senatori ed i ministri. Dice: Ringrazio l'on. presidente del consiglio delle sue benevole parole che mi hanno veramente commosso. Egli sa quanta stima e quanto affetto io nutra per lui e credo che almeno in questa parte se non nel resto io sono pari a lui. Ringrazio in modo speciali? l'on, Biscaretti delle sue cosi gentili espressioni a mio riguardo. Termina mandando un reverente saluto all'augusto Personaggio in cui si interna la sua unità, alla graziosa nostra Regina e a tutta la real Famiglia lapp/ausi vi e issimi). Conclude gridando: Viva l'Italia! viva il Re! (applausi ririssimì e prolungati) Risultato di votazione PRESIDENTE proclama il risultato della votazione dei progetti discussi oggi e ieri, che risultano tutti approvati. 11 Senato è convocato a domicilio. Si lr\a la seduta alle ore 18. II presidente si dichiara onorato di proclamare questo voto. La reintegrazione di Picquart si approva con voti 185 contro 26. Il presidente annuncia di aver ricevuto il progetto relativo alla traslazione al Pantheon delle ceneri di Zola. Briand legge il decreto di chiusura della sessione. La seduta è tolta alle 7,30. I decreti per Dreyfus e Picquart PARIGI 14. — h'Offlciel pubblicherà domani le leggi di reintegrazione e di promozione di Dreyfus e Picquart e la loro iscrizione alla legion d'onore, Dreyfus come cavaliere e Picquart come ufcial e. CRONACA ITALIANI (per lettere e cartoline) La distruzione di una segheria a vapore Venezia 13. — Ln incendio scoppiò ier notti alle ore una in una segheria a vapore della ditta Serra Venanzio situata in vicinanza del Punto Franco. II fuoco, che trovava ampio alimento nella grande quantità di legname si sviluppò in modo fulmineo ed in breve volgere di tempo lo stabilimento fu trasformato in un immento braciere ardente visibile da molti punii della città. Lo spavento dogli abitanti del quartiere fu grande perché le fiamme minacciavano le case vicine. 11 pronto accor • rere dei pompieri e la loro opera alacre evitò questo pericolo. L'incendio terminò ierimattina. Lo stabilimento è rimasto interamente distrutto. Si ignorano ancora IH cause dell' incendio. Lo stabilimento dava lavoro ad una trentina di operai. La vendetta della sedotta Genova 13. — Ieri mattina certa Maddaleva Gattuso, una bella bruna di 21 anni da Caltagirone si presente alla Questura confessando, in preda a grande occitazione, d'aver ucciso il suo seduttore, Salvatore Cicero di 24 anni, da Perla (Siracusa), impiegato alle imposte, col quale era legata dal s«lo vincolo religioso. Il Cicero fu trasportato all'Ospedale di Pummattone ove gli riscontrarono tre ferite di coltello nella regione toraciea piuttosto gravi. La Gattuso non si mostra affatto pentita del suo operato. Ella dice d'aver voluto veudicare il suo onore e di aver fatto quello che sua madre aveva in animo di compiere quando venne a Genova. (per telefono e per telegrafo Dopo il terremoto l'incendio NELLE TRE PUGLIE (Lettere, cartoline e telegrammi) DALLA PROVINCIA DI BARI CORATO 13. Varia. — m. p."> Nei giorni passati anche il nostro territorio ì' stato funestato dalla grandine devastatrice. Interi appezzamenti sono stati ilistrutti ed i maggiori danni si sono avuti nelle contrade Taf uri, Pietrogiamii. \Iontegrosso, Masserie nuove, Piano Mancieri, Femina morta, Bagnoli, .M<>nU>p<<troso, Monachella e Pozzo Sorgente, llegna grande e giustificato allarme fra i proprietarii, che ai sono viste mancare le migliori risorse agricole di quest'anno. — Con decreto dei Prefetto, in data 11 eorr., le elezioni amministrative, per la rinnovazione ordinaria di un terzo del Consiglio Comunale, sono state fissate por il $9 volgente luglio. — Ieri sera si è fidanzata la geniale figliuola del Cav. Cataldo de Benedittis, signorina Gigia, col simpatico giovane Nicola Fontana, del cav. Giacomo. Numerosi invitati e massima cordialità. Augurii e congratulazioni. ALTAMURA IH. Il campo Ancori il doppio assassinio VitiLucarelil .s/raorbinario) Ieri l'altro, fu in questa città il tenente colonnello di stato maggiore cav. Mossolino che, in compagnia del Sindaco, si recò fra l'altro alle sorgenti delle acque sorgive per le truppe die nel prossimo agosto verranno a fare il campo ni Altamura. La città è festante per lo arrivo dei soldati cui prepara simpatica e festosa accoglienza. — Con soddisfazione generale nel paese si è appresa la notizia che la Carnei» 'li Consiglio presso il vostro Tribunale su uniforme requisitoria del Procuratore ilei Re ha trasmesso in Sezione d'Accusa gli atti prccessuali a carico degl' imputati detenuti per il duplice assassinio Viti e Lucarelli, poiché dallo arresto di •lotti imputati non si è avuto più a deplorare alcun furto in questa città. Tale stato è anche dovuto allo zelo iell'Arma dei Reali Carabinieri che non risparmiando disagi e fatica cempie il servizio di perlustraziono notturna con una scrupolosità continua. Cose da medio evo! TRIGGIANO 13. — Stamane verso le ore 11,30 il locale delle pubbliche scuole elementari fu improvvisamente assalito da una turba forsennata di donne pallide e scarmigliate, le quali emettendo grida feroot reclamavano i loro figlioli, essendosi sparsa la vile ed infame voc*», per quanto stupida, che degli individui misteriosi circolavano per il paese per urcidere tutti i ragazzi dai quattro ai dieci anni e raccoglierne il sangue che doveva poi servire per curare di una ma» latta la nostra Augusta Regina. Al scpraggiungere di quest'orda furiosi» usci pel primo l'insegnante Fazio Giovanni, il quale cercò di calmare quella folla forsennata, ma a nulla valsero le sue tsortazioni, ed allorché vide sopraggiuu geie molti padri di ragazzi armati ci(ditelli e randelli e che per forza volt* Vctno invadere lo aule scolastiche, per calmarli e per non far succedere qualche spiacevole incidente fece suonare l'uscita, L'ii bravo di cuore va dato però all'tgregio giovane dott. Giuseppe Trulli e sii commerciante SÌR. Giuseppe D'Argento t quali accorsero per i primi alle seuoln e con la loro autorevole parola l'ercaiono ili calmare quei forsennati. Tifi auguro cho lo autorità l'armino una seveia inchiesta per cercare di scoprire dondn .Ma uscita l'infame voce e punire corno si conviene i responsabili. Altri particolari TRIOtUANO i:t. ~ (Mefìstu, Versole ere li <h stamane, in un baleno si ò sparsa una notizia stranissima, ehe ci ricoida gli strabilianti racconti dt>lh: Mule e una notte ed i famosi libri 'ielle Fate, dio cioè una cotnmissiouf» romalnii, raa giunta a Tiiggiauc, con HK.UÌCV ài far sgozzare i bimbi più belli, il cui bttngue era destinato alla nostra bella regina, malata di anemia. Pai quartiere più alto di '{'ridiano, dotto i! Pome ,si è riversata in piazza una enorme massa di donne terrorizzate, urlanti come l'urie, chiedenti aiuto e pro'e/ione contro l'inaud la pirai/e degli innocenti loro figli. Alle donne si e tosto unita la tatanptt degli uomini, armata di pietre, p«lv, sparti, accette ed amiteli incili e rivoltelle. l carabinieri e le autorità <uniuinistiative hanno durato fatica pei cahn.iie gli animi dei tumultuanti, decisi a fare giustizia sommatiti di quella tale immagiMontelconc di Calabria 14. La scorsa notte a Parghelia 50 baracche furono distrutte da un incendio. Parghelia fu distrutta completamento dal terremoto e queste baracene furono costruite con la carità cittadina. Un uxoricida Milano U. — A Moliuella presso il viale Manzoni Daniele Giuliano per ragioni intime uccise la moglie Isabella N egrotti. Indi si recò subito a costituirsi alla P. S. La fuga di un direttore di Banca Mantova 14. — Antonio Fermi direttore della Banca Popolare Verdiana è fuggito lasciando un deficit di 000 mila lire. Gli amministratori hanno dichiarato che copriranno il deficit. Una donna terribile Cremona 14. — In " una cascina presso Villanova appartenente all'agricoltore Luigi Cernoli è avvenuto un fatto sanguinoso. Il Cernoli aiutava colla moglie. Poli Domilla i}à avevano un tìglio di 12 «uni •A nome Carlo. Fra i coniugi non vi era accordo, ti ieri avvenne un diverbio fra ets;. La Poli menò un colpo di bastone in testa al marito, il quale cadde stordito. quell narici commissione di... sangue ! Il tumulto è durato ali' inciica dit ci niMi'i*' ma sono stati 10 minuti spaventosi ! Oramai la calma ò subentrata e gli stessi tumultuanti facendo cami>oggiaie la. ragione ed il buon senso, eompren^••nr> quanto sciocco sia stato il loro panico ! Ala diciamolo francamente: tutto ciò non è conseguenza della cecità intelletUiale in cui si lasciano le masse lavoratrici ? Le Amministrazioni eiviche. anziché alimentarci di odii partigiani doviebbeto pensare alla educazione morale del popolo. La educazione può solo plasmarvi, iifarvi il troglodita; ma tino a quando i figli del tugurio, rimarranno allo stato di qual primitivo abbrutimento; a contatto solo dell» miseria, ri>l vizio e della delinquenza, non •'• sperabile che passi, il pot'h'o della civiltà su qu^to nostre terre ricche di pampini e rii ulivi. Le scuole popolari domenicali occorrono: fate delle conferenze educative alle inasse i ieche. strappatole alla ipocrisia ed al pregiudizio del prete «il avrete reso un gran servigio all'umani! . Le amittiiustriiKiniii devono . prendere l< economie, poiché tare dulie economie non signuica sopprimere e non .pendere. ha economia deve intondeiM don in'l senSCI, l dei < t , ^ ? cui ' ( r ... ,.i, tU cittadini. il*') UIIH •S/'CHrf. quella ^[Vrt o, ma ne pendeti Ì<J , u beiie^er Domenica 15 Luglio 1906
.

Devi aggiornare Flash Player
Per sfogliare Virtual Newspaper hai bisogno di Adobe Flash Player versione 8 o successive.
Clicca sotto per scaricare la versione aggiornata:
Get Flash

Help

Pagine

multimedia

Password dimenticata? Clicca qui

[ ]